Ultime notizie:

Valerio D'Alò

    ArcelorMittal: forza lavoro confermata per l'87%

    Infine per Valerio D'Alò, segretario Fim Cisl Taranto, «abbiamo ricevuto disponibilità dall'azienda ad esaminare ogni caso con una serie di incontri nei vari siti che coinvolgeranno le Rsu anche alla luce del fatto che non tutte le 10.700 lettere di distacco, a causa delle uscite volontarie, sono state assegnate ai lavoratori».

    – di Domenico Palmiotti

    Ilva, la Taranto a Cinque stelle che sogna la decrescita felice

    Ve la ricordate la storia? Se il ministero del Tesoro «si mettesse a riempire di biglietti di banca vecchie bottiglie, le sotterrasse a una profondità adatta in miniere di carbone abbandonate e queste fossero riempite poi fino alla superficie con i rifiuti della città e si lasciasse all'iniziativa

    – dall'inviato Francesco Prisco

    Taranto chiede garanzie sui progetti

    In una città che si appresta al voto con 10 candidati sindaco e 37 liste, il fatto che la cordata Arcelor Mittal-Marcegaglia sia molto vicina all'aggiudicazione dell'Ilva suscita prudente attesa. Forse, vista l'enfasi data al tema della decarbonizzazione, col governatore della Regione Puglia,

    – di Domenico Palmiotti

    Futuro Ilva, all'incontro tra Bellanova e sindacati partecipa anche Renzi

    Il Governo, col vice ministro allo Sviluppo economico, Teresa Bellanova, avvia con i sindacati metalmeccanici il tavolo di confronto che, chiusa lunedì scorso la partita della cassa integrazione per 3.300 lavoratori, ora deve seguire i vari passaggi che porteranno alla cessione dell'azienda. Il

    – di Domenico Palmiotti

    Leonardo Finmeccanica stabilizza 126 interinali a Grottaglie

    Leonardo Finmeccanica (ex Alenia) avvia la stabilizzazione del personale interinale nello stabilimento di Grottaglie in provincia di Taranto, dove da oltre dieci anni vengono costruite due sezioni della fusoliera in fibra di carbonio del Boeing 787. Su circa 200 lavoratori «somministrati», 126

    – di Domenico Palmiotti

    Ilva, preoccupazione per il rinvio

    «Un segnale chiaro di quanto sia difficile questa operazione». La decisione del Consiglio dei ministri di intervenire ancora sull'iter di vendita dell'Ilva, rafforzando le garanzie per la valutazione del piano ambientale fa inevitabilmente slittare in avanti la data di aggiudicazione definitiva,

    – Matteo Meneghello