Aziende

Veneto Banca

Il Gruppo Veneto Banca nasce nel 1877, anno di fondazione della Banca Popolare di Montebelluna, in provincia di Treviso.A partire dal 1997 la Popolare ha intrapreso un cammino che l'ha portata cambiare la denominazione in Veneto Banca.
Dal 2000 ha esteso i propri interessi all'Europa Orientale.Nel 2010 Veneto Banca porta a termine due nuove acquisizioni: quella di Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana. Nel 2013 Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana viene fusa in Veneto Banca, divenendo la Direzione Territoriale della capogruppo a presidio del Centro Italia.

Nel mese di ottobre 2015 viene presentato il piano industriale del Gruppo per il periodo 2015-2020, che prevede la chiusura di 130 filiali entro il 2017.

Nell'assemblea straordinaria dei soci del 19 dicembre 2015 viene approvata,come richiesto dal decreto legge 3/2015 del Governo Renzi, la trasformazione da Soc. Coop. a Società per Azioni (S.p.A.) e la conseguente quotazione in borsa, con la necessità di un aumento di capitale da 1 miliardo di €.

Aumento che viene sottoscritto da "Fondo Atlante" che controlla il 97,64% del capitale azionario dell'istituto.

L'8 agosto del 2016, Beniamino Anselmi, ex Presidente del Comitato Esecutivo di Banca Carige, viene eletto Presidente del nuovo CdA targato Fondo Atlante mentre Cristiano Carrus viene confermato Amministratore delegato.
Il 7 novembre del 2016 Beniamino Anselmi rassegna le dimissioni da Presidente del CdA e Maurizio Lauri, Presidente di Banca Intermobiliare, assume la Presidenza ad Interim. L'11 novembre Massimo Lanza è diventato il nuovo presidente e Cristiano Carrus l'ad. Da gennaio 2017 è in corso la fusione con la Banca popolare di Vicenza affidata all’ad Fabrizio Viola.

Nel 2016 la banca ha registrato perdite per 1,5 miliardi di euro.

Il 14 giugno 2017 i legali della banca hanno dato l'avvio dell'azione di responsabilità che presenta un conto da 2,3 miliardi a titolo di danni «nei confronti di ex amministratori e sindaci alternatisi in carica fino al 26 aprile 2014».

Il 21 giugno 2017 Intesa San Paolo ha acquistato a 1 euro Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca senza farsi carico dei crediti deteriorati.

Ultimo aggiornamento 22 giugno 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Capitale sociale | Gruppo Veneto Banca | Beniamino Anselmi | Atlante | Italia Centrale | Banca Intermobiliare | Maurizio Lauri | Comitato Esecutivo | Massimo Lanza | Borsa Valori | Europa dell'Est | Soc. Coop. | Società per Azioni | Governo Renzi | Cristiano Carrus | Banca Popolare di Montebelluna | Banca popolare di Vicenza | Eximbank |

Ultime notizie su Veneto Banca

    Palladio holding si riorganizza: soci più forti

    La finanziaria vicentina studia l'accorciamento della catena Sparta holding ha rilevato quote di fondi esteri e di Veneto Banca ... In particolare la cassaforte Sparta Holding che in principio controllava il 65% di Pfh1, un veicolo che a sua volta deteneva il 50,4% di Palladio holding, ha rilevato negli scorsi mesi quote di fondi esteri e la partecipazione storica detenuta da Veneto Banca, finita nel frattempo in liquidazione coatta amministrativa.

    – di Marigia Mangano

    Oltre il debito, il nuovo fronte dell'Italia a Bruxelles: la libera concorrenza

    Negli ultimi 20 anni, l'Italia è stata nell'Unione europea l'ultima della classe in termini di finanza pubblica, esclusa la Grecia che è quasi fallita. Il capitolo è noto, e non serve ricordare l'elevato debito pubblico, aumentato da quando la moneta unica ha visto la luce, nonostante le tante promesse fatte ai nostri partner europei. Ormai è chiaro in questa fine d'anno che anche su un altro fronte l'Italia sembra essere sempre più in ambascia nel rispettare le regole: la libera concorrenza. D...

    – Beda Romano

    Treviso, l'arte di vivere (bene) in provincia

    La Marca trevigiana è la provincia che negli ultimi trent'anni più di ogni altra è migliorata nella classifica finale della Qualità della vita del Sole 24 Ore: è salita dalla posizione numero 43 del 1990 all'ottava di quest'anno, miglior piazzamento in assoluto. Siamo andati a vedere come è cambiata

    – di Sara Deganello e fotografie di Fabrizio Annibali

    L'inchiesta/Veneto banca e i 350 milioni di prestiti "baciati"

    «Aggiotaggio» e «ostacolo alla funzione di vigilanza» di Bankitalia e Consob sono le accuse principali del procedimento giudiziario sull'ex governance di Veneto banca per fatti accaduti tra il 2012 e il 2014. Risulta che sono state due le ispezioni del 15 aprile e del 9 agosto 2013 a portare

1-10 di 1229 risultati