Aziende

Tirrenia

Fondata nel 1936 come flotta di imbarcazioni per il collegamento dei principali porti del Mediterraneo, Tirrenia è strutturata oggi come un gruppo che è costituito, oltre che dalla capogruppo Tirrenia di Navigazione, anche dalla Divisione Adriatica e dalla Siremar. Controllata dal Ministero dei Trasporti tramite Finmare del gruppo Iri, sino al 2002, data della segmentazione e privatizzazione dell’ente statale, successivamente la compagnia di navigazione è passata sotto il controllo della Fintecna (altra società a capitale statale), alla quale è stato dato il compito di traghettare la compagnia marittima alla totale privatizzazione. Operazione questa messa in discussione dai bilanci passivi degli ultimi anni e dal relativo indebitamento. Proprio nel 2010 la compagnia di navigazione che fa capo al gruppo Tirrenia è stata sottoposta a regime di amministrazione straordinaria ed è in attesa che il Governo metta in atto le procedure previste dalla legge Marzano, normativa che contiene le misure per la ristrutturazione industriale di grandi imprese in stato di insolvenza. Le navi Tirrenia sono comunque organizzate per coprire le rotte per la Sardegna (da Civitavecchia, Napoli, Genova, Palermo e Trapani per Arbatax, Cagliari, Olbia e Porto Torres), per la Sicilia (da Napoli e Cagliari a Palermo), per le Isole Tremiti (da Termoli), per l’Albania (da Bari a Durazzo) e per la Tunisia (da Genova a Tunisi). Inoltre la compagnia controllata Siremar gestisce le rotte dai porti siciliani di Palermo, Milazzo e Trapani per le Isole Eolie (Vulcano, Panarea, Stromboli, Salina, Lipari, Ginostra, Rinella, Alicudi e Filicudi) per le Isole Egadi (per Marettimo, Levanzo e Favignana) e anche per Ustica, Pantelleria, Linosa e Lampedusa.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Trasporti e viabilità | Tirrenia | Compagnia di navigazione | Siremar | Tunisia | Sardegna | Sicilia | Finmare | Napoli | Genova | Mediterraneo | Albania | Fintecna |

Ultime notizie su Tirrenia

    Concessioni, energia, banche: il declino della concorrenza in Italia

    Il documento metteva in fila altre norme poco amiche del mercato: le proroghe sulle concessioni portuali e quelle per l'idroelettrico, quella per la concessione a Tirrenia nei trasporti marittimi, e quella già citata per gli stabilimenti balneari.

    – di Carmine Fotina

    Moby, Onorato rompe gli indugi: sei mesi per l'accordo con i creditori

    Ieri i consigli di amministrazione di Moby e Tirrenia hanno deciso di avviare una domanda prenotativa in bianco in modo da arrivare a trovare un accordo con i creditori entro i termini previsti (al massimo 180 giorni). Così la famiglia Onorato (affiancata dallo studio Gianni Origoni Grippo Cappelli) cerca di rompere gli indugi e di affrettare il processo di ristrutturazione dell'azienda per trovare un'intesa con obbligazionisti, banche e Stato (coinvolto per la vicenda Tirrenia).

    – di Carlo Festa

    Obbligazionisti e Onorato in trattativa per un 182 bis su Moby. Nodo governance

    Sono giorni di intense discussioni tra tutti i soggetti coinvolti nel salvataggio del gruppo della "balena blu" e un accordo potrebbe essere raggiunto nelle prossime settimane: un via libera finale, in ogni caso, sarebbe subordinato a una intesa con il ceto bancario e con i commissari di Tirrenia.

    – Carlo Festa

    Tirrenia, dissequestrati i conti in cambio di garanzia sulle navi: però già in pegno a banche e obbligazionisti

    Sul tavolo del ministero delle Infrastrutture arriva la proposta per dissequestrare i conti correnti di Moby e convertirli in un sequestro conservativo delle navi Tirrenia. Si aggiunge un altro capitolo alla vicenda del gruppo fondato dalla famiglia Onorato, impegnato da un lato a salvarsi dal default nei confronti dei bondholder e dall'altro a rispondere alle richieste dei commissari di Tirrenia in amministrazione straordinaria. ...privatizzazione di Tirrenia.

    – Carlo Festa

    Tirrenia, ripartono i traghetti dopo l'accordo Cin-commissari

    I traghetti di Tirrenia riaccendono i motori e tornano a garantire i collegamenti con la Sicilia, la Sardegna e le isole Tremiti ... Le navi della Tirrenia Cin (Compagnia italiana di navigazione) del gruppo Onorato riprenderanno a viaggiare sulle tratte merci e passeggeri per la Sardegna, la Sicilia e le isole Tremiti. Ad annunciarlo la stessa Compagnia Italiana di Navigazione con una nota ufficiale diramata al termine di un confronto con i commissari della Tirrenia in amministrazione...

    – di Davide Madeddu

    Tirrenia ferma i traghetti, scontro Onorato-commissari

    A monte, il sequestro conservativo dei conti correnti da parte dei commissari della Tirrenia in amministrazione straordinaria ... A monte, il sequestro conservativo dei conti correnti della Cin da parte dei commissari della Tirrenia in amministrazione straordinaria (quella che un tempo era la compagnia pubblica di navigazione). ... Per il sindaco dell'Arcipelago delle Tremiti se si ferma la nave si blocca la vita, dato che tutti i collegamenti sono garantiti da Tirrenia.

    – di Davide Madeddu

1-10 di 346 risultati