Aziende

Uber

Uber è una multinazionale con sede a San Francisco che fornisce un servizio di trasporto automobilistico privato attraverso l’app che mette in contatto diretto passeggeri e conducenti.

Nata nel 2008 da un’idea dell’ingegnere informatico Travis Kalanick (ceo della società)  e Garrett Camp cofondatore. In pochi anni dall’applicazione è nato un business miliardario che ha una valutazione di 70 miliardi di dollari (dati 2016) ma che ha incontrato molti ostacoli sul suo cammino: l’opposizione dei tassisti in molti stati sia nelle Americhe, sia in Europa e scandali sessuali avvenuti all’interno della società.

Il 20 giugno 2017 Kalanick, padre-padrone di Uber, si è dimesso dalla carica di amministratore delegato a seguito delle pressioni degli investitori. Il 28 agosto Dara Khosrowshahi, ex ceo della società di viaggi online Expedia, l’ha sostituito.

Nonostante i veti, anche legali, Uber opera in 66 nazioni in più di 507 città in tutto in mondo.

Ultimo aggiornamento 28 agosto 2017

Ultime notizie su Uber

    Camera Usa: «Le big tech non siano società finanziarie»

    La bozza di legge, che è stata visionata dall'agenzia Reuters, è arrivata dopo la proposta di Facebook di lanciare Libra, la sua criptovaluta simile con un consorzio internazionale di 28 società formato da PayPal, Mastercard e Uber, tra le altre.

    – dal nostro corrispondente Riccardo Barlaam

    L'intelligenza collaborativa come chiave per la trasformazione digitale dei processi HR

    Da molto tempo vado sostenendo che, per affrontare con successo le trasformazioni determinate dalla pervasività del digitale, le aziende devono strutturarsi con una Direzione HR in grado di progettare e gestire percorsi di Change Management centrati sulla valorizzazione dell'intelligenza collaborativa di tutti i suoi stakeholder, a partire dai dipendenti. Un buon esempio è dato dal successo di realtà come R-Everse,  un'azienda di ricerca e selezione del personale nata nel 2017 e diventata i...

    – Marco Minghetti

    AB InBev, dal leader globale della birra l'Ipo dei record

    NEW YORK - Fate largo Uber e nuove generazioni di società della digital economy. La più grande Ipo globale dell'anno è in arrivo da un colosso delle birra, Anheuser-Busch InBev - con "nazionalita" formalmente belga ma passaporto apolide grazie a marchi di ogni latitudine che vanno da Budweiser a

    – di Marco Valsania

    Lo strano caso Di Maio del rischio reputazionale di Atlantia

    Le recenti dichiarazioni del vice-premier Di Maio, durante la sua ultima partecipazione al salotto di Vespa, a proposito della società Autostrade, meritano una riflessione e qui la faremo in ottica di risk management. In generale, possiamo affermare che il successo di un investimento risiede nell'approccio adottato per gestirne il rischio, l'alternativa è affidarci alla dea bendata. Proprio per questo, sia nei convegni in cui intervengo sia nelle analisi su queste colonne, sottolineo l'importa...

    – Pasquale Merella

    La libra di Facebook: c'è da avere paura?

    E' passata una decina di giorni dal grande annuncio di Facebook e le acque si sono un po' calmate, almeno apparentemente. Il progetto di criptovaluta del social network ha immediatamente creato grandi polemiche, per la natura del progetto, ma anche - e soprattutto - per il soggetto che alza il velo sulla sue ambizioni di creare un sistema finanziario basato su una valuta digitale mondiale. Non siamo molto abituati ad avere una moneta "privata", non emessa da uno stato. E questo rappresenta una n...

    – Pierangelo Soldavini

    La bicicletta si prepara a pedalare da sola per le strade delle città

    Uber sperimenta l'automobile senza guidatore. Ma la ricerca si allarga anche alla guida autonoma per la bicicletta, che potrà muoversi da sola da un punto all'altro della città. Il colosso del noleggio di auto con autista sta investendo anche sulle due ruote, con le bici in sharing di Jump, in odor

    – di Pierangelo Soldavini

    Intelligenza artificiale, come saranno i 21 nuovi mestieri del futuro

    L'intelligenza artificiale e l'automazione stanno trasformando il mondo del lavoro. E si parla sempre più spesso di come le professioni del futuro saranno diverse da quelle di oggi. In molti si chiedono quali lavori spariranno, e quali altri - ad oggi sconosciuti - diventeranno fondamentali.

    – di Biagio Simonetta

    Slack debutta a Wall Street e il titolo vola a 38 dollari

    NEW YORK - Slack ha debuttato a Wall Street dando una nuova iniezione di ottimismo ai collocamenti azionari iniziali dei titoli hi-tech. La società di messaggistica e collaboration software per aziende basata su servizi cloud - che per lo sbarco ha scelto il metodo insolito del direct listing senza

    – di Riccardo Barlaam

1-10 di 1130 risultati