Ultime notizie:

Tremonti

    Fontana, il conto in Svizzera e le Bahamas. La «moda» italiana di portare i soldi all'estero

    L'imposta era studiata per essere aggirata e solleverà le proteste di Giulio Tremonti, che nell'ottobre 2009 denuncerà che «l'euroritenuta è stata sistematicamente evasa e tutti i paesi hanno subito e subiscono questa evasione». Cinque mesi prima Tremonti aveva scritto una dura lettera alle autorità svizzere denunciando l'uso di società offshore da parte delle banche della Confederazione per dribblare il pagamento dell'imposta. ...al governo Monti, Tremonti sarà ancora più esplicito:...

    – di Angelo Mincuzzi

    Il blitz di Generali su Cattolica: superate Unipol, Vittoria, Allianz e Groupama

    Un'operazione conclusa in due settimane: la zampata delle Assicurazioni Generali su Cattolica (notizia anticipata da IlSole24ore.com l'altro ieri https://www.ilsole24ore.com/art/cattolica-generali-pronta-investire-300-milioni-aumento-ADetgPa) è stata un vero blitz studiato e poi portato a termine in modo assai veloce. Da maggio Cattolica era alla ricerca di investitori strategici che potessero portare una robusta iniezione di cassa e, assieme, mettere in sicurezza l'aumento di capitale del grupp...

    – Carlo Festa

    Nell'incertezza della pandemia, Visco invoca riforme e giustizia sociale

    Quest'anno assistere in diretta video alle Considerazioni finali del governatore della Banca d'Italia è sembrata un'esperienza distopica: l'unico a viso scoperto era Ignazio Visco, mentre tutto il Direttorio e i pochi presenti distanziati indossavano la mascherina. Che tempi! Fin dalle prime righe delle Considerazioni finali - la summa del pensiero della Banca d'Italia - il linguaggio tipicamente felpato di Via Nazionale assume toni preoccupati: "E' una crisi senza precedenti nella storia recent...

    – Beniamino Piccone

    Un decennio di eurobond e perché non se ne è fatto ancora nulla

    La questione del debito sovrano è diventata un problema sempre più impellente nel dibattito europeo, a partire dalla crisi che colpì duramente l'Ue negli anni 2008-2009. Alcuni Stati dell'Unione, come Italia, Portogallo e Grecia hanno ad oggi un rapporto Debito/Pil superiore al 120%. Questo rapporto in tempi di crisi economica tende a crescere velocemente, generando un tasso d'interesse elevato sul debito. I problemi causati da questi fenomeni all'economia nazionale sono ingenti, specialmente in...

    – Orizzonti Politici

1-10 di 8074 risultati