Ultime notizie:

To Vima

    Una nave ospiterà mille migranti dopo l'incendio dell'hot spot di Lesbo

    La Grecia è ancora alle prese con la drammatica crisi dei migranti mentre l'Assemblea generale dell'Onu non ha ancora trovato coordinamenti e soluzioni globali in materia. Arriverà domani una nave greca in grado di ospitare un migliaio di migranti a Lesbo per alloggiare i richiedenti asilo dopo

    – di Vittorio Da Rold

    Braccio di ferro tra Atene e la troika sul pignoramento della prima casa

    La Grecia dovrà prendere decisioni «difficili» nelle prossime settimane per rispettare gli impegni assunti con la firma dell'accordo sulle riforme con i creditori internazionali, fra cui l'indebitamento dei privati e il pignoramento della prima casa in caso di mancato pagamento della rata del

    – Vittorio Da Rold

    Constancio (Bce): in Grecia possibile il ritiro graduale dei controlli di capitale

    Il vicepresidente della Bce, Vitor Constancio, ha detto all'agenzia Reuters che «il periodo è favorevole per smantellare gradualmente i controlli sui capitali in atto in Grecia»da giugno, una decisione impopolare presa dal governo Syriza per prevenire il collasso delle banche greche ma che ha avuto

    – Vittorio Da Rold

    Tsipras chiede una seconda chance

    Ad Atene regna l'incertezza: a pochi giorni dal voto del 20 settembre in Grecia, il partito Syriza dell'ex primo ministro Alexis Tsipras e i conservatori di

    – Vittorio Da Rold

    A rischio la scommessa di Tsipras

    «Chi vuole piangere può piangere -ha detto il premier Alexis Tsipras- chi vuole andarsene può andarsene. Noi andiamo avanti, solo avanti». E proprio «solo

    – Vittorio Da Rold

    Grecia, il Parlamento vota nuove riforme. Pensioni ancora in stand by

    La Grecia potrebbe avviare da venerdì le trattative con i creditori internazionali su un nuovo piano di aiuti. Lo ha annunciato il ministro delle Finanze ellenico, Euklides Tsakalotos, in Parlamento dove è in corso il dibattito sul secondo pacchetto di misure, relative alla trasposizione della

    Dalla Ue ad Atene da 7 miliardi. Berlino ipotizza dei «pagherò» a tempo

    Il Consiglio dei ministri Ue dell'Economia (Ecofin) potrà dare il suo via libera al prestito ponte da 7 miliardi utilizzando il meccanismo Efsm subito dopo che il Parlamento greco, avrà approvato il primo pacchetto di riforme come stabilito dai leader dell'Eurozona lunedì scorso. Lo ha confermato

    Syriza si spacca, la maggioranza di Tsipras scricchiola: chi sono i dissidenti

    ATENE - Dopo l'accordo con l'Eurozona Tsipras deve fare i conti con la politica interna. Fuori casa, a Bruxelles, ha trascorso 48 ore sulla graticola ma nella sua Grecia le prospettive non sembrano essere più tranquillizzanti. Il Parlamento ellenico dovrà dare il via libera entro mercoledì

1-10 di 45 risultati