Aziende

Terna

Terna è la società che si occupa in Italia della trasmissione dell'energia elettrica sulla rete ad alta ed altissima tensione. Gestisce la Rete di Trasmissione Nazionale con oltre 72 000 km di linee elettriche in alta tensione ed è il primo operatore indipendente d'Europa per chilometri di linee gestite.

Terna è quotata nell'indice FTSE MIB della Borsa di Milano e fa parte dei titoli a maggiore capitalizzazione.

E’ nata come società per azioni nel 1999 a seguito della liberalizzazione del settore elettrico. Enel ne colloca sul mercato inizialmente circa il 50%, per poi ridurre progressivamente la sua quota negli anni successivi. Oggi l’azionista di maggioranza relativa è la Cassa Depositi e Prestiti.

Terna è attiva nella fase di trasmissione dell’energia elettrica sulla rete ad alta ed altissima tensione, di cui cura l'efficienza delle infrastrutture e della manutenzione. Si occupa inoltre di bilanciare la domanda di energia elettrica con l'erogazione sulla rete. E’ attivamente impegnata anche nello sviluppo e nell'ammodernamento della rete e delle infrastrutture nell'ambito di interventi approvati dal Ministero dello sviluppo economico.

Terna è sensibile alle tematiche ambientali: per ridurre l'impatto sull'ambiente viene effettuata valutazione ambientale strategica (VAS) in fase di progettazione delle nuove infrastrutture.

Negli anni Terna ha espanso la propria attività anche all'estero, in particolare in Brasile e Balcani dove controlla diverse società di produzione e trasmissione di energia elettrica.

Il 27 maggio del 2014, dopo tre mandati di Flavio Cattaneo e Luigi Roth, si insedia il nuovo vertice con Catia Bastioli Presidente e Matteo Del Fante come Amministratore Delegato.

Terna vanta (dati 2015) un fatturato di 2000 miliardi, un utile netto di 595 milioni ed oltre 3700 dipendenti.

Ultimo aggiornamento 01 febbraio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Terna | Enel | Ministero dello sviluppo economico | Società per Azioni | CDP | Borsa Valori |

Ultime notizie su Terna

    Piazza Affari paga la crisi e chiude a -2,5%, lo spread s'impenna oltre 240

    Il Tesoro ha collocato 6,5 miliardi di Bot a un anno con rendimenti in salita allo 0,107%. Anche sul mercato secondario, i rendimenti dei titoli di stato sono tutti in forte rialzo, con quello dei decennali che si è spinto sopra l'1,8% dall'1,5% di ieri . Trump alimenta altri dubbi su negoziato con Cina: giù Wall Street e lo yuan scivola

    – di Eleonora Micheli e Andrea Fontana

    Musei autonomi, direttore cercasi. Metà dei vertici scadono quest'anno

    Sono 15 i musei autonomi che entro l'anno dovranno rinnovare o confermare il loro responsabile. C'è il direttore degli Uffizi, di Capodimonte, della Galleria nazionale di arte moderna, di Brera , di Galleria Borghese. A questi musei di prima fascia, dove gli incarichi sono più pesanti (si tratta,

    – di Antonello Cherchi

    Atlantia, Eni, UniCredit: dove i fondi sono maggioranza in assemblea

    Il bilancio della stagione assembleare. Per un terzo delle blue chip di Piazza Affari gli investitori istituzionali rappresentano la maggioranza assoluta alle assemblee dei soci. In Prysmian e nella banca di Mustier il mercato è giudice sulle operazioni straordinarie

    – di Antonella Olivieri

    Terna darà vita all'hub dell'elettricità in Europa: 6 miliardi sulla rete italiana

    Un piano da oltre 6 miliardi nei prossimi cinque anni per irrobustire ancor di più la rete elettrica della penisola, il più alto di sempre nella storia di Terna. Perché se l'Italia punta a raggiungere al 2030 quasi il 60% di produzione coperta da rinnovabili e si candida a diventare «l'hub elettrico» dell'Europa, «il nostro ruolo sarà ancora più cruciale», dice l'ad Luigi Ferraris

    – di Celestina Dominelli

    Borse affossate da nuovi dazi Trump. A Piazza Affari ko St e Cnh, spread a 203

    I nuovi dazi annunciati dal presidente Trump per 300 miliardi di dollari riaccendono le tensioni sui mercati. Le Borse del Vecchio Continente hanno registrato flessioni fino a tre punti percentuali, soprattutto su titoli tecnologici e auto. Il Ftse Mib chiude a -2,4% con vendite su Pirelli e Ferrari. Si salvano solo le utility

    – di Flavia Carletti ed Enrico Miele

    Trimestrali e caos dazi gelano Europa. A Piazza Affari salve Campari e Amplifon

    L'attacco di Trump a Pechino rischia di fare saltare il banco durante i colloqui di Shanghai sul commercio. Intanto, cresce l'attesa per la riunione della Fed: domani potrebbe tagliare i tassi di un quarto di punto. Sull'azionario prosegue la stagione delle trimestrali, a Milano vendite sui bancari e gli industriali. Tra le valute ancora giù la sterlina sui timori di un no-deal per la Brexit. Spread arriva fino a 203 punti e poi chiude a 198

    – di Chiara Di Cristofaro e Stefania Arcudi

    Piano Hellinikon, 8 miliardi d'investimenti per rilanciare Atene

    Una vera e propria «Riviera di Atene» che dallo splendido centro culturale Stavros Niarchos disegnato da Renzo Piano passi per un rinnovato Pireo fino a culminare in Hellinikon, il più grande progetto di rigenerazione urbanistica in Europa su 6,2 milioni di mq intorno all'area dell'ex aeroporto: è

    – di Stefano Carrer

    Climate change, ecco l'impatto del Quantitative easing della Bce

    Il Quantitative easing è poco green. Lo hanno dimostrato due studiosi italiani, Stefano Battiston e Irene Monasterolo, che insegnano nelle università di Zurigo e Vienna. Ecco i risultati dello studio sugli acquisti di corporate bond da parte dell'istituto centrale di Francoforte

    – di Vitaliano D'Angerio

1-10 di 2089 risultati