Ultime notizie:

Umberto Vergine

    Sace garantisce linea di credito per Sonangol

    L'obiettivo è far sì che arrivi a traguardo una serie di contratti di esportazione di beni e servizi forniti da imprese italiane e loro controllate, come già

    Saipem, si sblocca il contratto per il gasdotto nel Mar Nero

    Il comunicato, diffuso ieri sera da Saipem, è decisamente stringato: la società italiana riprenderà «le operazioni per la costruzione del gasdotto offshore nel Mar Nero», dopo aver «ricevuto notifica dal cliente South Stream Transport Bv della revoca della sospensione dei lavori». Ma i vertici

    – Sissi Bellomo

    Saipem, nel primo trimestre utile netto a quota 77 milioni (+26,2%)

    Saipem ha chiuso il primo trimestre con un utile netto di 77 milioni di euro, in aumento del 26,2% sullo stesso periodo del 2014. I ricavi sono cresciuti del 4,5% a 3,02 miliardi, l'Ebitda è migliorato del 15,8% a 351 milioni e l'indebitamento netto si è attestato sui 5,19 miliardi (-7,4% annuo e

    Eni approva il bilancio 2014

    Nessuna sorpresa. Ieri l'Eni, attesa oggi a Londra per la presentazione del nuovo piano industriale, ha approvato i risultati del 2014 che confermano quanto reso noto a febbraio in sede di preconsuntivo. Il cda ha quindi dato disco verde al bilancio consolidato e al progetto di bilancio che si

    – Celestina Dominelli

    Saipem: nessuna cedola per l'esercizio 2014

    Tutto come da copione. Ieri Saipem ha chiuso il bilancio 2014 confermando quanto comunicato già in sede di preventivo con una perdita netta di 230 milioni (-159 milioni nel 2013), un Ebit a 55 milioni che sconta l'impatto di una svalutazione di 410 milioni di euro per effetto di un impairment test

    – Celestina Dominelli

    Saipem, debito in calo ma pesa il nodo South Stream

    Da un lato, l'incertezza perdurante attorno al progetto South Stream che al momento resta sospeso e che per Saipem vale circa 2,4 miliardi di euro. Dall'altro, il peso di alcune svalutazioni, non preventivate a fine ottobre, quando era stata rivista al ribasso la guidance 2014, ma resesi necessarie

    – Celestina Dominelli

    Spunta il mediatore svizzero con i Kazaki

    Il petrolio e i mediatori. Dall'indagine condotta dalla Procura di Milano sulle sospette tangenti che Saipem, la società d'ingegneria controllata dall'Eni, avrebbe pagato a funzionari pubblici algerini continuano a emergere strane figure di intermediari di cui non è chiaro il ruolo. E, ancor meno,

    – Claudio Gatti

    Pechino entra anche in Saipem

    La banca centrale cinese sale oltre il 2% del capitale della società italiana

    – Celestina Dominelli

1-10 di 52 risultati