Aziende

Toshiba

Multinazionale giapponese fondata nella capitale Tokyo nel 1875, Toshiba commercializza prodotti di elettronica di consumo tra i quali personal computer, elettrodomestici, telefoni cellulari, televisori, lettori dvd, fotocamere digitali, notebook, periferiche per computer e videocamere. Esiste poi anche una sezione industriale della società giapponese che si occupa della produzione di semiconduttori e della realizzazione di elementi per l’illuminazione stradale e per le reti ferroviarie. Il nome originale dell’azienda è stato Tanaka, da quello del suo fondatore, fino al 1939, anno nel quale è subentrato quello attuale di Toshiba, deciso in seguito a una fusione con un’altra azienda nipponica, la Hakunetsusha. Dopo la creazione della nuova realtà industriale chiamata Toshiba, la crescita del business è stata esponenziale ed è passata per la realizzazione di apparecchiature elettriche ed elettrotecniche, oltre che per quella di radar, transistor e persino forni a microonde.

Quotata alla borsa di Tokyo, ma anche in quelle di Osaka, Nagoya e Londra, Toshiba si avvale ad oggi del lavoro di circa 200mila dipendenti che l’hanno fatta diventare il settimo produttore mondiale di apparecchi elettronici di consumo. Oltre a questa attività istituzionale, Toshiba ha avviato diverse operazioni legate al futuro del suo business come quella con la quale, nel 2008, è stata lanciata la nuova controllata chiamata Toshiba American Nuclear Energy Co che si sta occupando della realizzazione di impianti a energia nucleare per la produzione di energia elettrica. Nello stesso anno invece Toshiba ha annunciato di avere rinunciato alla commercializzazione della sua tecnologia di lettori e registratori hd dvd in ragione del fatto che l’industria cinematografica ha scelto di realizzare i suoi prodotti multimediali sfruttando la concorrente tecnologia blu-ray.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Hardware | Toshiba | Borsa Valori | Borsa di Tokyo | American Nuclear Energy Co |

Ultime notizie su Toshiba

    Avvertimento agli Usa: la Cina apre un'indagine su FedEx

    La Cina ha deciso di aprire una indagine sulla società di spedizioni americana FedEx per l'errata consegna di alcuni pacchi inviati dal colosso delle tlc Huawei, bersaglio della "guerra fredda tecnologica" in corso tra Washington e Pechino.Gli episodi hanno suscitato molta attenzione con il

    Samsung verso la frontiera 8K

    Di trasmissioni compatibili con la tecnologia che raddoppia la risoluzione dei pannelli Ultra Hd (si arriva al limite dei 7680 x 4320 pixel) praticamente non ce ne sono (qualcosa è stato fatto in Giappone in vista delle Olimpiadi di Tokyo del 2020). Ma che questa sia la strada che percorreranno le

    Stimolare l'economia circolare conviene anche alle imprese

    A tre anni dall'accordo di Parigi sul clima, è il momento di decidere le azioni concrete per affrontare il riscaldamento globale, contenere l'aumento della temperatura media entro i 2 gradi sino a fine secolo, rispetto all'era preindustriale, e prevenire eventi naturali estremi. Il tema è di forte

    – di Laura La Posta

    Nissan caccia Ghosn senza diritto di parola

    Espulso con il marchio dell'infamia dall'azienda che ha salvato e di cui per quasi vent'anni è stato il dominus, senza poter dire una sola parola di spiegazione o discolpa in quanto detenuto in attesa di incriminazione. Tre giorni dopo l'arresto, il board di Nissan all'unanimità ha strappato a

    – di Stefano Carrer

    Non solo freddo, il climatizzatore regola la qualità dell'aria

    Freddo e caldo si alternano ormai sempre più di frequente, così è difficile gestire il clima di casa ed è per questo che, come raccontano le cronache, che aumentano le allergie, le influenze e il "malessere" respiratorio. Un buon climatizzatore dotato di pompa di calore può aiutare - e ancora pochi

    – di Paola Guidi

    Usa-Cina: dazi sospesi fino alla definizione di un accordo

    Oggi 21 maggio il segretario al tesoro Usa Steven Mnuchin ha confermato la sospensione dei dazi sui mercati americani e cinesi all'indomani dell'annuncio dell'accordo di principio tra i due Paesi per ridurre il deficit commerciale americano. «Abbiamo trovato un accordo quadro» ha spiegato alla Fox,

    – di Marco Valsania

    Marvell offre 6 miliardi di dollari per Cavium

    Marvell Technology Group, produttore statunitense di semiconduttori che conta clienti come Toshiba e Samsung, è pronta ad acquisire la rivale californiana Cavium per circa 6 miliardi di dollari. Lo scrive Bloomberg che cita alcune fonti secondo cui la transazione è prevista in titoli e contanti e

    Toshiba vara maxiaumento di capitale

    TOKYO - Le azioni di Toshiba sono andate oggi sotto pressione alla Borsa di Tokyo, perdendo quasi il 6% dopo l'annuncio di ieri di un maxiaumento di capitale finalizzato ad evitare il delisting del titolo.

    – dal nostro corrispondente Stefano Carrer

    Toshiba cerca 5,4 miliardi di dollari per evitare il delisting da Tokyo

    Toshiba, il gigante giapponese dell'elettronica, pianifica di vendere azioni per 600 miliardi di yen (l'equivalente di 5,4 miliardi di dollari) e valuterà il disinvestimento dei suoi asset nella controllata americana dell'energia atomica Westinghouse, finita in bancarotta lo scorso marzo.

    – di Redazione online

1-10 di 812 risultati