Ultime notizie:

Torre del Greco

    Pompei simbolo della Nuova Italia, Zuchtriegel nuovo direttore

    Pompei simbolo della Rinascita italiana. E' stato nominato ufficialmente il nuovo direttore. Sarà erede di Amedeo Maiuri e Olga Elia, raccoglierà il testimone da Massimo Osanna oggi alla guida dei Musei. Raccoglierà anche i frutti dell'impegno di due ufficiali generali dei Carabinieri, Giovanni Nistri (già comandante dell'Arma) e Luigi Curatoli, che hanno guidato il risanamento e rilancio di Pompei con le risorse del Programma Ue. E' Gabriel Zuchtriegel vincitore della gara gestita dalla commiss...

    – Vincenzo Chierchia

    Archeologia, rush finale per la direzione di Pompei

    Giorni decisivi per la nomina del nuovo dirigente dell'area archeologica di Pompei tra le più importanti al mondo. La shortlist finale selezionata dalla commissione Mibact guidata da Marta Cartabia, è composta da dieci persone, non tutti specificamente archeologi: Di Pasquale Giovanni, Guidobaldi Maria Paola, Parello Giuseppe Carmelo, Picone Renata, Rinaldi Federica, Serlorenzi Mirella, Sirano Francesco, Talamo Pierfrancesco, Volpe Giuliano, Zuchtriegel Gabriel. Dai colloqui di questi giorni em...

    – Vincenzo Chierchia

    Acqua Sangemini, due mesi per salvarla dai debiti e dal lockdown. Il prestito Invitalia

    Va ai supplementari il salvataggio di Acque Minerali d'Italia, società finita in concordato in luglio e per la quale si attende ora la presentazione entro fine anno di un piano concordatario al Tribunale di Milano. Il gruppo controlla un marchio noto come Sangemini. I brand delle acque minerali della holding, già in difficoltà da tempo, sono finiti sotto ulteriore pressione a causa del lockdown dei ristoranti, clienti naturali del gruppo all'interno del canale horeca, acronimo di Hotellerie-Res...

    – Carlo Festa

    Ritorno in classe in 5 regioni, ma c'è lo sciopero dei sindacati di base

    Riprendono oggi le lezioni in presenza circa 2 milioni di studenti in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia. Sono le regioni che hanno deciso di posticipare l'apertura (prevista inizialmente per il 14 settembre in tutta Italia) sia per difficoltà organizzative sia per evitare doppie sanificazioni nelle scuole sedi di seggi elettorali. Ma il 24 e 25 settembre è stato indetto uno sciopero da Usb P-I Scuola, Unicobas Scuola e Università, Cobas Scuola Sardegna e Cub scuola

    Prima campanella (con l'incognita sciopero) per altri 2 milioni di studenti

    Prima campanella oggi per circa 2 milioni di studenti: sono quelli delle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania e Puglia, che hanno deciso di posticipare l'apertura prevista inizialmente per il 14 settembre in tutta Italia sia per difficoltà organizzative sia anche per evitare doppie

    – di Eu.B.

    Scuola, nella seconda settimana decine di istituti ancora chiusi

    Le scuole riaprono il 22 in Sardegna, il 24 in Calabria, Puglia, Abruzzo, Basilicata e in Campania. Le difficoltà nel reperire spazi e organici, o la necessità di procedere a sanificazioni profonde dopo il voto di domenica e lunedì, hanno convinto molti Comuni a posticipare

    – di An.C.

1-10 di 174 risultati