Persone

Tim Cook

Timothy Donald Cook (nato a Robertsdale in Alabama il 1° novembre del 1960) è dal 24 agosto 2011 ceo di Apple.

Prima di essere scelto da Steve Jobs come amministratore delegato, Cook ricopriva l'incarico di Chief Operating Officer. Dal 1998 si è occupato a Cupertino della riorganizzazione della supply chain: eliminazione delle fabbriche Mac in favore del solo assemblaggio e delocalizzazione In Cina della produzione. Sotto la sua guida il titolo di Apple ha più che raddopppiato il valore in Borsa, ma l'azienda, secondo gli analisti ha innovato poco: l'unico vero prodotto nuovo lanciato durante la sua gestione è stato l'iWatch. Tim Cook non è tra i manager più pagati al mondo (se si considera il fisso): lo stipendio è di circa due milioni di dollari all'anno più i bonus. Grazie ai bonus e ai risultati finanziari dopo i primi 5 anni ha ricevuto un pacchetto azionario di un valore di oltre 100 milioni di dollari.

Prima di entrare in Apple, Tim Cook ha lavorato in Compaq e ha trascorso 12 anni in IBM ricoprendo incarichi nel comparto della distribuzione di pc per Stati Uniti e America Latina.

Cook ha conseguito un M.B.A. alla Duke University e una laurea in ingegneria industriale alla Auburn University. Nel 2014 durante un'intervista pubblicata da Businessweek ha fatto coming out : "Sono fiero di essere gay, ingegnere, amante della natura, maniaco del fitness, figlio del sud, fanatico dello sport e zio". Attivo nella filantropia, ha dichiarato che donerà le sue fortune in beneficenza.

Ultimo aggiornamento 31 agosto 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Imprese | Timothy Donald Cook | TIM | Isole Cook | Stati Uniti d'America | Compaq | IBM | Steve Jobs | Borsa Valori | Auburn University | Apple | Chief Operating Officer |

Ultime notizie su Tim Cook

    Le dimore da sogno dei signori di Internet

    Penthouse sulla Fifth avenue a New York, ville affacciate sull'Oceano, dimore immerse nel verde, lontane da occhi indiscreti e con tutti gli ultimi ritrovati della tecnologia. Ma anche case più modeste e senza domotica. Ecco dove vivono i tycoon della Rete

    – di Paola Dezza

    Trump chiede aiuto ad Apple per le reti 5G

    Il presidente americano durante la visita agli stabilimenti in Texas si è detto pronto a esentare la società americana da tutti i dazi della trade war. Il ruolo di Tim Cook, il pontiere a metà strada tra Cina e Stati Uniti

    – dal nostro corrispondente Riccardo Barlaam

    Quali sono le accuse dell'Antitrust a Google, Amazon, Facebook e Apple?

    A luglio 2019 il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha annunciato l'avvio di una serie di indagini sui colossi tech. Sul banco degli imputati ci sono le aziende del cosiddetto GAFA - Google, Amazon, Facebook e Apple - tutte accusate di detenere posizioni dominanti e monopolistiche nei mercati di riferimento

    – di Valerio Bassan

    Bieco opportunismo o diplomazia? Apple e le altre tra dazi e Cina

    L'autrice di questo post è Maria Elena Viggiano. Giornalista, segue progetti di internazionalizzazione per le Pmi e di innovazione - Tim Cook, ceo di Apple, è diventato presidente del Consiglio di amministrazione della Tsinghua University, la più importante università di Pechino. "Nei prossimi tre anni lavorerò con gli altri membri del Consiglio per promuovere lo sviluppo della Tsinghua University e per trasformarla in una università di rilevanza mondiale", ha dichiarato Cook. La nomina è parti...

    – Econopoly

1-10 di 705 risultati