Ultime notizie:

Tonino Guerra

    25 anni senza Fellini

    «Dovevo morire! Si conosceva anche la data, esattamente il 4 novembre 1961... Non sono addolorato, non ho paura, bisogna salutare gli amici, e soprattutto disdire gli appuntamenti». Così annotava Federico Fellini il 19 ottobre del 1961 nel diario in cui trascriveva, illustrandoli, i suoi sogni per

    – di Cristina Battocletti

    25 anni senza Fellini: l'uomo, il fumettista, il regista

    Moriva 25 anni fa il grande regista, fumettista e sceneggiatore, vincitore di 5 Oscar, di cui uno alla carriera. Rese immortali la sua Rimini e l'Italia degli anni Sessanta «Dovevo morire! Si conosceva anche la data, esattamente il 4 novembre 1961... Non sono addolorato, non ho paura, bisogna salutare gli amici, e soprattutto disdire gli appuntamenti». Così annotava Federico Fellini il 19 ottobre del 1961 nel diario in cui trascriveva, illustrandoli, i suoi sogni per Ernst Bernhard, lo psico...

    – Cristina Battocletti

    E' boom dei birrifici artigianali, gli italiani tra i più premiati

    Sono artigianali, innovativi, indipendenti, sostenibili. Espressione delle tipicità locali e di marchi territoriali. Più o meno "micro", a seconda dei volumi di produzione, fanno birra "viva", non sottoposta a processi di pastorizzazione e microfiltrazione, secondo i criteri stabiliti per legge.

    – di Donata Marrazzo

    «Ai maestri del futuro insegno a dirigere e a far musica insieme»

    «Si dirige da qui». Punta l'indice sinistro verso il polso destro, Riccardo Muti. Parte esterna, quella che nel gesto sul podio sembra sollevare la musica da terra e portarla verso l'aria. E' facile da imitare: il braccio naturalmente si solleva. Ma, e dopo? Con il braccio nel vuoto, che non tocca

    – di Carla Moreni

    Poverello senza ciak

    Abbozzo di sceneggiatura per un film su san Paolo (sotto forma di appunti per un direttore di produzione). Roma 22-28 maggio 1968. Così Pier Paolo Pasolini intitolava un brogliaccio che restò in gestazione per alcuni anni, fu ripreso nel 1974, alla vigilia perciò della fine tragica dello scrittore

    – di Giafranco Ravasi

    Italia leader mondiale di couscous? Sì, lo fanno ad Argenta, nel Ferrarese

    Il couscous? Assolutamente made in Italy. E non per partito preso. Che sia tra i migliori e richiesto in Italia e all'estero é il mercato a dirlo. Con le statistiche che fanno luce su una domanda domestica che da inizio millennio ha messo a segno un trend di crescita a due cifre. E la produzione più che triplicata: da meno 200mila quintali agli attuali 600mila. Prossimo traguardo, un milione di quintali nel 2020. Di questa montagna di sfarinati da grano duro, orzo, farro, mais, riso ... pronti p...

    – Nicola Dante Basile

    #Bellezza

    La bellezza grida i suoi dolori in modo silenzioso. Bisogna curare le orecchie di chi comanda perché riescano a sentirla.

    – Gianfranco Ravasi

    Massimo Bottura regista del Circo felliniano dei grandi chef da Piacenza a Rimini

    L'Emilia Romagna rilancia su turismo ed enogastronomia con lo chef più premiato e conosciuto nel mondo. Il capitano è Massimo Bottura, l'equipaggio 24 chef stellati, la rotta è quella dei romani, la via Emilia da Piacenza a Rimini, il carico a bordo il tesoro enogastronomico raccolto durante il tragitto, come si legge in una nota. L'approdo del viaggio sono le 'mani' e i 'cuori' dei migliori talenti della gastronomia del pianeta che quel carico lo scelgono, lo preparano e lo cucinano per migliai...

    – Vincenzo Chierchia

    Ti amo, dunque ti correggo

    Conosco da anni José Tolentino Mendonça, uno dei maggiori poeti e intellettuali portoghesi. Il suo dettato è straordinariamente lieve e profondo, trasparente e denso, semplice e raffinato al tempo stesso. Lo sguardo che egli posa sulla realtà umana - anche quando essa assomiglia più a un Kleine

    – di Gianfranco Ravasi

1-10 di 72 risultati