Ultime notizie:

Thierry Stern

    Patek Philippe difende l'esclusività e omaggia Roma

    Il marchio resta saldamente della famiglia Stern, che ha deciso di celebrare il nuovo negozio nella Capitale e la partnership con Hausmann & Co. con una collezione speciale

    – di Chiara Beghelli

    Patek Philippe presto sul mercato

    E' una delle pochissime maison di alta orologeria a essere rimasta indipendente e saldamente controllata dalla stessa famiglia da generazioni. Forse presto dovremmo usare l'imperfetto o il passato: secondo Bloomberg, Patek Philippe sarebbe nel mirino dei grandi gruppi del lusso. L'agenzia riprende

    – di Giulia Crivelli

    Stern: «Orologi Patek Philippe molto corteggiati: ma non cediamo»

    «Potremmo aumentare il numero di orologi creati ogni anno, dando magari priorità al mercato americano, da sempre strategico. Potremmo aprire negozi a insegna Patek Philippe e puntare sull'e-commerce. Potremmo vendere e illuderci di essere ancora più felici. Ma non faremo alcuna di queste cose:

    – di Giulia Crivelli

    Orologi, il calo dei visitatori (-4%) a Basilea riflette la frenata del mercato

    Baselworld, il salone mondiale dell'orologeria e della gioielleria, ha chiuso i battenti dell'edizione 2017 facendo da specchio alla congiuntura del settore. L'industria degli orologi e dei gioielli rimane un ramo robusto e importante, ma risente del rallentamento di alcuni mercati di rilievo e

    – di Lino Terlizzi

    Patek Philippe celebra il Calendario Annuale

    Avere alle spalle una storia di grande spessore, con relativa e gradita abbondanza sul fronte della creatività, mette spesso di fronte a scelte difficili. Come nel caso di Patek Philippe, che in questo 2016 vede il proprio calendario dividersi tra le celebrazioni di due anniversari importanti: i 20

    – Diego Tamone

    I big degli orologi pronti ad acquisizioni. Di fabbriche di cinturini in pelle

    Il mondo degli orologi è riunito a Baselworld, la più importante fiera mondiale del settore, dove vengono presentate le novità di tutte le case, a esclusione di quelle che fanno parte del gruppo Richemont, che ha una propria manifestazione a Ginevra. Bene, a quanto pare il problema al momento è la carenza di componenti causata dalla fiammata dello shopping in Asia, e in Cina in particolare. Una carenza tale da suggerire ai big di andare a caccia di acquisizioni di fabbriche di cinturini in pelle...

    – Paola Bottelli