Ultime notizie:

Vittorio Da Rold

    Primi effetti sui prezzi dei metalli del piano per il clima Ue

    Il piano sul clima presentato la scorsa settimana dalla Commissione europea guidata da Ursula Von der Leyen a Bruxelles riscalda i prezzi sui mercati delle materie prime. Un segnale importante di come i mercati stanno reagendo alle proposte della Commissione europea. Lo stagno, metallo impiegato nelle batterie agli ioni di litio per l'alimentazione di veicoli elettrici, ha superato al mercato di riferimento globale, il London Metal Exchange, il record storico raggiunto nell'aprile 2011 a 33.600...

    – Vittorio Da Rold

    I rating "pesano" i rischi sul cambiamento climatico

    La Bei, la banca europea per gli investimenti, con sede a Lussemburgo è impegnata a finanziare la transizione green verso la riduzione delle emissioni dannose per il clima. Ma per raggiungere questo importante obiettivo ha varato un punteggio, simile a quello delle agenzie di rating, per valutare la situazione di oltre 180 paesi. Il modello di punteggio per ogni paese del rischio di cambiamento climatico della Bei fornisce un modo per valutare in modo completo i rischi di cambiamento climatico....

    – Vittorio Da Rold

    Vaccinarsi al Drive through della Difesa

    Nei giorni scorsi alle 12:18 minuti mi sono vaccinato contro il Covid 19 al Drive Through di Trenno in Via Novara a sud di Milano. Il centro vaccinale, collocato a pochi centinaia di metri dall'uscita 3 della Tangenziale ovest, di Milano (quella che dai valichi svizzeri e dai laghi Maggiore e di Como porta agli svincoli per Genova o Bologna) è gestito dall'esercito italiano con spartana efficienza. Il "Drive Through" situato presso il Parco Trenno, il più grande del Paese con un'area occupata di...

    – Vittorio Da Rold

    Migranti: mancati rimpatri, 13 paesi rischiano restrizioni sui visti

    La Commissione europea lancia un avvertimento a tredici paesi poco collaborativi sul fronte caldo dei mancati rimpatri. Cosa significa? Andiamo con ordine per capire meglio l'intricata vicenda. Sarebbero tredici i Paesi che rischiano di finire nella "black list" dell'Ue perché non collaborano sufficientemente sui rimpatri. A causa di questo atteggiamento poco collaborativo i paesi nella "lista nera" potrebbero (e il condizionale è d'obbligo) subire delle restrizioni sui visti Schengen. E' quanto...

    – Vittorio Da Rold

    Polonia, lo zloty scivola ai minimi

    Alla Polonia piace la "svalutazione competitiva" che in questi tempi di Covid 19 non crea certo troppi problemi ai polacchi che di viaggi all'estero ne fanno come tutti gli europei davvero pochi. La valuta polacca, lo zloty appunto, si trova ai minimi storici rispetto all'euro dal 2009, dodici anni. Lo riporta il sito "Business Insider Polska". Un euro vale circa 4,63 zloty. Questa debolezza è la conseguenza di una situazione che si protrae da tempo. La Banca nazionale polacca (Nbp) non ha inten...

    – Vittorio Da Rold

    Andare oltre il Pil

    Il Pil o GDP non è tutto in economia. Ma come calcolare il benessere di un paese in modo più estensivo rispetto al Pil? Per rispondere a questa complessa domanda ci sono molti studi in proposito ma c'è anche una classifica apposita redatto dal World Happiness Report. Per il terzo anno consecutivo la Finlandia è il Paese dove si è più felici al mondo. Possibile? Lo stabilisce il World Happiness Report redatto dalla United Nations Sustainable Development Solutions Network in base ai dati del Gallu...

    – Vittorio Da Rold

    Senegal, l'opposizione contraria al terzo mandato presidenziale

    Il leader dell'opposizione senegalese Ousmane Sonko non ci sta e ribadisce con forza la sua volontà di vedere un cambio all'orizzonte nella guida del paese africano. Sonko non è nuovo a queste dichiarazioni ma la situazione politica del Senegal ultimamente si è fatta molto polarizzata sul tema. Nel corso di una conferenza stampa tenuta a Dakar, Sonko è infatti tornato a sottolineare l'esigenza politica del suo partito di impedire all'attuale presidente Macky Sall di poter correre per  "un terzo ...

    – Vittorio Da Rold

    Proteste in Senegal per il fermo di un leader dell'opposizione

    Che succede nel Senegal, uno dei principali paesi africani e patria del poeta e primo presidente del paese Léopold Sédar Senghor? Alcune vicende politiche interne e i disordini di piazza che ne sono seguiti hanno riportato l'attenzione dell'opinione pubblica internazionale sul dinamico e strategico paese africano. Ma andiamo con ordine. Il principale oppositore del potere senegalese, il deputato Ousmane Sonko, ha trascorso la sua prima notte sotto la custodia della polizia ed è rimasto in silen...

    – Vittorio Da Rold

    Turchia, continua il braccio di ferro con gli studenti

    Non sembra cessare il "braccio di ferro" in corso in Turchia tra governo a guida Akp con l'appoggio dell' MHP e gli studenti universitari. "Non ho alcuna intenzione di dimettermi", ha dichiarato il rettore della prestigiosa Università del Bosforo di Istanbul, Melih Bulu, dopo le massicce proteste di centinaia di studenti e professori contro la sua nomina, decisa un mese fa dal presidente turco Recep Tayyip Erdogan. "Gli studenti hanno assunto un atteggiamento che limita la libertà degli altri. E'...

    – Vittorio Da Rold

    Tra le due sponde dell'Atlantico riparte il dialogo

    Come saranno i rapporti tra la nuova amministrazione americana di Joe Biden e l'Ue a 27 paesi dopo il lungo e travagliato addio di Londra? Sono in molti i commentatori a credere che dopo la tempestosa parentesi Trump i rapporti transatlantici torneranno su binari tradizionali e di maggior collaborazione e rispetto reciproco. Vero nei toni, ma meno probabile nei contenuti. C'è più di una zeppa all'orizzonte tra Washington e Bruxelles e non sembrano essere elementi di poco conto: primi fra tutti i...

    – Vittorio Da Rold

1-10 di 3026 risultati