Le nostre Firme

Valentina Melis

redattore |  @ValeMelis |  LinkedIn |  valentina.melis@ilsole24ore.com |

Valentina Melis è giornalista del gruppo Il Sole 24 Ore dal 2000. Da sei anni lavora alla redazione del Sole 24 Ore del Lunedì, dove si occupa prevalentemente di lavoro, welfare, politiche sociali e terzo settore.

Dal 2005 al 2012 ha lavorato alla redazione Norme e Tributi del quotidiano Il Sole 24 Ore, dove si è occupata di fisco, lavoro, terzo settore.

Prima di approdare alla carta stampata, ha lavorato per cinque anni a Radio 24, l’emittente all news del gruppo, dove si è occupata dei giornali radio, degli speciali di attualità in diretta e del programma «Senza fine di lucro», dedicato all’attività e alle regole delle organizzazioni non profit, inclusa la cooperazione internazionale.

Negli anni precedenti, ha collaborato con Il Messaggero, Radio Rai (redazione economia del Gr 1), il settimanale Diario e il quotidiano giuridico online «Diritto e Giustizia».

  • Luogo: Milano
  • Lingue parlate: Inglese, Francese
  • Argomenti: Lavoro, Terzo settore, Welfare, Politiche sociali

Ultimo aggiornamento 02 maggio 2019

Ultimi articoli di Valentina Melis

    Taglio delle tasse, lavoro, incentivi: le misure appese alla crisi di governo

    Programmare le proprie scelte economiche, con la crisi di governo, sarà ancora più difficile. Lo sarà per le famiglie, che si sentono promettere la flat tax, ma rischiano l'aumento dell'Iva dal 2020 e l'addio al bonus degli 80 euro. Ma la stessa difficoltà riguarderà anche le imprese, costrette a definire il budget 2020 senza conoscere esattamente il tax rate

    – di Dario Aquaro, Cristiano Dell'Oste e Valentina Melis

    Terzo settore, nuovi regimi fiscali dal 2021

    Gli incentivi della riforma debutteranno solo dall'anno di imposta successivo all'operatività del Registro unico nazionale, che è prevista da aprile del 2020

    – di Valentina Melis

    Museo (Csvnet): Il Registro unico per la trasparenza nel terzo settore

    Un formidabile strumento di trasparenza per il terzo settore. Sarà questa la principale funzione del Registro unico del terzo settore secondo Roberto Museo, commercialista e direttore di Csvnet, l'associazione nazionale dei Centri di servizio per il volontariato

    – di Valentina Melis

    Modello 730, oltre 3 milioni di italiani scelgono la dichiarazione fai-da-te

    Dichiarazioni fai-da-te in aumento lento ma costante: se la tendenza dei giorni scorsi sarà confermata, i 730 inviati dai contribuenti all'agenzia delle Entrate senza l'aiuto di intermediari supereranno quest'anno i 3 milioni. E forse non di poco. Il trend di crescita è del 13% rispetto all'anno

    – di Valentina Melis

    Tre figli con le borse? L'Isee adotta pesi diversi

    Chi ha più di un figlio all'università, titolare di borsa di studio, rischia di essere penalizzato rispetto a chi ha solo un figlio beneficiario di queste agevolazioni.

    – di Valentina Melis

    Lavoratori stranieri, dall'Italia partono 6,2 miliardi di risparmi

    I risparmi inviati nei Paesi d'origine dai lavoratori stranieri in Italia valgono 6,2 miliardi (in crescita del 20% nel 2018, rispetto all'anno precedente). Di questo denaro, una fetta di 1,4 miliardi arriva da 632mila lavoratori domestici stranieri presenti nel nostro Paese (e il numero si

    – di Valentina Melis

    Fisco, dagli scontrini online alla fattura in 10 giorni: le novità dal 1° luglio

    Addio alla carta per le liti fiscali. Scontrini telematici per chi ha ricavi oltre i 400mila euro all'anno. Fattura elettronica entro dieci (o 15) giorni dalle operazioni. Sono tre novità in arrivo il 1° luglio, che coinvolgeranno oltre tre milioni di contribuenti. E che si aggiungono al già fitto

    – di Cristiano Dell'Oste, Valentina Melis e Giovanni Parente

    Reddito di cittadinanza, le spese ammesse e quelle vietate

    Stop all'acquisto di gioielli e pellicce, armi, materiale pornografico. Via libera ad alimentari, farmaci e parafarmaci, articoli tecnologici (purché non di lusso), e al pagamento di bollette, affitti, rate di mutuo. Sono queste alcune delle spese che i percettori del reddito di cittadinanza

    – di Valentina Melis

    Dagli immigrati 7,9 miliardi di Irpef: il 4,3% del totale. Ma pesa il sommerso

    Gli immigrati pagano il 4,3% dell'Irpef, cioè 7,9 miliardi. E' un contributo tutto sommato modesto se rapportato al loro numero (3,8 milioni di contribuenti). Ma dipende dal fatto che quasi metà di loro dichiara appena 3.760 euro di reddito complessivo annuo. E la media - che pure include tedeschi,

    – di Cristiano Dell'Oste e Valentina Melis

1-10 di 271 risultati