Ultime notizie:

Travis Kalanick

    Caso Andy Rubin, il problema della Silicon Valley con le donne

    Una spirale di polemiche sulla cultura ultra-aggressiva e violenta incoraggiata all'interno dell'azienda, a cominciare dal suo fondatore e chief executive Travis Kalanick, portò alla fine alle dimissioni dello stesso Ceo nel giugno del 2017. Kalanick, fu reso noto, era al corrente delle persistenti accuse di violenze sessuali in azienda e non aveva mai preso adeguati provvedimenti.

    – di Marco Valsania

    Uber in Borsa, per le banche d'affari vale fino a 120 miliardi di dollari

    Lo sbarco in Borsa più annunciato di sempre alimenta ancora l'hype. Uber, la società californiana di trasporto privato che conta 75 milioni di utenti e tre milioni di autisti in 65 paesi (e oltre 600 città), ha ricevuto in settembre proposte per la quotazione da Goldman Sachs e Morgan Stanley. Le

    – di Alberto Annicchiarico

    Khosrowshahi: «In vista dello sbarco in Borsa Uber pronta a cambiare pelle»

    ...il co-fondatore Travis Kalanick, che ha lasciato la carica di ceo ma è rimasto lunghi mesi a battagliare nel board per il controllo della società. ... La prima cosa che ha fatto in questi mesi è stata quella di cambiare la «cultura aziendale da Game of Thrones», come l’ha definita qualcuno, che ha caratterizzato la tormentata gestione Kalanick.

    – di Riccardo Barlaam

    Uber ancora in perdita, ma cresce del 63% e corre verso la Ipo del secolo

    Uber è tuttavia ancora al centro di una profonda e difficile riorganizzazione seguita a bruschi cambi al vertice: da un anno è sotto la guida del chief executive Dara Khosrowshahi, che ha avuto l'incarico di “ripulire” la società dalla cultura tossica, ultra-aggressiva e pervasa da abusi, instillata dal suo creatore Travis Kalanick.

    – di Marco Valsania

    Da Musk a Zuckerberg, ritratto dei ragazzi «viziati» di Silicon Valley

    New York - Vengono celebrati come i grandi visionari del 21esimo secolo. Imprenditori e guru delle nuove frontiere hi-tech. Ma anche condannati quali ragazzi terribili - per quanto oggi un po' invecchiati - della Silicon Valley. Ricchi e viziati. A volte petulanti. Talvolta tanto arroganti da

    – di Marco Valsania

    Chiuse le indagini su Uber, violati i dati di oltre 20 milioni di utenti

    Sono state chiuse le indagini relative al data breach che ha colpito Uber nel 2016, con la società californiana che non aveva immediatamente notificato la violazione alla Federal Trade Commission. La notizia è stata diffusa proprio dalla FTC, che con una nota ha condannato il comportamento di Uber:

    – di Biagio Simonetta

    Le sei domande che potrebbero far traballare Zuckerberg davanti al Congresso Usa

    E' il giorno più atteso. Oggi Mark Zuckerberg, 33 anni e un impero alle spalle, testimonierà davanti al Congresso degli Stati Uniti a proposito del datagate che nelle ultime tre settimane ha travolto la sua creatura: Facebook. A Capitol Hill i riflettori saranno tutti puntati su di lui. Lo scandalo

    – di Biagio Simonetta

    Uber e l'Italia, storia d'amore (turbolenta) lunga cinque anni

    Sono passati cinque anni da quando Uber è sbarcata in Italia. Quell'inizio 2013, per l'azienda con sede a San Francisco, era il momento del grande boom. L'intuizione dell'ex Ceo e fondatore, Travis Kalanick, andava ben oltre l'App scaricata su milioni di smartphone. Quella in corso era una vera e

    – di Biagio Simonetta

    Cinque anni di Uber in Italia. Le tappe

    Sono passati cinque anni da quando Uber è sbarcata in Italia. Quell'inizio 2013, per l'azienda con sede a San Francisco, era il momento del grande boom. L'intuizione dell'ex Ceo e fondatore, Travis Kalanick, andava ben oltre l'App scaricata su milioni di smartphone. Quella in corso era una vera e propria rivoluzione del mondo del trasporto. E Uber ne era protagonista assoluta. Quello che è successo in questi ultimi cinque anni è una storia fatta di successi e disastri, dove le fondamenta di Ub...

    – Luca Tremolada

1-10 di 81 risultati