Ultime notizie:

Telecomunicazioni

    Huawei, nella lista nera Usa anche il centro ricerche di Segrate

    Il rapporto fra il colosso cinese Huawei e il governo Usa continua a svilupparsi secondo una trama nient'affatto lineare che nel corso delle ultime ore si è alimentata di due decisioni di senso evidentemente contrario: da una parte la proroga di 90 giorni dell'entrata in operatività del divieto di vendita di componenti hi-tech Usa al gigante delle telecomunicazioni di Shenzhen, nel mirino di Washington per i timori di spionaggio informatico.

    – di Andrea Biondi

    Dalle gare sportive a telescopi e salute: il modello Microgate

    Nel frattempo è nata Mpd (Micro Photon Devices), una compagnia compartecipata dal Politecnico di Milano; primo prodotto dello spin-off è un contatore di fotoni, già acquistato da Nasa, Hewlett-Packard, Novartis, Mit, con grandissime potenzialità di applicazione nell'ambito delle tecnologie biomedicali, industriali e delle telecomunicazioni: si tratta di poter acquisire il singolo quanto di luce, una capacità utilizzata in un settore in rapida crescita come il quantum computing.

    – di Barbara Ganz

    Tim ancora bersaglio delle vendite, pesa crisi governo

    Come ricordato ieri dagli analisti di Ubs, c'è una forte correlazione tra l'andamento dei titoli di Stato e quello delle azioni Telecom Italia: un movimento giustificato dall'elevata leva finanziaria del gruppo di telecomunicazioni, la lenta riduzione dell'indebitamento in corso, la forte esposizione al mercato domestico con oltre l'85% del cash flow operativo derivante dalle attività italiane e il possibile rischio di una riduzione del consensus sui flussi di cassa.

    – di Flavia Carletti

    Telecom Italia sotto pressione per i titoli Stato e per l'effetto crisi di governo su Open Fiber

    Come ricordano gli analisti di Ubs in un report odierno, si conferma la forte correlazione tra l'andamento dei titoli di Stato e quello delle azioni Telecom Italia: un movimento giustificato dall'elevata leva finanziaria del gruppo di telecomunicazioni, la lenta riduzione dell'indebitamento in corso, la forte esposizione al mercato domestico con oltre l'85% del cash flow operativo derivante dalle attività italiane e il possibile rischio di una riduzione del consensus sui flussi di cassa.

    – Carlo Festa

    Milano chiude debole in linea con l'Europa, Tenaris paga turbolenze Argentina

    Le Borse del Vecchio Continente, dopo un tentativo di rimbalzo in avvio di contrattazioni, hanno ritracciato chiudendo appena sotto la parità una seduta incolore. Intanto lo spread BTp e bund decennale ha chiuso in lieve calo. Crollano peso argentino e Borsa di Buenos Aires

    – di Flavia Carletti

    Kashmir, una Palestina sull'Himalaya

    Mentre si decideva l'annullamento dell'autonomia, nel Kashmir già presidiato da migliaia di poliziotti e militari, sono arrivati altri 10mila uomini; gli ultimi due chief ministers (i premier degli stati indiani) sono stati posti agli arresti domiciliari; le telecomunicazioni sono state sospese e il coprifuoco imposto a tempo indeterminato.

    – di Ugo Tramballi

    Kashmir, una Palestina sull'Himalaya

    Mentre si decideva l'annullamento dell'autonomia, nel Kashmir già presidiato da migliaia di poliziotti e militari, sono arrivati altri 10mila uomini; gli ultimi due chief ministers(i premier degli stati indiani) sono stati posti agli arresti domiciliari; le telecomunicazioni sono state sospese e il coprifuoco imposto a tempo indeterminato.

    – Ugo Tramballi

1-10 di 4432 risultati