Aziende

Terna

Terna è la società che si occupa in Italia della trasmissione dell'energia elettrica sulla rete ad alta ed altissima tensione. Gestisce la Rete di Trasmissione Nazionale con oltre 72 000 km di linee elettriche in alta tensione ed è il primo operatore indipendente d'Europa per chilometri di linee gestite.

Terna è quotata nell'indice FTSE MIB della Borsa di Milano e fa parte dei titoli a maggiore capitalizzazione.

E’ nata come società per azioni nel 1999 a seguito della liberalizzazione del settore elettrico. Enel ne colloca sul mercato inizialmente circa il 50%, per poi ridurre progressivamente la sua quota negli anni successivi. Oggi l’azionista di maggioranza relativa è la Cassa Depositi e Prestiti.

Terna è attiva nella fase di trasmissione dell’energia elettrica sulla rete ad alta ed altissima tensione, di cui cura l'efficienza delle infrastrutture e della manutenzione. Si occupa inoltre di bilanciare la domanda di energia elettrica con l'erogazione sulla rete. E’ attivamente impegnata anche nello sviluppo e nell'ammodernamento della rete e delle infrastrutture nell'ambito di interventi approvati dal Ministero dello sviluppo economico.

Terna è sensibile alle tematiche ambientali: per ridurre l'impatto sull'ambiente viene effettuata valutazione ambientale strategica (VAS) in fase di progettazione delle nuove infrastrutture.

Negli anni Terna ha espanso la propria attività anche all'estero, in particolare in Brasile e Balcani dove controlla diverse società di produzione e trasmissione di energia elettrica.

Il 27 maggio del 2014, dopo tre mandati di Flavio Cattaneo e Luigi Roth, si insedia il nuovo vertice con Catia Bastioli Presidente e Matteo Del Fante come Amministratore Delegato.

Terna vanta (dati 2015) un fatturato di 2000 miliardi, un utile netto di 595 milioni ed oltre 3700 dipendenti.

Ultimo aggiornamento 01 febbraio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Terna | Enel | Ministero dello sviluppo economico | Società per Azioni | CDP | Borsa Valori |

Ultime notizie su Terna

    Duferco investe nell'energia elettrica

    Sono impianti di servizio direttamente gestiti da Terna (che sulla base di aste periodiche dovrà remunerare l'investimento, con un ritorno stimato da Duferco in una decina d'anni) e chiamati - assicura l'azienda - per un... Siamo comunque pronti a fare chiarezza e a spiegare il progetto alla comunità con un débate public, coinvolgendo Terna, Governo ed esperti indipendenti».

    – di Matteo Meneghello

    Se i dividendi di Cdp vengono prima della sua missione

    Il conto economico di Cassa dipende quindi in modo cruciale dai dividendi da partecipazioni (quasi metà dell'utile) che, in prevalenza, i vari governi hanno parcheggiato a vario titolo in Cassa (come Eni, Terna, Poste, Snam, Italgas,... Così Snam, Terna e Italgas (reti regolamentate di pubblica utilità) sono nel 5% delle società con un margine prima di interessi e imposte (Ebit) più elevato tra tutte le 460 società non finanziarie dell'indice del mercato azionario europeo.

    – di Alessandro Penati

    Sistema gas più flessibile, Snam lancia le centrali ibride

    Ma la disponibilità di un "dual fuel" per il servizio gas consentirà di prestare servizi di flessibilità anche al sistema elettrico trasferendo carico quando richiesto dal motore elettrico - che sarà allacciato alla rete Terna - alla turbina.

    – di Celestina Dominelli

    Serie B, Scavone perde i sensi: rinviata Lecce-Ascoli

    Attimi di paura in Lecce-Ascoli. Nei primi minuti di gioco, in uno scontro aereo con l'attaccante dell'Ascoli Beretta, il centrocampista del lecce Scavone perde i sensi e si accascia al suolo, lasciando a bocca aperta tutto lo stadio Via del Mare.Durissimo il colpo alla testa ma ad impressionare di

    – a cura di Datasport

    Febbraio inizia in tono minore, ma la locomotiva Usa continua a correre

    Andamento altalenante per le Borse europee nella prima seduta di febbraio con gli investitori preoccupati dopo il rallentamento del settore manifatturiero e dell'inflazione nell'Eurozona (Parigi +0,53% venerdì e +1,9% nella settimana, Francoforte +0,07% venerdì e -0,9% nell'ottava, Londra +0,7%

    – di E. Micheli e S. Arcudi

    Salini Impregilo, non si arresta la corsa in Borsa

    Una corsa iniziata il 19 dicembre scorso, quando il colosso italiano delle grandi opere, impegnato nella futura M4 di Milano (quella che finalmente doterà l'aeroporto di Linate di una metropolitana) e che ricostruirà il Ponte Morandi di Genova, era sprofondato a 1,24 euro per azione: i minimi da quando esiste l'azienda (nata il 1 gennaio 2016 dopo la fusione con la storica Impregilo) e il livello più basso da decenni (anche nella storia della vecchia Impregilo della Fiat e della terna...

    – di Simone Filippetti

    L'open innovation corre in rete: dieci progetti per la sostenibilità energetica

    Sono dieci, lungo l'intera filiera energetica, i progetti innovativi selezionati nella terza edizione di Next Energy, la call for ideas promossa da Terna e Fondazione Cariplo svolta a Milano nei giorni scorsi. ... «Abbiamo ampliato le aree di interesse di questa edizione di Next Energy - spiega Catia Bastioli, presidente di Terna, soddisfatta per il raddoppio delle candidature, ma anche per la qualità delle proposte - con la consapevolezza che la protezione e il sostegno del territorio...

    – di P.Sol.

    Borse, chiusura in altalena per Wall Street. A Piazza Affari Juve a picco

    Chiusura in rialzo per le Borse europee, a poche ore dal voto del Parlamento britannico agli emendamenti sulla Brexit. Sale inoltre l'attesa per le indicazioni che domani darà la Federal Reserve, al termine della due giorni di riunione del consiglio direttivo dell'istituto. Chiusura in altalena per

    – di Eleonora Micheli

1-10 di 2005 risultati