Ultime notizie:

Telegraph

    Johnson contro Hunt, sfida all'ultimo taglio di tasse fra aspiranti premier

    In teoria l'ex sindaco di Londra Boris Johnson e il ministro degli Esteri Jeremy Hunt dovrebbero essere agli antipodi, o quasi. Quando si parla di fisco, però, i due sfidanti gareggiano sullo stesso terreno: maxi-tagli alle imposte per «rilanciare l'economia». Anche se il risultato potrebbe essere, semmai, quello di gonfiare i conti pubblici

    – di Alberto Magnani

    Boris-economy, perché le proposte di Johnson fanno sobbalzare Londra (e la Ue)

    L'ex sindaco di Londra è il nuovo premier britannico. Ma i suoi primi annunci stanno creando qualche preoccupazione anche fra gli stessi compagni di partito: dall'apertura a una Brexit no-deal ai super-sconti fiscali per la popolazione più ricca, fino al sogno di una «banda ultralarga per tutti» con otto anni di anticipo rispetto alle stime

    – di Alberto Magnani

    Knopfler e Kravitz, Italia sul K2 del rock

    Stavolta la settimana della musica dal vivo ci porta sul K2 del rock and roll: da un lato Mark Knopfler, voce e soprattutto chitarra dei Dire Straits, dall'altro Lenny Kravitz che, a partire dalla fine degli anni Ottanta, ha indicato una propria originalissima via al rock, incrociando riff di

    – di Francesco Prisco

    Siri e il licenziamento lampo del ministro inglese

    Londra, martedì 23 aprile. Il caffè mattutino della premier Theresa May viene reso amaro dalla lettura dei giornali. Uno dei più importanti quotidiani inglesi, il Daily Telegraph, pubblica una notizia in esclusiva: Londra consentirà al colosso cinese Huawei di partecipare alla fornitura di

    – di Riccardo Ferrazza

    Brexit - Quando Emmanuel Macron fa campagna elettorale

    L'uscita della Gran Bretagna dall'Unione sta scombussolando gli equilibri politici nell'Unione europea. Brexit non ha avuto ancora luogo, ma non vi è paese che non si stia posizionando per il futuro. L'Olanda perde un alleato di peso nel confronto tra liberali e interventisti in campo economico, e vuole prendere il posto del Regno Unito nella difesa del libero mercato. La Germania perde un importantissimo mercato di sbocco per le sue esportazioni. La Polonia rimane forse l'unico paese, insieme a...

    – Beda Romano

    Spot e stereotipi, marchi sull'orlo di una crisi di genere

    Houston abbiamo un problema, si potrebbe dire. In questo caso di taglie. La notizia è rimbalzata martedì sui social di mezzo mondo. La Nasa è stata costretta a cancellare la prima passeggiata nello spazio delle due astronaute Anne McClain e Christina Koch per mancanza di tute spaziali di taglia

    – di Giampaolo Colletti

    Perché la Brexit è stata uno tsunami di scelte sbagliate

    Come si è potuti finire così male, con il rischio di un'uscita dalla UE il 12 aprile con un tuffo doppio carpiato dalle scogliere di Dover? Col senno di poi non poteva essere diversamente, anche se per poterlo affermare abbiamo dovuto aspettare venerdì l'ultima puntata della saga, per assistere all'ultima mossa sbagliata nel momento sbagliato con la terza bocciatura della proposta del Governo May. Ora che siamo davanti al precipizio, possiamo concederci uno sguardo all'indietro e accorgerci che ...

    – Marco Niada

    Chelsea, avanza Ratcliffe per il dopo Abramovich: club valutato 2,5 miliardi

    Da ormai un anno il futuro del Chelsea sembra destinato ad essere in mani diverse da quelle di Roman Abramovich. Le frizioni diplomatiche tra Inghilterra e Russia hanno creato non pochi problemi al patron dei Blues, il cui visto è scaduto lo scorso aprile e ad oggi non è ancora rinnovato. Un distanziamento forzato che ha alimentato le voci sulla cessione del club, con un interessamento apparentemente concreto da parte di Jim Ratcliffe. Il 66enne magnate britannico è l'uomo più ricco del Regno Un...

    – Marco Bellinazzo

1-10 di 868 risultati