Ultime notizie:

Ursula Meier

    La giornata dell'infanzia nel cinema e l'intervista a Giorgio Diritti

    Il 20 novembre del 1989 l'Onu approvò la Convenzione internazionale sui diritti dell'infanzia e da allora, in quella data, si celebra la giornata internazionale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. Ci sono film bellissimi e dolenti su questo tema, dalle vette di Germania anno zero (1948) di Roberto Rossellini a I quattrocento colpi (1959) di François Truffaut per arrivare a versioni contemporanee, come lo straziante Sister (2012) di Ursula Meier o il transgender Tomboy (2011) di Célin...

    – Cristina Battocletti

    Quando hai 17 anni: l'indecisione della soglia. Téchiné scrive con Sciamma un bel film sull'adolescenza con una riflessione matura sulla società

    Cristina Battocletti Quasi per spingere a crescere una società gerontocratica ma immatura, André Téchiné a 73 anni continua a indagare sull'adolescenza e sulle soglie che questa condizione spalanca. Nella sua lunga filmografia ha ragionato sulle inquietudini giovanili, intuendo talenti in nuce come Emmanuelle Béart, Juliette Binoche, Isabelle Huppert e Lambert Wilson. In Italia il suo cinema è arrivato a gocce, come ha ben spiegato Goffredo Fofi su queste pagine (vedi la notizia in alto), e di...

    – Cristina Battocletti

    L'indecisione della soglia

    Quasi per spingere a crescere una società gerontocratica ma immatura, André Téchiné a 73 anni continua a indagare sull'adolescenza e sulle soglie che questa condizione spalanca. Nella sua lunga filmografia ha ragionato sulle inquietudini giovanili, intuendo talenti in nuce come Emmanuelle Béart,

    Al via il Trieste Film festival: Babai e l'infanzia perduta in Kosovo è un film da non perdere

    Dal 22 al 30 gennaio si svolge il Trieste film festival: Nove giorni rivolti ad Est: dall'ironia sulle celebrazioni a Sarajevo di ?bani?, all'immigrazione da un metro di altezza Ladro e ricettatore, clandestino nel bagagliaio di un auto o nella stiva di una corriera all'insaputa di tutti. Picchiato e picchiatore, quasi suicida sotto l'autobus su cui sale il padre per cercare fortuna in Germania. Nori (Val Maloku)- protagonista di Babai, film in concorso al Trieste film festival - ha dieci an...

    – Cristina Battocletti

    "I ponti di Sarajevo" celebra la prima guerra mondiale e le sue ferite da Godard a Di Costanzo. Dal 25 giugno nelle sale

    Un'opera collettiva con il cuore a Sarajevo racconta le ferite dell'Europa. Cristina Battocletti Che i Balcani siano il centro di un magismo nero che attira il diavolo dei cannoni è un mito comodo. Basta tirare una linea dall'assassinio dell'Arciduca Francesco Ferdinando d'Austria nel 1914 alla macelleria jugoslava nel cuore della civile Europa dal '91 al 2001 con strascichi non ancora sopiti. Più facile che ammettere che è nei ripostigli bui e trascurati che scoppia il male, come hanno impar...

    – Cristina Battocletti

    Cannes: oggi fuori concorso "I ponti di Sarajevo" per ricordare i cento anni dalla grande guerra

    Una collezione di corti interpretati dai nostri Leonardo Di Costanzo a Vincenzo Marra, assieme a Jean-Luc Godard e molti altri   5milioni e 900mila persone uccise, 240mila mandate a morte o imprigionate per indisciplina, ribellione o diserzione. Sono i numeri che scorrono alla fine del cortometraggio di Leonardo di Costanzo, già autore del bellissimo "L'intervallo". Di Costanzo assieme a un altro italiano, Vincenzo Marra, fa parte della squadra incaricata di comporre un affresco, "I ponti di Sar...

    – Cristina Battocletti

    Sister agli EFA

    Il film dell'austriaca Ursula Meier nominato per lo Young Audience Award insieme al belga Blue Bird e all'olandese Kauwboy

    – La redazione

1-10 di 24 risultati