Ultime notizie:

Tennessee Williams

    Igort: «La mia Napoli metafisica in un noir»

    Parla Igort, fumettista e romanziere che approda per la prima volta al cinema. "5 è il numero perfetto" con protagonista Toni Servillo è in gara alle Giornate degli Autori e da oggi nei cinema

    – di Cristina Battocletti

    Cinquant'anni dopo Woodstock, rivive il sogno di un mondo nuovo

    A mezzo secolo da Woodstock, Centauria ripubblica il romanzo con cui James Leo Herlihy tratteggia un vivido ritratto della stagione dei figli dei fiori, capace di restituire la forza del sogno e la realtà schietta di quel che ne resta.

    – di Chiara Palumbo

    Il Negroni da Tennessee Williams a Orson Welles: cent'anni di un cocktail

    Aveva appena divorziato da Rita Hayworth e fu a Roma tra una ripresa e l'altra di Cagliostro che Orson Welles assaggiò per la prima volta il Negroni chiosando: «Gli amari fanno bene al fegato, il gin fa male. Si equilibrano l'un l'altro». Chiaro che fu amore. A fine giugno saranno cent'anni anni

    – di Serena Uccello

    Ritratto di un uomo particolare

    «Marcello amava la gente e la vita e a questo slancio attribuiva la sua fortuna di uomo e di attore. La sua voce magica, carica di umanità, sensibilità ed entusiasmo è importante in un momento così delicato del nostro Paese, un invito a mettere da parte l'astio», commenta Anna Maria Tatò, regista e

    – di Cristina Battocletti

    A Roma una mostra racconta Mastroianni: divo del cinema dallo stile sommesso

    Il linguaggio del cinema che suggerisce un'alternativa ai toni gridati della politica di questi giorni. E lo fa attraverso il racconto di un'icona: Marcello Mastroianni. Un divo "atipico": se da una parte è considerato il volto del cinema italiano più internazionale, mostro sacro e istrione,

    – di Andrea Carli

    Maestro di drammi familiari

    Viveva, come il Grande Gatsby, a Long Island, e lì si è spento venerdì nel sonno, nella sua casa a Montauk: Edward Albee aveva 88 anni e fino a quel momento era considerato il più grande drammaturgo americano vivente dopo la morte di Arthur Miller nel 2005.

    – di Camilla Tagliabue

    Diva a occhi socchiusi

    Ci sono vari modi di porsi davanti a figure sospese tra l'ordinario e il prodigioso quali sono le star cinematografiche, semidei di un'era appena tramontata. Jean-Paul Manganaro sceglie quello più estremo e forse l'unico capace di tenerlo lontano sia dal culto divistico che dalla tradizionale

    – di Andrea Martini

    Coconut Grove, Miami da bohemien

    Un weekend d'arte nel quartiere bohemien di Miami. E' il Coconut Grove Arts Festival che coinvolge circa trecento artisti in una serie di eventi per un appuntamento che si ripete da 52 anni a Coconut Grove, quartiere di café, parchi e gallerie d'arte a sud del quartiere di Downtown. Il Coconut Grove

    – di Arianna Garavaglia

    «A pranzo con Orson»: Welles racconta il suo odio per il cinema

    Il genio, l'insicurezza e il fiele di un artista che Hollywood abbandonò nel libro a cura di Peter Biskin Cristina Battocletti «Credo a tutte le cose cattive che leggo su di me. Anche se le rifiuto, mi rimangono in testa e penso che probabilmente sono vere. Quindi mi proteggo leggendo il meno che posso. Per vigliaccheria». Dopo decine di giudizi ingenerosi, sparate politically uncorrect, sfregi al fiele, Orson Welles confessa la sua fragilità di uomo abbandonato da Hollywood, masticata tra un'i...

    – Cristina Battocletti

    Negli hotel della paura

    Costituiscono la rivoluzione moderna degli spaventevoli e vetusti castelli, sono i teatri underground dove si dice accadano eventi ultraterreni. ...

1-10 di 41 risultati