Persone

Tony Blair

Anthony Charles Lynton Blair, detto Tony Blair, è un politico britannico che ricopre l’incarico internazionale d’inviato speciale per la pace in Medio Oriente su mandato di Usa, UE, Russia e Onu. Ex primo ministro del Regno Unito con il partito dei laburisti è stato due volte Presidente di turno dell’Unione Europea.

Tony Blair è nato a Edimburgo, in Scozia, dove ha studiato diritto e ha lavorato prima come avvocato e poi come ricercatore universitario. Nel 1983 è stato eletto al Parlamento nelle fila dei laburisti, dei quali è diventato leader nel 1994, alla morte prematura di John Smith. Ha fondato il New Labour, portando diversi cambiamenti al programma del partito.

Tony Blair ha vinto le elezioni politiche del 1997, rompendo i 18 anni di dominio dei Tory. L’anno successivo è diventato Presidente di turno dell’Unione Europea, incarico che ha ricoperto anche nel 2005. In politica interna ha realizzato il processo di devolution di Scozia, Galles e Ulster.
Nel 2001 è stato riconfermato al governo e dopo l’attentato alle Torri Gemelle dell’11 settembre 2001, Tony Blair ha appoggiato gli Stati Uniti nella lotta al terrorismo, inviando l’esercito britannico in Afghanistan e in Iraq. Il partito dei Labour è stato confermato ancora una volta alle elezioni del 2005, ma Blair ha annunciato le sue dimissioni a fine del mandato.

Dal 1980 Tony Blair è sposato con Cherie, dalla quale ha avuto quattro figli. Nel 2007 si è convertito alla religione cattolica.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Elezioni | Unione Europea | John Smith | Anthony Charles Lynton Blair | Onu | Gran Bretagna | Medio Oriente | Tony Blair | New Labour |

Ultime notizie su Tony Blair

    US versus UE: alleati o avversari?

    La nuova alleanza, associazione e/o struttura geopolitica e/o militare per contenere il pericoloso espansionismo cinese, si chiama AUKUS: un fantasioso acronimo di Australia, Regno Unito (United Kingdom) e Stati Uniti. Viene dopo il QUAD, il Quadrilateral Security Dialogue nato come protezione civile dagli tsunami fra Usa, Australia, Giappone e India, ora riempito di contenuti politici e strategici. E dopo "Five Eyes", un consorzio dove condividere informazioni d'intelligence fra Stati Uniti, Ca...

    – Ugo Tramballi

    Rimpasto a Londra, agli Esteri una fedelissima di Johnson

    LONDRA - Rimpasto di Governo importante ma senza sorprese in Gran Bretagna: il premier Boris Johnson ha cambiato la sua squadra eliminando alcuni vecchi alleati e nominando nuovi ministri degli Esteri, della Giustizia e dell'Istruzione.L'obiettivo del rimpasto è stato «creare una squadra forte e

    – di Nicol Degli Innocenti

    Ma quanto vale il compagno D'Alema?

    La Feps gli fa causa per 500mila euro, l'ex premier replica: «Mi pagarono meno del mio valore, è vendetta politica». Strano: chi può avercela con lui?

    – di Francesco Prisco

    L'etica dei conservatori inglesi sul viale del tramonto

    Addio ai tempi gloriosi di Winston Churchill, quando l'interesse nazionale e addirittura mondiale lo si difendeva combattendo i nazisti. Oggi la difesa del Paese e la rinascita dalle piaghe del Covid la si persegue combattendo in trincea, casa per casa, facendo addirittura il proprio interesse, come ci ha insegnato l'ex Premier britannico David Cameron (2010-16). Consigliere e azionista di Greensill, una finanziaria finita recentemente gambe all'aria in uno scandalo che ha coinvolto varie banche...

    – Marco Niada

    Keir Starmer, un anno di astensione dall'opposizione

    L'uomo non è stato certamente fortunato, dato che finora ha dovuto tenere discorsi esclusivamente online, da casa o da aule semivuote. L'arrivo di Sir Keir Starmer alla guida del partito laburista è difatti coinciso con l'infuriare della pandemia influenzale, che nel Regno Unito ha mietuto quasi 127mila morti. A un anno dalla sua nomina però gli osservatori ritengono unanimamente che la sua opposizione "ragionevole" con toni pacati e posizioni sfumate, costellate più dall'astensione ad alcune im...

    – Marco Niada

    Genetica: le radici africane nel dna degli europei

    Tredici anni fa, sotto la spinta non disinteressata di Tony Blair, si discuteva di allargare i confini dell'Unione, arrivando a comprendere anche la Turchia. ... Blair in seguito ha ampliato il suo raggio d'azione, arrivando a combinare disastri anche in Medio Oriente, ma nel frattempo la grande recessione ha fatto scoppiare la crisi del debito sovrano.

    – di Guido Barbujani

1-10 di 817 risultati