Ultime notizie:

Vauro

    VAURO E MICHELE SANTORO: UN GIUDICE PER SALVINI

    Come già altri siti d'informazione, anche Cartoonist Globale si sente in dovere di pubblicare (anche se non tratta di fumetti e disegni animati) la lettera scritta dall'amico e concittadino Vauro Senesi e da Michele Santoro al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e alle più alte autorità italiane ed europee, per richiamarle all'attenzione rispetto alle ultime azioni e dichiarazioni del ministro dell'Interno, un tal Matteo Salvini, esponente di un partito che ha da tempo i suoi bravi p...

    – Luca Boschi

    '77, ANNO CANNIBALE: UNA MOSTRA E UN LIBRO PER IL 40° ANNIVERSARIO DELL'ANNO DELLA CONTESTAZIONE

    '77, ANNO CANNIBALE: A NAPOLI UNA MOSTRA PER IL 40° ANNIVERSARIO DELL'ANNO DELLA CONTESTAZIONE Dall'8 aprile al 14 maggio, al museo PAN - Palazzo delle Arti di Napoli, Napoli COMICON presenta '77 Anno Cannibale, mostra che celebra il 40° anniversario di quello che è stato definito anno della contestazione. https://www.youtube.com/watch?v=TEd5MNYTEik . La mostra ripercorre le opere degli artisti del fumetto che hanno reso storico il periodo: Andrea Pazienza, Stefano Tamburini, Tanino Libe...

    – Luca Boschi

    Teatro

    FirenzeEric-Emmanuel Schmitt interpreta il ruolo di Momo nella riduzione teatrale da lui curata del suo romanzo Monsieur Ibrahim et les fleurs du Coran al Teatro di Rifredi il 14 e 15 per la regia di Anne Bourgeois (toscanateatro.it).

    – a cura di Elisabetta Dente

    JE NE SUIS PIÙ CHARLIE, MANCO PER NIENTE!

    Qui agli Antipodi dove ho trascorso l'estate, le notizie rimbalzano con un certo ritardo, sarà il fuso. Si tira tardi giocando a bowling con gli armadilli, si scommette sui canguri dagli zompi più gagliardi e le ore scorrono come nulla, pfff. Si dice, per esempio: Giudicare la satira con il metro del "quanto mi fa ridere" e' come giudicare un editoriale di un quotidiano con il metro del "quanto le natiche dell'editorialista sono sode": non c'entra nulla. Se tu preferisci farti una bella risat...

    – Luca Boschi

    Addio a Casaleggio, profeta del M5S

    I suoi avversari ironizzarono molto su quel cappellino con cui si affacciò dal palco di Piazza san Giovanni la sera del 23 maggio 2014, in occasione della chiusura della campagna elettorale per le europee. Non si trattava di una messa in scena, dell'acconciarsi all'etichetta di guru che gli avevano

    – di Barbara Fiammeri con un'analisi di Daniele Bellasio

    Io sono Charlie?

    Se mi aveste chiesto una settimana fa cosa pensavo di Charlie Hebdo, vi avrei risposto che era un giornale mediocre e presuntuoso. Salvo alcune disegnate dai maestri della satira che vi lavoravano, in generale le sue vignette non mi facevano ridere: mi irritavano. E' ovvio che oggi sarei pronto a scendere in strada a distribuire il prossimo numero, probabilmente arrabbiato o con le lacrime agli occhi: due reazioni diverse ma in fondo simili alla brutalità dei terroristi islamisti. Tuttavia, pro...

    – Ugo Tramballi

    Corrosivo giornale del muretto

    C'è chi lo definisce «un giornale per sbaglio», «impossibile da dirigere» perché refrattario alla gerarchia, e chi lo paragona a «un campeggio per giovani»,

    Note puntute di un laico vero

    La panna montata dei giornali, il mistero della «fede» in Berlusconi, l'annacquamento della sinistra: Isnenghi racconta l'Italia degli ultimi 20 anni

    – Sergio Luzzatto

1-10 di 48 risultati