Aziende

ThyssenKrupp

ThyssenKrupp Ag è l'azienda europea più importante nel campo dell'acciaieria e della siderurgia. Con sede principale a Essen, in Germania, il gruppo è attivo in 80 Paesi e occupa nel mondo circa 188.000 dipendenti (di cui circa 81.000 in Germania). La società, quotata alla Borsa di Londra, è suddivisa in due divisioni: l’Area Business che comprende: Materiali (alla quale appartengono Acciao Europa, Acciao America, Acciao Inossibabile Globale e Servizio Materiali) e Tecnologie (di cui fanno parte Ascensori, Impienti, Componenti e Sistemi Marini), e la divisione Business Services. ThyssenKrupp Ag opera in tutti i principali settori dell'industria e dei servizi, fornendo anche l'industria navale, chimica, mineraria, automobilistica e ferroviaria.

L'attuale ThyssenKrupp AG è nata nel 1997 dalla fusione di Thyssen Stahl Ag e Krupp Stahl Ag. Krupp Stahl Ag è stata fondata nel 1811, da Friedrich Krupp, membro di una antica famiglia di mercanti di Essen. Thyssen Stahl Ag, in origine Gewerkschaft Deutscher Kaiser, è stata invece fondata nel 1891 dai fratelli August e Joseph Thyssen a Duisburg. Nel 1884 il gruppo ha inaugurato la filiale italiana. Nel 1926, Thyssen & partner e Friedrich Flick hanno costituito il trust dell'acciaio tedesco. Con quartier generale ad Essen, nella Nordrhein-Westfalen, la società ha prodotto cannoni per l'esercito del terzo Reich. Dopo la seconda guerra mondiale, Thyssen ha fondato la banca olandese Voor Handel en Scheepvart, e successivamente è entrata nel settore manifatturiero.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Imprese | August Thyssen | Thyssen Stahl Ag | Friedrich Flick | Joseph Thyssen | Friedrich Krupp | Borsa di Londra | Renania-Westfalia | Voor Handel | Krupp Stahl Ag. Krupp Stahl Ag | Business Services |

Ultime notizie su ThyssenKrupp

    Golden power/Acciaio e agroalimentare scudo per l'occupazione

    L'emendamento approvato, a detta della proponente, la deputata Barbara Saltamartini, è finalizzato in prima battuta a consentire l'eventuale esercizio dei poteri speciali nel caso di acquisizioni nel corso del 2020 di Acciai speciali Terni, per la quale si parla della possibile cessione da parte di ThyssenKrupp.

    Crisi senza fine per ThyssenKrupp, anche Ast Terni di nuovo sul mercato

    ThyssenKrupp punta a un partner o una vendita per il sito ternano, il principale polo italiano per l'acciaio inossidabile. ... «La nuova strategia - si legge - prevede l'individuazione delle soluzioni migliori per ogni singola azienda, tra cui Ast, poiché Thyssenkrupp ritiene che al di fuori del proprio perimetro potrebbero esserci opzioni migliori, in grado di rilanciare queste diverse attività. ... Si tratta di un ritorno alla linea che ThyssenKrupp ha sempre tenuto per almeno...

    – di Matteo Meneghello

    Ast di Terni, Thyssenkrupp cerca partner o minaccia di vendere

    Sovracapacità strutturale: il gruppo Thyssenkrupp adduce a questo la necessità, come spiega in una nota sul suo sito, di cercare un partner o di vendere l'Ast di Terni. ... Lo scorso anno era fallita la fusione tra l'indiana Tata e il comparto acciaio di Thyssenkrupp per un veto della Commissione Ue. Per salvaguardare «la competitività del suo settore metallurgico, Thyssenkrupp ha adottato recentemente il 'Piano per l'Acciaio 20-30', che prevede il taglio di 3.000 posti di lavoro,...

    ThyssenKrupp in cerca di liquidità nonostante la cessione degli ascensori

    Non c'è pace per Thyssenkrupp, che non riesce a mettersi alle spalle del tutto le difficoltà della ristrutturazione nemmeno con la cessione-monstre da 17,2 miliardi di euro, relativa al gioiellino della divisione ascensori. ... In febbraio Thyssenkrupp (l'indebitamento finanziario è di 7,1 miliardi di euro) ha trovato l'accordo per vendere a 17,2 miliardi di euro la sua divisione ascensori. Grazie alla vendita di questa divisione, la più redditizia del gruppo, Thyssenkrupp...

    – di Matteo Meneghello

    Thyssenkrupp, cessione ascensori alle battute finali

    La cessione della divisione ascensori di ThyssenKrupp si avvicina alle battute finali. ... Dopo l'uscita di scena del concorrente Kone (nonostante avesse messo in campo un'offerta da 17 miliardi), ThyssenKrupp ha ridotto a due consorzi di private equity - da un lato Blackstone con Carlyle e il fondo pensione canadese Cpp, dall'altro il tandem Advent-Cinven - la consistenza della short list dei potenziali acquirenti, per un deal che complessivamente può valere circa 16 miliardi di...

    – di Matteo Meneghello

    Rogo Thyssen: respinto ultimo ricorso, manager vanno in cella

    Un tribunale tedesco ha respinto il ricorso di Harald Espenhahn e Gerald Priegnitz, i manager della multinazionale dell'acciaio riconosciuti responsabili in via definitiva per il rogo che nel 2007, a Torino, uccise sette operai

    Prove di rimbalzo per le Borse, +1% Piazza Affari. Vola Tesla a Wall Street

    Le Borse cinesi stamattina hanno bruciato 420 miliardi di dollari in capitalizzazione, ma nel Vecchio Continente e a Wall Street i listini sono rimbalzati anche se per motivi di natura tecnica. I mercati infatti restano in allerta per il rischio coronavirus, e a farne le spese stavolta e' stato il petrolio, tornato ai minimi da un anno.

    – di Eleonora Micheli

1-10 di 413 risultati