Persone

Umberto Rapetto

Umberto Rapetto è nato il 19 agosto del 1959 ad Acqui Terme (AL) ed è un'esperto d'informatica, giornalista, scrittore e finanziere italiano.

Ex allievo della prestigiosa scuola militare "Nunziatella" di Napoli, ex Generale di brigata (riserva) della Guardia di Finanza e comandante del Nucleo Speciale Frodi Telematiche, è stato consigliere strategico dell'ex presidente Telecom, Franco Bernabè .

Dal giugno del 2015 è conduttore sulla rete Rai 2 della trasmissione "Il Verificatore".

Nelle vesti di dirigente del Gruppo Anticrimine Tecnologico della Guardia di Finanza (GAT), ha guidato le indagini che hanno portato alla condanna in via definitiva di alcuni dei cracker protagonisti di attacchi sul web a danno del Pentagono e della NASA.

Rapetto è stato inoltre, su delega della Corte dei Conti, il direttore dell'inchiesta sullo scandalo delle slot machine non collegate in rete all'Anagrafe Tributaria, indagine che ha portato a condannare i vertici dei Monopoli di Stato e delle società concessionarie, al pagamento di 2 miliardi e mezzo di euro.

Nel maggio del 2012, in seguito alla rimozione dall'incarico che rivestiva, ha deciso di dimettersi dalla Guardia di Finanza.

Docente di "Tecniche di investigazioni digitali" nel Master in "Criminologia Forense" all'Istituto Universitario Cattaneo (LIUC) di Castellanza, ha svolto attività di docenza universitaria presso diversi Atenei, quali Università degli studi di Pisa, della Calabria, di Roma Tre, di Trento, di Chieti/Pescara, Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza,La Sapienza di Roma ecc.

Iscritto all'Ordine dei giornalisti (sezione pubblicisti) della Regione Lazio dal 1990, ha collaborato per numerosi quotidiani, Il Messaggero, Italia Oggi, MF/Milano Finanza, Il Giornale, L'Indipendente, Il Giorno, La Nazione, Il Resto del Carlino. La Gazzetta del Sud, Affari&Finanza de La Repubblica, Avvenire, La Padania, La Stampa, e collabora attualmente per Il Sole 24 Ore, Il Secolo XIX, la rivista Panorama ecc.

E' autore e coautore di numerose opere ed è stato insignito, tra le altre dell'onorificienza, di quella di Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Ultimo aggiornamento 22 marzo 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Guardia di Finanza | Indagine | Gruppo Anticrimine Tecnologico | Ordini regionali dei giornalisti | Nasa | Monopoli di Stato | Scuola militare | La Nazione | Telecom | Universita' Carlo Cattaneo | Corte dei Conti | Università La Sapienza | Nunziatella | Master | Franco Bernabè | RAI | Lazio | Nucleo Speciale Frodi Telematiche | Umberto Rapetto |