Ultime notizie:

Toni Erdmann

    «La Gomera», quando i fischi valgono più delle parole

    Molte le uscite rimandate a causa del Coronavirus, ma arriva nelle sale il film del regista rumeno Corneliu Porumboiu. Tra le novità anche «Doppio sospetto», un giallo dal sapore hitchcockiano

    – di Andrea Chimento

    Film in uscita cosa vedere al cinema fine settimana

    Molte le uscite rimandate a causa del Coronavirus, ma arriva nelle sale il film del regista rumeno Corneliu Porumboiu. Tra le novità anche «Doppio sospetto», un giallo dal sapore hitchcockiano

    – di Andrea Chimento

    La paternità a morsi di Toni Erdmann: Ade racconta in maniera dolce e paradossale il riavvicinamento tra un padre e una figlia

    Non ha (cinematograficamente) paura di nulla Maren Ade, tanto meno di iniziare il suo secondo lungometraggio, Vi presento Toni Erdmann, con una panoramica sull'ingresso di un'anonima casa, bidoni della spazzatura annessi. L'inquadratura non ha un'ambizione metaforica, ma l'intento di mettere subito in chiaro una certa visione del mondo, quella della porta di servizio - che in questo caso è anche la principale -, da cui ridacchiare delle convenzioni di cui il nostro mondo è schiavo. Dopo diversi...

    – Cristina Battocletti

    Oscar 2017, ecco i favoriti della notte più attesa dell'anno

    Quante statuette vincerà «La La Land»? Emma Stone riuscirà ad alzare il primo Oscar della sua carriera? Chi otterrà il riconoscimento come miglior film straniero? E «Fuocoammare» tra i documentari? Sono solo alcune delle tante domande che troveranno risposta durante la notte degli Oscar, in

    – a cura di Stefano Biolchini e Andrea Chimento

    Berlinale '67 ha vinto l'umorismo nero di "On body and soul" dell'ungherese Ildikó Enyedi

    A Berlino ha vinto un film bellissimo "On Body an soul" Ildikó Enyedi, regista ungherese 62enne, vincitrice della camera d'or a Cannes nel 1989 con My 20th Century, ha girato un film che non rispecchia per nulla la sua apparenza mite e bonaria. On Body and soul è nero, spiazzante, politically uncorrect e ha più di Buñuel che del cinema problematico dell'Est cui siamo abituati. On body and soul racconta la storia d'amore tra Endre (Morcsányi Géza) e Mária (Alexandra Borbély), direttore finanziar...

    – Cristina Battocletti

    Berlinale '67. L'Orso è cattivissimo: umorismo nero, risate e impegno politico. Il festival comincia in grande forma con «On body and soul», «T2» e «Félicité»

    Bentornata Berlinale. Dopo anni di inaugurazioni un po' annacquate, con gusci magnificenti ma vuoti, il festival veste di nuovo i suoi panni: firme senza il megafono dello showbiz, capaci di dar voce a formule e quotidianità diverse, mondi negletti, umiliati e offesi. Ildikó Enyedi, regista ungherese 62enne, vincitrice della camera d'or a Cannes nel 1989 con My 20th Century, ha girato un film che non rispecchia per nulla la sua apparenza mite e bonaria. On Body and soul è nero, spiazzante, pol...

    – Cristina Battocletti

    Festival di Berlino: l'omaggio a Fassbinder apre la sezione Forum

    Non luccicano soltanto i riflettori del concorso nel primo giorno del Festival di Berlino 2017: tra le proposte più interessanti delle sezioni collaterali svetta il film tedesco «Casting» di Nicolas Wackerbarth, inserito nel programma di Forum.Primo titolo del cartellone a essere proiettato per la

    – di Andrea Chimento

1-10 di 19 risultati