Le nostre Firme

Valerio Castronovo

Nato a Vercelli nel 1935, è stato dal 1967 al 1971 professore incaricato di storia moderna all’Università Statale di Milano e dal 1972 al 2004 ordinario di storia contemporanea all’Università di Torino. Dal 1983 è direttore scientifico della rivista trimestrale di scienze e storia “Prometeo”. È presidente dell’Istituto di studi storici Salvemini di Torino e del Centro Studi di documentazione storica ed economica dell’impresa di Roma.

Ha collaborato dal 1976 al 1998 alle pagine culturali di “Repubblica” e dal 2000 scrive per il “Sole” di temi economici e politico-sociali.

Fra le sue pubblicazioni: La stampa italiana dall’Unità al fascismo (Laterza, 1970); Giovanni Agnelli (Utet, 1971); La storia economica. Dall’Unità d’Italia a oggi, (Einaudi, 1975); L’industria italiana dall’Ottocento a oggi (Mondadori, 1981); “La Stampa1867-1925. Un’idea di democrazia liberale (Angeli, 1987); Grandi e piccoli borghesi (Laterza, 1988); Le rivoluzioni del capitalismo (Laterza, 1996); Fiat 1899-1999. Un secolo di storia italiana (Rizzoli, 1999); L’eredità del Novecento. (Einaudi, 2000); Le paure degli italiani (Rizzoli, 2003); L’avventura dell’unità europea. (Einaudi, 2004); Un passato che ritorna. L’Europa e la sfida dell’Asia (Laterza, 2006); Piazze e caserme. I dilemmi dell’America latina (Laterza 2007); Cento anni di imprese. Storia della Confindustria (Laterza 2010); Le ombre lunghe del Novecento. (Mondadori 2010); Il capitalismo ibrido. Saggio sul mondo multipolare (Laterza 2011).

Ha curato l’edizione italiana della Cambridge Economic History (Einaudi, 1978-1992), una Storia dell’economia mondiale (Laterza, 1996-2001), e per la Rai-Tv una storia, in 20 puntate, del capitalismo italiano (1999-2000). La sua Storia economica dell’Italia è stata tradotta in Cina e alcuni suoi saggi in Germania e Spagna.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultimi articoli di Valerio Castronovo

    Rapporto Pirelli, una lezione di modernità

    Era stato salutato dai giornali come il "Manifesto del riformismo imprenditoriale" il Rapporto Pirelli da cui, cinquant'anni fa, nel maggio 1970 aveva preso il via l'operazione volta a ridisegnare lo statuto di Confindustria. Leopoldo Pirelli, quale presidente della Commissione incaricata di

    – di Valerio Castronovo

    E' ora di liberare le energie dei privati

    Agli effetti di una crescita durevole dell'economia quel che conta è un sistema-Paese in cui gli operatori privati possano operare con più libertà

    – di Valerio Castronovo

    Le molte tensioni di un mondo in transizione

    Dobbiamo purtroppo prendere atto, ogni giorno, che Covid-19 si sta rivelando un flagello denso di pesanti conseguenze e di incognite senza precedenti. Sia perché non è dato prevedere quanto tempo ci vorrà ancora per bloccare la diffusione di questa pandemia e la spirale delle sue vittime. Sia

    – di Valerio Castronovo

    I compromessi al ribasso frenano l'Unione

    Non è certo una novità che ogni volta, quando si tratta di stabilire il budget dell'Unione europea, avvenga un duro braccio di ferro tra i suoi partner. E' quanto si è ripetuto nei giorni scorsi, a maggior ragione, perché occorreva coprire anche il grosso buco nel bilancio comunitario 2021-2027 (per

    – di Valerio Castronovo

    Pininfarina, l'uomo che regalò la bellezza all'automobile

    La passione per un'auto dalle linee originali, Pininfarina l'aveva nel sangue, da quando aveva cominciato a lavorare in una piccola officina della periferia torinese messa su, ai primi del Novecento, dai suoi fratelli.

    – di Valerio Castronovo

    La svolta green della Ue guidata da Francia, Germania e Italia

    Anche nel nostro Paese si è preso atto della necessità per l'Europa di un nuovo modello di sviluppo responsabile e sostenibile che coniughi green deal e digitalizzazione, come ha auspicato la neo-presidente della Commissione di Bruxelles, Ursula von der Leyen. Si sarebbe dovuto quindi dare maggiore

    – di Valerio Castronovo

    Impensabile risuscitare i successi dell'iri

    Probabilmente non è solo il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli a ritenere che potrebbe servire un ritorno all'Iri per proteggere e rivitalizzare la nostra industria manifatturiera e il suo indotto. Ma, anche se quest'ipotesi fosse realizzabile, l'ente che, per quasi settant'anni

    – di Valerio Castronovo

    L'industria frena ma la politica guarda altrove

    Stiamo arrancando, alla ricerca di una via d'uscita dalle strettoie di una vischiosa fase di stagnazione determinata dai duri contraccolpi sul nostro export provocati dal rallentamento dell'economia tedesca nonché dall'aumento dei dazi americani su alcuni prodotti europei. Ma non sono solamente

    – di Valerio Castronovo

    I fantasmi del '29 tra sovranismi e recessione

    Sono passati novant'anni dal crollo di Wall Street (avvenuto fra il 24 e il 29 ottobre del 1929) che travolse il mondo finanziario e si abbattè violentemente sull'economia americana, e i cui contraccolpi si propagarono poi nei principali Paesi europei. Al punto da far vacillare le fondamenta del

    – di Valerio Castronovo

    Le due ipoteche che pesano sul Mercosur

    Ci sono voluti quasi vent'anni di negoziato, fra alti e bassi, per giungere alla chiusura, il primo luglio scorso, dell'accordo di libero scambio, fra l'Unione europea e il Mercosur (composto da Argentina, Brasile, Paraguay e Uruguay). Ma va riconosciuta senz'altro l'importanza di quest'intesa, a

    – di Valerio Castronovo

1-10 di 297 risultati