Ultime notizie:

Tommaso Cestrone

    Festival di Locarno: emoziona «Bella e perduta» di Pietro Marcello

    Tanti applausi per «Bella perduta»: il film di Pietro Marcello, unico titolo italiano in concorso al Festival di Locarno di quest'anno, ha ricevuto un'ottima accoglienza e si meriterebbe un premio importante.A metà tra la fiaba e il documentario impegnato, la pellicola ha tra i suoi protagonisti

    – Andrea Chimento

    Qualche idea per far ripartire il Sud Italia

    Roberto Saviano dopo la denuncia passa alla proposta. E nei suoi articoli punta sulle idee per far ripartire il Sud. Prende come esempio Tommaso Cestrone, scomparso di recente (vedi anche altri post di Benvenuti al Sud) che aveva adottato la Reggia di Carditello. "Il Sud potrà ripartire solo se i suoi figli, me compreso, vorranno restituire il favore della vita con la gratitudine della cura": è l'ultima frase dell'articolo di Saviano sull'Espresso di venerdì 24 gennaio. Belle parole. Però vorrei...

    – Vitaliano D'Angerio

    Caro ministro Bray perché non affida la Reggia di Carditello (Caserta) al Fai e ad altre onlus?

    Gentile ministro Bray, in qualità di responsabile del ministero dei Beni Culturali, perché non lancia un concorso di idee per la Reggia di Carditello? Dopo la dodicesima asta per il monumento in provincia di Caserta, preso atto che nessuno lo vuole, invece di mandarlo in malora si potrebbe appunto lanciare un'iniziativa di recupero anche per rispetto della memoria di Tommaso Cestrone, l'angelo di Carditello, morto l'altro ieri. Io mi iscrivo a questo concorso e propongo, tagliando un po' di buro...

    – Vitaliano D'Angerio

    Tommaso Cestrone, il volontario che ripuliva la Reggia di Carditello contro "gli analfabeti della bellezza"

    Era un volontario che ripuliva "i rifiuti lasciati dagli analfabeti della bellezza". Mi piace la definizione data da Massimo Marnetto sul sito articolo21 nel suo ricordo di Tommaso Cestrone. Chi era questo signore di 48 anni, agricoltore, morto d'infarto a Natale? Fra gli amici e sul web era noto come l'"Angelo di Carditello" un po' come gli angeli che arrivarono a Firenze per ripulirla dal fango. Cestrone invece da solo, ogni santo giorno, dopo il lavoro nella sua azienda agricola, ripuliva da ...

    – Vitaliano D'Angerio