Ultime notizie:

Unic

    Fare squadra, strategia vincente: il sistema moda in Italia vale più di 95 miliardi

    Unisono: è il titolo scelto per la prima assise di Confindustria Moda, ospitata ieri nell'aula magna della Bocconi di Milano. Sottotitolo: strategie di squadra per crescere insieme. «Sono parole che non dobbiamo più dimenticare, unisono deve essere il nostro mantra. Ci abbiamo messo anni a creare

    – di Giulia Crivelli

    Electrolux professional cresce con Unic

    Prosegue la strategia di crescita per acquisizioni di Electrolux professional, la divisione professionale del produttore di elettrodomestici guidata da Alberto Zanata. La multinazionale ha ufficializzato nei giorni scorsi l'acquisizione di Unic, produttore di macchine per il caffè espresso

    – di Matteo Meneghello

    Milano punta sulle fiere per attirare buyer stranieri

    La linea rossa della metropolitana di Milano è affollata di persone con piccoli trolley al seguito. Direzione: Rho-Fiera, dove da mercoledì 20 è in corso la 96esima edizione di Lineapelle, fiera che dà spazio alle concerie, ma anche ai produttori di accessori e di componenti che si chiuderà questa

    – di Marta Casadei

    Vera pelle o vero cuoio, il «simbolo vacchetta» è a uso libero

    Via libera all'uso del "logo vacchetta". Il disegno della pelle distesa dopo la conciatura applicato sugli oggetti di pelle, dalle calzature alle borse, normalmente associato alla scritta "vera pelle" o "vero cuoio" non può essere monopolizzato, perché utilizzato da inizio novecento. Quindi da

    – di Patrizia Maciocchi

    Conceria, distretti italiani leader mondiali nell'alta gamma

    «Quando sento parlare di sostenibilità, rispondo subito che, certo, deve essere una priorità per tutti: cittadini, aziende, istituzioni. Ma quando sento nominare o elogiare l'eco-pelle, faccio altrettanto velocemente una domanda: siete sicuri che sia davvero più sostenibile di quella tradizionale?

    – di Giulia Crivelli

    Dall'Italia sfida a Bruxelles sull'ecopelle

    La sfida della globalizzazione è vinta, si potrebbe dire: il settore conciario italiano ha saputo riposizionarsi nell'alto di gamma e da anni detiene il primato internazionale in termini di qualità e fatturato. E' riconducibile ad aziende italiane il 19% del totale mondialedelle pelli conciate e

    – di Giulia Crivelli

    Settembre, Milano protagonista del mese più fashion dell'anno

    «The September Issue»: si intitolava così il documentario del 2009 su Vogue America e la sua direttrice, allora come oggi, Anna Wintour, seguita dalle telecamere durante le settimane di preparazione del numero (issue) più importante dell'anno per una rivista di moda, quello di settembre.

    – di Giulia Crivelli

    L'asse vincente tra griffe e piccole imprese

    A seconda di come se ne calcoli il perimetro, il tessile-moda-abbigliamento-accessori è il secondo o terzo settore manifatturiero italiano. Lo ha ricordato a Milano Claudio Marenzi, presidente di Confindustria Moda, meno di un mese fa,inaugurando la sede della maxi federazione che unisce

    – di Giulia Crivelli

    La nuova strada del conciario

    Fino ad un paio di decenni fa, era l'odore acre della lavorazione della pelle a ricordare, lungo l'autostrada A4 tra Montebello e Montecchio, vicino Vicenza, la presenza di un distretto industriale che, qualche chilometro più a nord, tra le vallate di Arzignano e Chiampo, produceva circa la metà

    – di Katy Mandurino

1-10 di 48 risultati