Aziende

Ubs

Società di servizi finanziari e banca d’investimento svizzera, Ubs è nata nel 1998 dalla fusione di Unione Banche Svizzere, della quale ha mantenuto la sigla, e dalla Società di Banca Svizzera. Ubs ha i suoi quartieri generali nelle due città elvetiche di Basilea e Zurigo, ma è presente anche nella maggior parte dei centri finanziari mondiali con oltre 50 sedi tra le quali ci sono quelle statunitensi di New York, Jersey City e Stamford. Tra le sedi svizzere, quelle americane, quelle asiatiche ed europee, Ubs conta sul lavoro di circa 70mila dipendenti.

La storia della attuale Ubs è iniziata nel 1872, anno nel quale viene fondata la Società delle Banche Basilesi, sempre in Svizzera. Due anni dopo l’istituto di credito si è unito alla Società delle Banche di Francoforte, mentre la denominazione di Società di Banca Svizzera viene utilizzata per la prima volta nel 1897. L’anno dopo la banca ha aperto la sua prima sede in Inghilterra, a Londra, mentre nel 1939 viene creata la prima filiale di New York. Due anni dopo la fusione con Ubs, la nuova società ha acquisito il gruppo finanziario americano Paine Webber, diventando la più grande banca d’affari del mondo. Un’altra importante operazione per la sistemazione del nuovo assetto di Ubs è avvenuta nel 2005, quando l’istituto di credito elvetico ha ceduto alla Julius Baer le banche private Ehinger & Armand von Ernst, Ferrier Lullin & C. Sa, Banco di Lugano e Global Asset Management. Per la gestione interna del suo flusso di business, Ubs è organizzata in quattro settori principali: Global Wealth Management & Business Banking, Investment Bank, Global Asset Management e Corporate Center. Da sempre la banca svizzera ha impostato un articolato programma di sponsorizzazione di eventi artistici e culturali.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Fusioni e Acquisizioni | Ubs | Banca Svizzera | New York | Inghilterra | Ferrier Lullin & C. Sa | Basilesi | Unione Banche Svizzere | Global | Paine Webber | Ehinger & Armand von Ernst |

Ultime notizie su Ubs

    Da Google a Ikea: i piani delle multinazionali contro il climate change

    Un'alleanza di grandi gestori con asset per 35 miliardi - dal fondo pensione californiano Calpers a Ubs Asset Management, da Allianz Global Investors a Nomura Asset Management - ha pubblicato un appello per chiedere alle aziende oltre che ai governi «massima urgenza» per «accelerare la transizione a basse emissioni e migliorare la resistenza di economia, società e sistema finanziario ai rischi climatici».

    – di Marco Valsania

    Petrolio, tutti i trucchi dei sauditi per promuovere l'Ipo di Aramco

    - ha accelerato la produzione di altri giacimenti (riducendo la spare capacity ad appena 1 mbg, stima Giovanni Staunovo, analista di Ubs); ... «Le riparazioni di danni simili in altre parti del mondo hanno richiesto molto più tempo», afferma Staunovo di Ubs.

    – di Sissi Bellomo

    Atlantia, altro ko in Borsa dopo arresti su viadotti. Oggi cda chiave

    Broker attendisti: per Ubs più duro negoziato per nuove concessioni ... Posizione di attesa anche per gli analisti di Ubs (anch'essi "buy" sul titolo) che non nascondono tuttavia come gli ulteriori sviluppi possano influenzare negativamente i negoziati con il ministero delle Infrastrutture sulla revisione delle concessioni che il Governo intende perseguire.

    – di Andrea Fontana

    Attacco a petrolio saudita frena Europa, a Piazza Affari ko Atlantia (-7,8%)

    Gli indici hanno limitato le perdite nel corso della giornata grazie al sostegno dei titoli legati al greggio, ma a pesare sono le tensioni in Medio Oriente e lo stallo sulla Brexit. In calo Wall Street, mentre a Milano seduta da dimenticare per la holding che fa capo ai Benetton in attesa di novità sui vertici

    – Andrea Fontana ed Enrico Miele

    Genetic in vendita: in corsa i private equity

    Nuova operazione straordinaria in arrivo sul mercato del pharma italiano, che si conferma così sempre più caldo. Dopo che nei mesi scorsi Cvc ha rilevato Recordati (e successivamente venduto Doc Generici) e che il fondo Ardian ha comprato la maggioranza di Neopharmed Gentili, stavolta tocca alla società campana Genetic. Il riassetto allo studio, secondo quanto risulta a Radiocor, vede l'uscita della famiglia fondatrice, i Pavese, che sono assistiti dall'advisor Ubs. L'operazione sarebbe ancora n...

    – Carlo Festa

    Banche, i tassi negativi sono costati 23 miliardi. Pressing per lo sconto

    Dal 2014 a fine 2018 la politica dei tassi negativi sui depositi praticata da Bce ha generato perdite per oltre 23 miliardi nei conti delle banche europee. Solo nel 2018 si calcola che il danno economico sia stato di 7,5 miliardi. L'ipotesi che giovedì prossimo l'Eurotower proceda con un ulteriore

    – di Alessandro Graziani

    A luglio positiva per 4 miliardi la raccolta dei gestori

    Il patrimonio complessivo del settore ha toccato il nuovo record storico portandosi a quota 2.237 miliardi. I mandati istituzionali affidati a Poste Italiane (3 miliardi) e al gruppo Intesa Sanpaolo hanno spinto l'intero settore (1,2 miliardi). Per i fondi comuni il risultato negativo per 703 milioni

    – di Isabella Della Valle

1-10 di 2839 risultati