Aziende

Unilever

Unilever è una multinazionale anglo-olandese proprietaria di alcuni tra i marchi più diffusi nel campo dell'alimentazione, delle bevande, dei prodotti per l'igiene e per la casa. È presente in 90 Paesi, con 200 filiali distribuite in tutto il mondo. Il gruppo industriale controlla Algida, Findus, Bertolli, Lipton, Calvè, Knorr, Santa Rosa, Svelto, Coccolino, Cif, Lysoform, Dove, Sunsilk, Mentadent e Axe.

Unilever è presente sul territorio italiano con 5 stabilimenti produttivi, ha all’attivo 4 mila dipendenti. La capogruppo è quotata alle Borse di Parigi, Londra e New York. Unilever è nata nel 1930 dalla fusione di due società: l'inglese Lever Brothers e l'olandese Margarin Unie. Tra il 1930 il gruppo ha effettuato una serie di acquisizioni che gli hanno conferito l’assetto attuale. Tra le più importanti, il 2000 è stato l’anno dell’affare Bestfoods, operazione di acquisto che ha permesso a Unilever di raggiungere la leadership nei prodotti culinari per i consumatori. Nel 2008 Unilever ha ceduto i marchi Bertolli, Maya, Dante e San Giorgio alla società spagnola Grupo Sos, conservando però Bertolli per le salse di pomodoro, le margarine e i cibi surgelati.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Fusioni e Acquisizioni | Algida | Calvé | Findus | Knorr | Lipton | Svelto | Borsa di Parigi | San Giorgio | Coccolino | Margarin Unie | Grupo Sos | Borsa di Londra | Cif | Lysoform | Santa Rosa | Maya | Lever Brothers |

Ultime notizie su Unilever

    L'acqua Evian di Chiara Ferragni spiegata col marketing del desiderio

    La campagna è di un anno fa. Chiara Ferragni, fashion blogger, influencer tuttologica, già sposa branded content del rapper Fedez nell'unico matrimonio in cui, accanto ai testimoni, sedevano i testimonial, ha firmato una serie limitata di bottiglie di acqua Evian. Da 8 euro al pezzo. La campagna

    – di Francesco Prisco

    L’Olanda «tradita» da Unilever potrebbe mantenere la tassa sui dividendi

    L’altolà degli azionisti di Unilever al trasferimento del quartier generale da Londra a Rotterdam fa sentire subito i suoi effetti all’Aja, dove il primo ministro Mark Rutte ha annunciato che il governo riconsidererà la prevista... Un provvedimento che, secondo alcuni esponenti dell’opposizione, era stato inserito in agenda proprio su pressione delle multinazionali, Unilever e Shell in testa. ...come Unilever.

    – di Michele Pignatelli

    Unilever resta a Londra, i grandi azionisti dicono no a Rotterdam

    Unilever ha annunciato oggi una clamorosa marcia indietro, abbandonando l’idea di trasferire la sede della multinazionale anglo-olandese dalla capitale britannica a Rotterdam e il listing a Amsterdam. ... Numerosi grandi azionisti Unilever, tra i quali Aviva Investors, Columbia Threadneedle, Schroders, M&G Investments, Legal & General Investment Management e Royal London Asset Management, avevano apertamente criticato il progetto di trasferire la sede.

    – di Nicol Degli Innocenti

    La casa «smart» si vende meglio

    Coima Sgr ha appena presentato, sempre a Milano, la riqualificazione del “Pirellino” in via Bonnet, ex sede Unilever, con criteri di sostenibilità all’avanguardia.

    – di Paola Dezza

    Milano, Porta Nuova allarga i suoi confini

    L’isolato include la torre di 21 piani di oltre 70 metri di altezza, ex sede Unilever (soprannominata Pirellino, ndr), alla quale verrà affiancato un edificio di oltre 4mila mq dedicato a commerciale e terziario.

    – di Paola Dezza

    Influencer marketing: dall' approccio tattico a quello strategico

    Sempre a proposito del numero dei follower e delle interazioni, i brand hanno assunto posizioni molto nette riguardo al livello di qualità (Unilever è uno degli ultimi casi) e chiedono agli influencer trasparenza totale.

    – di Marco Frisina*

    Ecco gli 11 campioni dell'azionario da mandare in finale secondo i gestori

    Difensore: Unilever Nonostante le sue caratteristiche difensive, secondo M&G Unilever vanta una reale storia di crescita che la differenzia dai competitor: mentre le aziende che offrono beni di prima necessità hanno visto i loro tassi di crescita deteriorarsi nel tempo, Unilever ha continuato a performare bene.

    – di Enrico Marro

    The Craftory aiuta le start up nella lotta ai colossi dei beni di consumo

    Molti grandi consumer group negli ultimi anni hanno costituito propri fondi capitale come mezzi per individuare e investire in nuovi trend: tra questi vi sono le aziende alimentari Mars, Kellogg's, Danone, la distilleria Diageo e Unilever, la società di prodotti alimentari e per la cura della persona.

    – di Scheherazade Daneshkhu

1-10 di 418 risultati