Ultime notizie:

Umberto Curi

    Il mito senza tempo di Don Giovanni

    Le mettiamo piuttosto in margine a un libro di Umberto Curi, “Filosofia del Don Giovanni” (Bollati Boringhieri, pp. 224, euro 15). ... Curi è un conoscitore notevole della storia del pensiero e studia il mito attraverso tre momenti, ovvero de Molina, Molière e Mozart-Da Ponte.

    – di Armando Torno

    FUMETTI AL FESTIVAL DELLA POLITICA

    Ci siamo già persi due giorni del Festival della Politica di Mestre; pardon, quantomeno riportiamo di seguito il programma di questii ultimi tre, a cominciare da stamattina. Intanto, ecco come AFNews ha presentato, giorni fa, i rappresentanti del Fumetto al Festival. Venerdì 9 settembre Ore 11.30 Piazzetta Battisti Gad LERNER, Davide ASSAEL con Arcangelo BOLDRIN Messianismo e Terrorismo Ore 16.00 Piazzetta Battisti Presentazione libri: Umberto CURI e Gianfranco BETTIN Sfidare la pau...

    – Luca Boschi

    Stranieri nel mare «nostrum»

    «Ciò che sta in mezzo alle terre» - questa la definizione etimologica originale del Mediterraneo. Ed emerge così subito un paradosso, già "scritto" nella radice linguistica. Il Mediterraneo è quel mare che si definisce in rapporto alla terra, la cui peculiare identità marina è dunque legata ai modi

    – di Umberto Curi

    Il digitale riletto con la lente di Freud: il perturbante del XXI secolo

    Il perturbante è quella sorta di spaventoso che risale a quanto ci è noto da lungo tempo, a ciò che ci è familiare (Sigmund Freud, Il perturbante) Ciò che è opposto si concilia, che dalle cose in contrasto nasca l'armonia più bella, e che tutto si genera per via di contesa (Eraclito, DK B 8) Il simbolismo religioso ha la capacità di esprimere la coincidenza degli opposti e dei paradossi e guarda sempre delle realtà che impegnano l'esistenza umana (Mircea Eliade) Nel 1919 Siegmund Freud pubblica ...

    – Andrea Granelli

    Popolare o populista?

    Ormai da qualche anno è entrata nel lessico dell'industria culturale anche l'espressione "pop filosofia". Il primo a usarla fu forse Gilles Deleuze, negli anni '70, che secondo il filosofo belga Laurent de Sutter - anch'egli originalmente ascritto alla famiglia della filosofia pop - coniando

    – Gianluca Briguglia

    Un'assenza di limiti con nemici ovunque

    La notte del 13 novembre 2015, dopo l'attentato di Parigi, non pochi commentatori o editorialisti di ogni parte del mondo affermarono che si trattava di un

    – Armando Torno

    Manuali per cuori infranti

    Quest'anno il mercato dei libri è stato invaso da manuali per imparare in poco tempo e con ironia le problematiche amorose. E' tutto uno spreco di principesse,

    – Maria Bettetini

1-10 di 14 risultati