Ultime notizie:

Toni Belloni

    I quattro italiani che hanno fatto l'operazione Lvmh-Tiffany

    Il complesso percorso tra Parigi e New York che ha permesso nel giro di 10 anni di costruire un impero di tale portata ha visto una regia tutta Made in Italy rappresentata da tre manager e un banchiere: Toni Belloni, uomo di fiducia di Arnault, Francesco Trapani, il nipote della famiglia Bulgari, Alessandro Bogliolo, ceo di Tiffany, e Luigi de Vecchi, presidente Emea dell'investment banking di Citi

    – di Marigia Mangano

    Dalle borse ai gioielli, così Lvmh investe sui distretti italiani

    «Raddoppieremo la fabbrica di gioielleria Bulgari di Valenza Po». Toni Belloni, direttore generale del gruppo francese del lusso Lvmh, non fa in tempo a tagliare il nastro dell'inaugurazione della manifattura di pelletteria Celine di Radda in Chianti (Siena), nella campagna toscana più iconica e

    – di Silvia Pieraccini

    Thélios, l'avanguardia della filiera dell'occhiale targata LVMH-Marcolin

    Appena dodici mesi di cantiere, una struttura avveniristica - spalmata su 8mila metri quadri - fatta di pannelli di acciaio corten e vetrate, spazi ariosi e tanta luce, linee di produzione ordinate e funzionali, magazzini automatizzati e una sostenibilità ambientale assicurata dagli oltre 2.300

    – di Katy Mandurino

    Lvmh e Polimoda lanciano in Toscana una scuola gratuita per gli artigiani del lusso

    Da tempo il gruppo francese Lvmh, il più grande al mondo nel settore del lusso, sollecitava la Regione Toscana a seguire le orme della Regione Piemonte, con la quale ha stretto accordi per il finanziamento di corsi di formazione (nei mestieri orafi) attraverso fondi europei. La sollecitazione era

    – di Silvia Pieraccini

    Lvmh cede Donna Karan a G-III per 650 milioni di dollari

    Il gruppo Lvmh ha venduto Donna Karan International, società cui fanno capo i marchi Donna Karan e Dkny, per 650 milioni di dollari. A rilevarla G-III Apparel Group Ltd, compagnia americana nata alla fine degli anni '50 e oggi attiva sia nel settore moda (oltre ai marchi di proprietà ha in licenza

    Barricate inutili e veri interessi

    Mentre l'America assiste impassibile all'acquisto del simbolo del capitalismo, la Borsa di New York, da parte dei tedeschi di Deutsche Börse, l'Italia erige le

    – di Luigi Zingales

1-10 di 16 risultati