Ultime notizie:

Vertigo

    Turismo top: il messaggio forte di Una (Unipol) con il nuovo Milano Verticale e la cucina di Bartolini

    Il turismo a Milano riparte con Gruppo Una di Unipol. Un messaggio forte quello di Una Hotels, la catena alberghiera che fa capo al gruppo assicurativo Unipol. Così proprio di fronte al quartiere di Porta Nuova, dove  peraltro sta sorgendo il nuovo spettacolare grattacielo di Unipol, destinato a ospitare il top management, apre oggi i battenti Milano Verticale. Un hotel spettacolare che fa della emozione urbanistica una delle chiavi dell'offerta, che non è solo ricettiva ma essenzialmente esperi...

    – Vincenzo Chierchia

    Resilienza a passi di danza

    Con il progetto "Solo in Teatro", il torinese "Teatro Café Müller" non ha mai chiuso i battenti

    – di Chiara Castellazzi

    "Di luce propria" di Raffaella Romagnolo

    Nella vita le cose più importanti non le capisci mai veramente, forse, le capisci solo dopo anni. Ma lì per lì non riesci a metterle a fuoco. Sono tremule, come i ricordi, emergono sfocate ragioni al massimo le distonie. Così quando il fotografo Antonio Casagrande inizia a ricordare i bei tempi della fotografia al nitrato d'argento e uovo, le immagini abitate dagli spiriti dello sviluppo fotografico, aloni di mistero attorno alle silhouette, apprendiamo che l'eroe appare sulla Terra a metà Otto...

    – Mauro Garofalo

    "Che cosa c'è da ridere" la domanda che ci riguarda tutti, di Federico Baccomo

    In Che cosa c'è da ridere (Mondadori,?18) Federico Baccomo si rivolge alla coscienza d'ognuno. Il tu ipotetico che siamo, o che vorremmo, "il terrore ha lasciato il posto a una dolce attesa". E' quello di Baccomo un romanzo per non dimenticare nessuna Shoah. Scritto con la seconda persona singolare, questo coniugato  scomodo "tu" rivolto al lettore. Un libro confidenziale, intimo, spossato. Sulla risata che ci seppellirà tutti. La risata di un uomo, no anzi di un giovane, un ebreo dentro una ca...

    – Mauro Garofalo

1-10 di 92 risultati