Persone

Umberto Veronesi

Umberto Veronesi è stato un medico, oncologo e un politico italiano. Padre della chirurgia conservativa per la cura dei tumori del seno, ha dato impulso alle ricerche sul melanoma ed è il fondatore della Scuola Europea di Oncologia.

Subito dopo la laurea in Medicina e Chirurgia negli anni ’50 all'Università statale di Milano, Umberto Veronesi si è dedicato allo studio e alla cura dei tumori: è entrato all'Istituto nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori come volontario e nel 1975 è diventato Direttore Generale. Nel 1965 ha partecipato alla fondazione dell'Airc, nel 1982 ha fondato la Scuola Europea di Oncologia e nel 1991 l’Istituto Europeo di Oncologia, di cui è direttore scientifico dal 1994. Dal 1991 al 1993 Umberto Veronesi è stato Presidente del Comitato Permanente degli Esperti Oncologi presso la Comunità Europea e della Federation of European Cancer Societies. Nel 1994 è stato nominato anche Presidente del Committee of Cancer Expert of Commission della Comunità Europea e nel 2003 ha istituito la Fondazione Umberto Veronesi. Dal 2008 è membro dell'Advisory board del Barilla Center for Food & Nutrition ed è Senatore del Parlamento Italiano nella XVI Legislatura.

Umberto Veronesi è autore di 567 pubblicazioni scientifiche e di 10 Trattati di Oncologia. Il suo nome è legato a grandi contributi scientifici e culturali riconosciuti e apprezzati in tutto il mondo e per questo premiato con 5 lauree honoris causa in Medicina. E' morto a Milano all'età di 90 anni l'8 novembre 2016.

Ultimo aggiornamento 11 novembre 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Ospedali | Umberto Veronesi | Istituto Europeo di Oncologia | Milano | Comitato Permanente | Comunità Europea | Advisory | Committee of Cancer Expert of Commission |

Ultime notizie su Umberto Veronesi

    Solari hi-tech e sostenibili tra cosmetica e prevenzione

    Le aziende cosmetiche investono in innovazione per proporre formule sempre più leggere e performanti per proteggersi dalle radiazioni solari contrastando, così, l'insorgenza di malattie della pelle

    – di Marika Gervasio

    Tesi temeraria e fervorino

    Il nostro diavulin, in secoli di onorata attività, ne ha viste di tutti i colori, anche in tema di epidemie e contagi: peste, come la dipinge Böcklin (1898), tifo, colera, febbre gialla. E peste nera (1347-52) quella che dimezzò la popolazione e che Boccaccio (1313-75) nell'incipit del Decamerone

    In ricordo di Guido Roberto Vitale, finanziere alieno e italiano anomalo

    Quando l'Italia del maestro Manzi leggeva la Gazzetta dello Sport per familiarizzare con la lingua italiana, Guido Roberto Vitale leggeva il Financial Times. Laureato brillantemente in economia - senza lode perché il barone di turno scoprì di non essere citato nella tesi sulle operazioni di mercato aperto della Federal Reserve - all'Università di Torino, Vitale partì per Londra e New York (specializzato alla Columbia University), per poi lavorare a Mediobanca. Possiamo dire che abbia portato il ...

    – Beniamino Piccone

    Curare i bambini è stata la sua medicina

    La prima borsista donna, Franca Fossati Bellani, fresca di laurea in medicina, sotto la supervisione di Gianni Bonadonna e Umberto Veronesi, due oncologi che avrebbero scritto pagine fondamentali dell'oncologia non solo italiana, racconta la sua vita vissuta sempre dalla parte dei piccoli malati

    – di redazione Salute

    La Lombardia premia la sostenibilità

    Ambiente e qualità della vita i temi del Premio regionale "Lombardia è Ricerca". Sala: «L'innovazione responsabile è tema chiave dello sviluppo».

    – di Luca Orlando

    Addio a Franco Zeffirelli, regista e convinto animalista

    AGGIORNAMENTO DEL 17 GIUGNO 2019 - ZEFFIRELLI AMAVA I SUOI CANI, RICAMBIATO Racconta uno dei figli del maestro che i suoi due cani, Dolly e Blanche, erano legatissimi a lui e "non lo lasciano un attimo, non si scostano dalla bara. Soprattutto Dolly, la più piccola, se ne sta lì sul divano a fissarlo". +++ POST ORIGINALE DI SABATO 15 GIUGNO 2019 - E' MORTO FRANCO ZEFFIRELLI E' morto a Roma dopo lunga malattia Franco Zeffirelli. Il regista aveva 96 anni. "Non avrei mai voluto che arrivasse ques...

    – Guido Minciotti

1-10 di 280 risultati