Ultime notizie:

Umberto Pesce

    ECCETTO TOPOLINO, MA CON IL SIGNOR BONAVENTURA

    Panel e lavoro. Inteso come lavoro di scrittura di libri, nello specifico di saggi sul Fumetto italiano. Dopo il doveroso tributo ai vincitori e al miserrimo, tristo quanto ridicolo multiperdente, a distanza di giorni riprendiamo il discorso iniziato pressappoco qui. Lo facciomo con un panel tenutosi due domeniche fa con alcuni dei protagonisti-scrittori dei due saggi di cui si parla: Pier Luigi Gaspa, Fabio Gadducci e Leonardo Gori. Sotto, una fascinosa immagine tratta dal Faust disegnat...

    – Luca Boschi

    Se il libro diventa uno schermo, una conversazione con Daniele Bigi, Mauro Carbone,Vanni Codeluppi, Alice Di Stefano e Martino Ferro.

    "Nel regno digitale immateriale", scrive Kevin Kelly, "dove nulla è statico o fisso, tutto è in divenire, anche il libro diventa un librare, evolvendo da cartaceo a digitale, confrontandosi con altri sistemi di comunicazione e apprendimento". Se il libro diventa un "librare": questo il titolo/quesito/ipotesi che ci conduce in un viaggio su cosa è stato, cos'è oggi e cosa sarà domani il libro, attraverso Dieci Conversazioni con scrittori, editori, esperti. Come guida per orientarci in questo camm...

    – Marco Minghetti

    Da Ferragamo a Damiani, da Merloni a Stirpe: ecco i 25 nuovi cavalieri del lavoro

    Onorificenza istituita nel 1901 che assegna un riconoscimento a chi ha operato nel proprio settore in via continuativa e per almeno vent'anni con autonoma responsabilità, contribuendo in modo rilevante attraverso, l'attività d'impresa, alla crescita economica, allo sviluppo sociale e all'innovazione del Paese

    – di Nicoletta Cottone

    Milano, Napoli, Roma e Verona prima e dopo il 4 maggio. Le mappe della mobilità

    Il coronavirus ci ha cambiato. Con noi sono cambiate le nostre abitudini. Ci affacciamo all'attesa e temuta Fase 2 con voglia di ripartire e la consapevolezza che tante cose non sono ancora come prima. La mobilità ha subito grandi cambiamenti. Per settimane siamo stati costretti a casa e le nostre città ne hanno risentito. Deserte come non le abbiamo mai viste. Nei luoghi di lavoro ma anche in prossimità dei suoi simboli. Fotografarli con i dati e raccontare quanto le diverse fasi della pandemia...

    – Infodata

    Milano, Napoli, Roma e Verona: come è cambiata la mobilità nella Fase 2?

    Il coronavirus ci ha cambiato. Con noi sono cambiate le nostre abitudini. Ci affacciamo all'attesa e temuta Fase 2 con voglia di ripartire e la consapevolezza che tante cose non sono ancora come prima. La mobilità ha subito grandi cambiamenti. Per settimane siamo stati costretti a casa e le nostre città ne hanno risentito. Deserte come non le abbiamo mai viste. Nei luoghi di lavoro ma anche in prossimità dei suoi simboli. Fotografarli con i dati e raccontare quanto le diverse fasi della pandemia...

    – Filippo Mastroianni

1-10 di 84 risultati