Ultime notizie:

Vajont

    Viabilità ko, telefoni muti: nel Bellunese le aziende isolate

    A Longarone molte sono le aziende nate dopo il disastro Vajont, grazie alla legge (la 457 del 1963 e 357 del 1964, provvidenze a favore delle zone devastate dalla catastrofe del 9 ottobre 1963) che sosteneva economicamente chi voleva investire sulla provincia.

    – di Barbara Ganz

    oggi, 9 ottobre, ore 22,39, località vaiont.

    oggi, 9 ottobre, ripubblico questo articolo del 2010 otto anni dopo, 55 anni dopo. tra poco, questa sera, 9 ottobre del '63, alle 20,30 la gente di longarone si darà appuntamento in piazza, perché al caffè centrale (sulle mensole a specchio i liquori brotto, la targa del caffè bristot, sul muro l'insegna della birra pedavena) la tv in bianco-e-nero darà in eurovisione la partita real madrid-rangers glasgow. due ore dopo la sigla iniziale dell'eurovisione, alle 22,39 del 9 ottobre '63, saranno ...

    – Jacopo Giliberto

    Accise benzina, in manovra il primo taglio: ecco quanto costa ogni cent

    In realtà questa è una sorta di leggenda metropolitana, perché gli aumenti storici delle accise introdotti nei primi decenni del '900 - dalla guerra in Abissinia al disastro del Vajont - sono stati riunificati dal decreto Dini del 1995 ed entrati... C’era la guerra d’Abissinia (1935), la guerra di Suez (1956), la diga del Vajont (1963), l’inondazione di Firenze (1966), il terremoto del Belice (1969), il sisma del Friuli (1976).

    – di Nicoletta Cottone

    La fuga-lampo dei capitali esteri: Atlantia brucia cinque miliardi

    Il Day After politico dell’incidente più grave d’Italia in tempo di pace dalla tragedia del Vajont, è un braccio di ferro pubblico-privato dove sono stati bruciati anche una buona fetta di risparmi degli italiani.

    – di Simone Filippetti

    Una nuova scuola per Caldarola

    Una scuola più moderna e sicura, esattamente al posto di quella, costruita quasi un secolo fa, gravemente danneggiata dalle prime scosse di terremoto dell'agosto 2016, giudicata inagibile e poi abbattuta. E' il risultato concreto della campagna di solidarietà, che ha coinvolto i soci Coop e 13

    – di Michele Romano

    Tasso sul credito agevolato ancora in fase discendente

    Riprende a dicembre la discesa nei valori del tasso di riferimento per il credito agevolato ad industria, commercio, artigianato, editoria, industria tessile e zone sinistrate del Vajont (settore industriale), la cui misura in vigore dal primo del mese si porta sul valore di 2,18%, con una

    – di Alessandro Spinelli

1-10 di 154 risultati