Persone

Vittorio Colao

Nato a Brescia il 1961, opera nel settore delle Telecomunicazioni.
E' Amministratore delegato di Vodafone Group, con sede a Newbury nel Regno Unito, la seconda compagnia di telefonia mobile su scala mondiale ed il più grande operatore telefonico al mondo per fatturato.

Vodafone ha 446 milioni di clienti in tre continenti, di cui 25 milioni in Italia, ed un fatturato di 47 miliardi di sterline.

E' presente in 26 Paesi e vanta accordi di partnership con operatori telefonici di ben 55 altri Paesi.

Nel 1996 Colao è diventato direttore generale di Omnitel Pronto Italia, ora Vodafone Italia, e nel 1999 è stato nominato Amministratore Delegato di Vodafone Omnitel.

Nel 2001 è CEO regionale di Vodafone per l'Europa meridionale e nel 2003 per Europa meridionale, Medio Oriente e Africa.

Nel 2004 lascia Vodafone per diventare amministratore delegato di Rcs Media Group.

Nell'ottobre del 2006 torna in Vodafone come vice amministratore delegato al comando della divisione Europa.

Il 29 luglio del 2008 sotituisce Arun Sarin nella carica di amministratore delegato di Vodafone Group.

Ha dedicato particolare attenzione alla formazione del personale ed alla sicurezza sul lavoro.
Il 2 giugno 2014 è stato nominato dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, Cavaliere del Lavoro.

Nel giugno del 2016, in seguito all'esito del referendum popolare inglese del 23 giugno 2016, che sancisce l'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea, circola notizia di un probabile spostamento della sede centrale del gruppo Vodafone da Newbury in un altro Paese membro dell'UE, notizia al momento non confermata.

Ultimo aggiornamento 30 giugno 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Telecomunicazioni | Vodafone | Amministratore delegato | RCS | Europa | Omnitel | Giorgio Napolitano | Gran Bretagna | Stati Membri | Pronto Italia | Telecomunicazioni.È | Media Group | Vittorio Colao |