Aziende

Ubi Banca

UBI Banca (Unione di Banche Italiane) è un gruppo bancario italiano nato il 1º aprile 2007 dalla fusione fra Banche Popolari Unite e Banca Lombarda.

E’ quotata nell'indice FTSE MIB della Borsa di Milano, la capogruppo ha sede a Bergamo e vanta (dati aggiornati al 21 luglio del 2016) un capitale sociale pari a 2.254.371.430 euro con 901.748.572 azioni ordinarie.

Nata come gruppo bancario cooperativo, Ubi banca è diventata società per azione in seguito all’adozione del decreto ministeriale che impone alle banche popolari con attivo superiore a 8 miliardi di euro di trasformazione in società per azione.

UBI Banca si è organizzata in base a un modello federale, polifunzionale e integrato che si articola a partire dalla capogruppo (quotata in borsa e inclusa nell'indice Ftse/Mib), che accentra le funzioni di governo, di controllo, di coordinamento e di supporto.

Ad essa fanno capo le Banche Rete, incaricate dei rapporti con il territorio storico di riferimento: Banca Popolare di Bergamo, Banco di Brescia, Banca Popolare Commercio e Industria, Banca Regionale Europea, Banca Popolare di Ancona, Banco di San Giorgio, Banca Carime, Banca di Valle Camonica, Ubi Banca Private Investment (rete di promotori finanziari).

Il 2 maggio 2017 la Commissione europea ha dato il via libera anche all'acquisizione di Banca Marche, Popolare Etruria e CariChieti.

Fanno inoltre parte del gruppo Ubi Banca l’istituto finanziario online IwBanke alcune società prodotto operanti nei seguenti settori: corporate banking (Centrobanca), credito al consumo (B@nca 24-7), asset management (Ubi Pramerica), factoring (Ubi Factor), leasing (Ubi Leasing), bancassurance (Ubi Assicurazioni, Aviva Vita, Lombarda Vita).

Nel 2016 IWBank si è confermato come secondo operatore in Italia per volumi scambiati sul mercato MTA di Borsa Italiana, offrendo servizi di Consulenza sugli Investimenti, Pianificazione Finanziaria, Trading e Online Banking.

Ubi Banca vanta una copertura multiregionale organizzata in oltre 1.950 filiali, di cui circa 900 in Lombardia ed oltre 220 in Piemonte, alla quale appartengono oltre 20mila dipendenti. E’ infatti un gruppo bancario prevalentemente retail ma con una tradizionale ed importante presenza nel settore delle piccole e medie imprese.

Ubi Banca è gestita tramite il nuovo modello di governance dualistico, costituito da un Consiglio di Sorveglianza e da un Consiglio di Gestione. L’organizzazione prevede che l’assemblea degli azionisti nomini il Consiglio di Sorveglianza, il quale a sua volta nomina il Consiglio di Gestione.

Consigliere delegato del gruppo è Victor Massiah mentre Presidente Consiglio di Sorveglianza è Andrea Moltrasio.

Ultimo aggiornamento 02 maggio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Nomine nelle società | Gruppo bancario | Consiglio di gestione | Piemonte | Borsa Valori | Banca Carime | Banche Popolari Unite | Banco di Brescia | Banche Rete | Ubi Banca Private Investment | Banche Italiane Scpa |

Ultime notizie su Ubi Banca

    Europa in rosso. Piazza Affari tiene con banche e Tim, spread in area 200

    Vendite sui listini in attesa di nuove indicazioni della Fed con l'intervento di domani di Jerome Powell a Jackson Hole. Wall Street debole con il Pmi deludente la nuova inversione della curva dei rendimenti a 2 e 10 anni dei Treasury. Il listino di Milano resiste sulla parità : si scommette sulla formazione di un esecutivo a breve per scongiurare il rischio di elezioni anticipate

    – di Stefania Arcudi

    Piazza Affari chiude di slancio, tifa per un nuovo governo a breve

    Sul Ftse Mib corre il comparto auto, che spinge Milano in vetta all'Europa. Riflettori puntati sulla crisi di Governo: i mercati sperano in una soluzione politica che consenta di rimandare il voto. Sul piano internazionale Fed, Brexit e stallo dei colloqui Usa-Cina tengono banco. Euro stabile, petrolio in rialzo

    – di S. Arcudi e P. Paronetto

    Piazza Affari chiude a -1,1% nel Conte-day, spread cala a 204 punti, sprint Juve

    A Piazza Affari hanno terminato in territorio negativo i titoli bancari sebbene in recupero sul finale grazie al restringimento dello spread. In difficoltà anche i titoli del settore energetico a causa della flessione a New York del prezzo del greggio (-1,7%). Bene il titolo Juventus con i tifosi che sognano di poter affiancare Neymar a Cr7

    – di Paolo Paronetto e Corrado Poggi

    Effetto banche centrali ma non solo, Piazza Affari (+1,9%) guida l'Europa

    Ampi progressi per i listini del Vecchio Continente, sostenuti anche da Wall Street che sale più dell'1%. Sotto i riflettori le mosse della Germania e delle Banche centrali, con gli stimoli annunciati dalla Cina e le possibili azioni di Fed e Bce. Si continua a guardare ai rapporti commerciali tra Stati Uniti e Cina. A Piazza Affari volano Cnh Industrial, le banche e gli industriali. Spread chiude invariato a 208 punti

    – di Flavia Carletti e Stefania Arcudi

    Borse Ue in volata sperando nel bazooka Bce, a Piazza Affari banche ok

    Le ipotesi di misure di stimolo da parte della banca centrale spingono in particolare le banche. Ieri la Cina ha fatto sapere di essere pronta a mettere in atto ritorsioni non appena scatteranno i nuovi dazi al 10% sulle merci cinesi in programma per l'inizio di settembre. A Piazza Affari debole Fca. Euro sotto 1,11 dollari

    – di A. Fontana e P. Paronetto

    Roma, Goldman Sachs colloca bond da 275 milioni

    Il bond da 275 milioni della Roma attira investitori dall'estero. Ad effettuare il collocamento è Goldman Sachs, la banca d'affari statunitense che già nel 2015 aveva sottoscritto un contratto di finanziamento col club giallorosso (per 175 milioni di euro), con Ubi Banca nel ruolo di co-manager e security agent bank. Già a fine luglio, dopo una riunione dei vertici societari a Londra, la Roma aveva annunciato l'emissione del bond. L'obiettivo è quello di far fronte ai mancati introiti Champions ...

    – Marco Bellinazzo

    Il bond da 275 milioni della As Roma finisce in gran parte a investitori Usa

    Finisce in gran parte a investitori istituzionali esteri, in particolare americani, il bond della As Roma. La società ha infatti annunciato che la controllata Asr Media and Sponsorship ha chiuso la sua offerta. A collocare l'emissione è stata principalmente la banca d'affari americana Goldman Sachs, già principale finanziatore del club presieduto da James Pallotta (nella foto). Con l'operazione proprio Goldman Sachs verrà rimborsata mentre un'altra settantina di milioni circa sarà a disposizi...

    – Carlo Festa

1-10 di 1854 risultati