Aziende

Toyota

Toyota Motor Corporation è una multinazionale giapponese che produce autoveicoli. È la maggiore società automobilistica del Giappone, con una produzione stimata in circa 9 milioni di veicoli l'anno. Gode di una consistente fetta di mercato sia in Europa che negli Stati Uniti e ha quote di mercato significative anche in diversi Paesi del Sud-est asiatico. Guidata dal presidente Fujio Cho, la capogruppo possiede stabilimenti negli Stati Uniti, in Giappone, Australia, Canada, Indonesia, Polonia, Sudafrica, Turchia, Gran Bretagna, Francia, Brasile, Pakistan, India, Argentina, Repubblica Ceca, Messico e Venezuela. In Europa, Toyota Motor Corporation è attiva attraverso una joint venture con Psa Peugeot Citroën e un impianto situato a Kolin, nella Repubblica Ceca. Il gruppo è quotato alle Borse di Tokyo, New York e Londra. Toyota Motor Corporation controlla Daihatsu (51,3%) e Hino Motors (50,1%). Possiede inoltre partecipazioni in: Aisin Seiki Co Ltd, Denso Corporation e in Fuji Heavy Industries.

Toyota Motor Corporation è nata nel 1933, quando Toyoda Automatic Loom ha aperto una divisione destinata alla produzione di automobili, sotto la direzione di Kiichiro Toyoda. La produzione commerciale di automobili è iniziata nel 1947 e 3 anni più tardi è stata creata una società per la vendita: la Toyota Motor Sales Company. Nel 1950 venne è stata costituita la catena di vendita Toyopet.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Imprese | Toyota Motor Corporation | Produzione | Fujio Cho | Gran Bretagna | Repubblica Ceca | Fuji | Borsa di Tokyo | Aisin Seiki Co Ltd | Denso Corporation | Giappone | Stati Uniti d'America | Toyoda Automatic Loom | Kiichiro Toyoda | Motor Sales Company |

Ultime notizie su Toyota

    Toyota, non solo ibrido: il marchio Lexus prepara una berlina a elettrica

    Dopo essersi distinta per una lunga serie di modelli ibridi Lexus potrebbe introdurre un primo concept di vettura elettrica al prossimo Tokyo Auto Show (25 novembre-4 novembre). Per il momento non si sa molto della vettura, ma secondo quanto riferito da rumors provenienti dal Giappone potrebbe

    – di Corrado Canali

    Osservatorio 5G ? Come la Commissione Europea vede il futuro delle auto connesse o 5G vs wi-fi

    Giovedì 4 luglio è stato un giorno cruciale per il futuro dei settori automobilistico e delle telecomunicazioni. Gli Stati membri della UE hanno respinto la norma proposta dalla CE che intendeva imporre la tecnologia wi-fi per la connettività che permetterà alle auto future di comunicare tra loro e con le infrastrutture del trasporto, quali i semafori. La notizia non ha avuto una grande eco, eppure il suo potenziale effetto si proietta molto lontano, vale a dire, all'obiettivo ultimo di elimina...

    – Guiomar Parada

    5G Obs ? 5G Scores vs Wi-Fi and vs the European Commission's View of the Future of Connected Cars

    Thursday July 4 was crucial day for the future of all segments of the auto and the telecom industries. The European Union Member States scrapped the EC's proposed rules mandating Wi-Fi technology as the basis for how connected cars will talk to each other and to the transport infrastructure (Italian here), like stop lights and warnings. The news didn't reverberate around much, despite its far horizon effects and goals, i.e. the potential for cars talking to each other and to the transport infra...

    – Guiomar Parada

    L'auto britannica paralizzata dalla Brexit

    Prima ancora di avverarsi, la Brexit sta letteralmente facendo perdere pezzi all'auto britannica. L'incertezza su scala amletica che sta divorando l'industria del settore, sta infatti accrescendo in questi giorni l'angoscia dei produttori stranieri che operano sull'isola di fronte alla possibilità di uno scenario no deal , ossia che il prossimo Governo conservatore decida, per onorare il risultato del referendum a ogni costo, di andarsene dalla UE sbattendo la porta. Un'uscita traumatica, che Lo...

    – Marco Niada

    Nomi improbabili/Toyota Isis

    Non serve una spiegazione per capire dove sta il problema nella denominazione scelta per il monovolume Toyota. Prodotta a partire dal 2004, quando il gruppo terroristico islamico non era ancora salito alla ribalta, ha anticipato una tendenza arrivata negli anni successivi. L'ISIS infatti utilizza

    Blackberry e LG alleati sulle auto connesse e autonome

    Due colossi della tecnologia, la canadese BlackBerry e la coreanaLG Electronics hanno annunciato di aver esteso una partnership di lunga data per accelerare l'implementazione della tecnologia dei veicoli connessi e autonomi per le case automobilistiche e i fornitori. Come parte dell'accordo LG

1-10 di 3424 risultati