Ultime notizie:

Trump_ Negli Usa

    Con un colpo di magia entra ora in scena Boris... Roosevelt

    Dopo la parodia, peraltro mal riuscita, di Winston Churchill, Boris Johnson si appresta ora a recitarne una seconda, pescando nel suo armamentario di consumato commediante. Il personaggio è nientemeno che Franklin Delano Roosevelt, il presidente statunitense che salvò l'America dalla Grande Depressione con un mastodontico programma di opere pubbliche ispirate dalla teoria della domanda del famoso economista John Maynard Keynes. Sui dettagli della manovra annunciata oggi torneremo nel prossimo b...

    – Marco Niada

    Cambiamento climatico, meglio miliardi nell'auto elettrica o piantare alberi?

    L'autore è Enrico Mariutti, ricercatore e analista in ambito economico ed energetico. Founder della piattaforma di microconsulenza Getconsulting e vice presidente dell'Istituto Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG) - Periodicamente si riaccende la polemica sull'origine del cambiamento climatico, che, come tutti i temi divisivi, coinvolge l'opinione pubblica, polarizzandola. L'ultima occasione è stata una petizione firmata da un gruppo di autorevoli scienziati indirizzata alle m...

    – Econopoly

    Libra, per la sede di Ginevra nessun obbligo di trasparenza

    Nessun obbligo di iscrizione camerale, di presentare bilanci e fornire informazioni ai mercati. Libra Association di Ginevra, l'organizzazione no-profit che racchiude al momento i 28 partner finanziatori della moneta globale lanciata il 18 giugno da Mark Zuckerberg, si sfila dalla disciplina

    – di Roberto Galullo e Angelo Mincuzzi

    Minacce alla società e alla sicurezza: perché disinvesto dai colossi del web

    Il momento attuale è particolarmente penoso nella storia dell'umanità. Le società aperte sono in crisi, mentre sono in aumento forme diverse di dittatura e regimi di stampo mafioso, di cui la Russia di Vladimir Putin è un tipico esempio. Negli Stati Uniti, il presidente Donald Trump vorrebbe

    – di George Soros

    Basilea, un accordo migliore delle premesse

    Dopo un anno di difficili negoziati a livello internazionale, il comitato di Basilea ha approvato ieri il nuovo pacchetto di riforme regolamentari per rafforzare la solidità del sistema bancario dopo la crisi finanziaria iniziata nel 2007. Il punto di arrivo, condizionato e rallentato dai

    – di Alessandro Graziani

    La rabbia contro le élite

    - Heinrich Geiselberger (a cura di), The Great Regression, Polity, 2017 (La grande regressione, La Feltrinelli, 2017)- Mark Lilla, The Shipwrecked Mind: On Political Reason, New York Review of Books, 2016- Pankaj Mishra, Age of Anger: A History of the Present, Penguin, 2017 (L'età della rabbia,

    – di Helmut K. Anheier

    L'ordine mondiale e il ruolo dell'Europa

    La Pax Americana, che regnava da alcuni decenni, ha i giorni contati. Dopo i primi mesi di presidenza Trump all'insegna di «America First» (prima l'America) - o per essere più precisi «America alone» (solo l'America) - il tradizionale ruolo stabilizzatore degli Usa non è più così scontato. Con lo

    – di Javier Solana

    La Germania vuole un continente più forte

    Se c'è una cosa per cui la cancelliera tedesca Angela Merkel non si è mai distinta è l'ars oratoria, fino a qualche giorno fa piuttosto soporifera. Ma poi, durante un comizio elettorale nel quartiere di Trudering, a Monaco di Baviera, la cancelliera ha pronunciato un discorso particolarmente

    – di Joschka Fischer

    Aeronautica e difesa, il fatturato (e le azioni) continuano a crescere

    Non teme rallentamenti il settore dell'aeronautica e difesa: il primo aiutato ancora dal basso prezzo del petrolio e dall'aumento del traffico aereo e il secondo dai ventilati rischi di guerra. In un anno il fatturato dei 100 maggiori gruppi mondiali quotati è aumentato del 3,8% e i profitti lordi

    – di Mara Monti

1-10 di 36 risultati