Ultime notizie:

Tina Fey

    Modern Love

    Creata a partire dall'omonima rubrica del New York Times, esplora l'amore nelle sue molteplici forme. Come molteplici sono le star che prendono parte all'esperimento: da Anne Hathaway a Ed Sheeran, da Tina Fey a Catherine Keener. Su Amazon Prime Video.

    «Whiskey Tango Foxtrot», commedia dentro la guerra

    E' basata sul memoir del 2011 (The Taliban Shuffle) scritto dalla reporter del Chicago Tribune Kim Barker, la commedia Whiskey Tango Foxtrot, in uscita il 19 maggio distribuita da Universal Pictures. Un film "sulla guerra" e "dentro la guerra", a un passo dal gusto e dallo humor di Barry Levinson e

    – Filippo Brunamonti

    Poche emozioni nell'Apocalisse degli X-Men

    I supereroi sono ancora protagonisti sui nostri schermi: dopo il successo di «Captain America: Civil War», nelle sale italiane arriva «X-Men: Apocalisse» di Bryan Singer, nuovo capitolo della saga sui celebri mutanti con superpoteri.Il nemico da sconfiggere, questa volta, è il temibile Apocalisse,

    – Andrea Chimento

    La meravigliosa amicizia femminile di Broad City

    Nella prima scena di Broad City vediamo le due protagoniste in collegamento su Skype: Abbi tiene in mano un dildo viola con sopra un post-it che le ricorda di usarlo «martedì alle 13»; Ilana sembra stia ballando sul posto mentre parla di andare al concerto di Lil Wayne, ma in realtà il movimento è

    – Daniele Manusia

    Leggera, disinvolta, soft-femminista

    La ragazza di cui tutti parlano, quella che nel giro di un mese è stata prima sulla copertina di ENTERTAINMENT WEEKLY nuda come Mena Suvari nel poster di American Beauty - solo che al posto dei petali di rosa è coperta da boccettine di liquore del mini bar -, poi sulla cover di Hollywood Reporter,

    – Simona Siri

    NARCISO IN CARRIERA

    Leggi il romanzo se ti interessa questo temaUn giovane ebreo cresciuto tra wasp più ricchi di lui, ottimi studi, voglia di fare carriera e di conquistare ragazze interessanti, arriva a New York nella scena letteraria della costosissima Brooklyn, dove conta solo farcela, pubblicare, parlare dei

    – Francesco Pacifico

    Golden Globe: more than Hollywood!

    Che Hollywood sia prevalentemente  maschile è noto da anni. E c'era anche stato uno studio sulle parti femminili e maschili nei film a dimostrare quanto le donne fossero ancora da seconda fila davanti alla cinepresa. Non parliamo dei ruoli dietro. L'edizione di questa notte dei Golden Globe ha restituito, però, un'immagine un po' diversa. E a tenere banco non sono tanto i premi che le donne hanno portato a casa, quanto i discorsi alla consegna. La derisione di Bill Cosby accusato da una venti...

    – Monica D'Ascenzo

    Sempre più autrici

    Dare un volto all'autore. E' uno dei problemi della tv, la cui creatività non va definita in termini di distinzione ma «nel contesto della coralità» (Horace

    – di Stefania Carini

    Il vero, il falso e il destino della televisione

    57 canali e non c'è niente da guardare, secondo The Boss, al secolo Bruce Springsteen, musicista e cantautore statunitense. In questi anni è tanto difficile quanto fondamentale ragionare sul vero e sul falso: due concetti strettamente collegati al Potere (di cui ieri è morto uno dei più controversi interpreti italiani: Giulio Andreotti, 1919 - 2013). Non c'è dubbio che nella seconda metà del Novecento la televisione sia stata un cardine dell'ordine urbano esercitato dal capitalismo nelle soc...

    – Gabriele Caramellino

1-10 di 30 risultati