Ultime notizie:

Vaccini

    Rapporto Oms: migranti hanno diritto a cure e non aumentano malattie

    Che dovrebbe passare per due canali prioritari: la prevenzione, a cominciare dai vaccini per i quali resta la raccomandazione di una soglia di copertura al 95%, e la massima inclusione delle persone che arrivano nei servizi di assistenza già esistenti, a partire dalle cure primarie.

    – di Barbara Gobbi

    Social network, l'equivoco socio-comunicativo e i danni per l'economia

    La lingua del "vaffaday" è una lingua priva di antecedenti, è una rinuncia alla premessa logica, rinuncia in seguito alla quale è stato possibile garantire la riduzione delle accise, concepire una manovra con un deficit del 2,4% per poi portarlo al 2,04%, dichiarare il blocco della TAP per poi "riavviarne" i lavori, inventare che lo spread ha raggiunto livelli più bassi di quelli raggiunti col precedente governo, ammettere l'esistenza di scie chimiche, sostenere che i vaccini fanno male,...

    – Francesco Mercadante

    Vaccini, quasi un italiano su due teme effetti collaterali gravi

    Quasi un italiano su due, il 46%, è convinto che i vaccini possano causare spesso gravi effetti collaterali, circa un terzo pensa che indeboliscano il sistema immunitario (32%) e che possano causare la malattia da cui proteggono (34%). E' quanto emerge dal primo Eurobarometro sull'atteggiamento degli europei sui vaccini, presentato dalla Commissione Ue. ... Il sondaggio conferma la diffusione di una serie di "falsi miti" sui vaccini. ...e efficacia dei vaccini e questo è un rischio per la...

    – di Nicola Barone

    Vaccini: Unicef, senza anti-morbillo 21 milioni di bambini l'anno, +22% morti

    Circa 169 milioni di bambini - in media 21,1 milioni l'anno - tra il 2010 e il 2017 non hanno ricevuto la prima dose di vaccino contro il morbillo. Nei primi tre mesi del 2019, nel mondo sono stati segnalati più di 110.000 casi di morbillo - circa il 300% in più rispetto allo stesso periodo dello

    L'intelligenza del benessere

    In tal senso, le questioni oggetto di riflessioni riguardano sia l l'uso delle razionalità nelle politiche sanitarie o nelle strategie cliniche, ma anche il tema dell'attacco irrazionale alla medicina scientifica da parte delle pseudomedicine: in che modo si può usare e lavorare sull'intelligenza per evitare la diffusione di credenze come l'omeopatia, l'agopuntura o la pericolosità dei vaccini?

    – di Gilberto Corbellini

    La terapia genica il vero asso della sanità pubblica del futuro

    I tradizionali prodotti della sintesi chimica, gli estratti di piante e i secreti di batteri e funghi, come gli antibiotici, sono ora affiancati da diversi altri prodotti biologici quali i vaccini, gli anticorpi monoclonali e le cellule staminali.

    – di Silvio Garattini*

1-10 di 834 risultati