Ultime notizie:

Venezuela

    Petrolio, qualche chance ma solo nel breve periodo

    «E ci sono anche situazioni particolari di produttori – sottolinea Salvatore Gaziano, direttore investimenti di SoldiExpert Scf - che sono andati quasi fuori gioco per problemi interni come il Venezuela che sulla carta è il 10° produttore al... Non sono da sottovalutare neanche le nuove dinamiche economiche dei più grandi stati esportatori di petrolio come l’Arabia Saudita (prima potenza Opec), il Venezuela, la cui produzione è calata del 50%, e il Messico, alle prese con minacce...

    – di Marcello Frisone

    Dal tunnel del Brennero ai neutrini, tutte le gaffe della politica

    Su Facebook scrive delle proteste alle iniziative pubbliche di Renzi, ma inciampa confondendo il Venezuela con il Cile. «Ha occupato con arroganza la cosa pubblica, come ai tempi di Pinochet in Venezuela», scrive su Facebook.

    – di Nicoletta Cottone

    Perché la bolla petrolifera è dietro l'angolo

    Nel breve periodo, l'elemento geopolitico è preponderante: il collasso economico del Venezuela ha spinta la produzione giù del 27% in soli 8 mesi ad un minimo di 1,3 milioni bb/gg (dai 2,7 del 2015).

    – di Marcello Minenna

    Petrolio, produzione record da russi e sauditi. Il "doppio gioco" con gli Usa

    Il riferimento, come ha chiarito lo stesso capo del Cremlino, è alle sanzioni contro l’Iran, ai «problemi politici» in Venezuela e alle vicende in Libia, dove «lo stato è distrutto, come risultato di politiche irresponsabili che hanno un impatto diretto sull’economia globale».

    – di Sissi Bellomo

    Mercati emergenti: ecco il vademecum per valutare rischi e opportunità

    In base a questi parametri i Paesi con elevate potenzialità sono 27: Cina, Hong Kong, Singapore, Taiwan, Israele, Corea del Sud, Repubblica Ceca, Ungheria, India, Polonia, Turchia, Malesia, Russia, Messico, Thailandia, Cile, Argentina, Arabia Saudita, Egitto, Pakistan, Indonesia, Filippine, Brasile, Sud Africa, Perù, Venezuela e Colombia.

    – di Marcello Frisone

    Blockchain? Sì, ma con cognizione di causa!

    I sistemi di fiducia obbligatori devono, in ogni caso essere affidabili, basti pensare al Venezuela, allo Zimbabwe, alla Repubblica di Weimar, o in tutti i sistemi in cui l'ente a fiducia obbligatoria ha riscontrato scarsa affidabilità nel sistema sociale che ne ha decretato il fallimento.

    – Econopoly

    L'Onu, la Cina e il meraviglioso mondo di Trump

    L'elenco di quest'anno dei nemici dell'America è così composto: Siria, Venezuela, Cuba, Iran, Cina, Opec, Wto, Consiglio Onu per i diritti umani, Corte criminale internazionale, Germania, Canada e persino i paesi scandinavi in quanto socialisti.

    – Ugo Tramballi

1-10 di 1590 risultati