Aziende

Telecom Italia

Telecom Italia S.p.A è un’azienda di telecomunicazioni che offre servizi di telefonia fissa e mobile, telefonia IP, internet, media e tecnologia satellitare sia in Italia che all’estero.

Telecom Italia nasce nel luglio 1994, come conseguenza del "Piano di Riassetto del settore delle telecomunicazioni", presentato dall’Iri (Istituto per la Ricostruzione Industriale Spa).

Il piano prevedeva la fusione di cinque società del gruppo IRI-STET che operavano nel settore telefonico: Sip, Iritel, Italcable, Telespazio e Sirm. L’anno successivo da Telecom Italia nasce Tim (Telecom Italia Mobile) che si occuperà di telecomunicazioni mobili. Nell’ottobre 1997, sotto la presidenza di Guido Rossi, il governo decide la privatizzazione della società: Telecom Italia si fonde con la Finanziaria Stet.

Nel giugno 1999 Olivetti, già nel settore delle telecomunicazioni con Omnitel e Infostrada, riesce in seguito ad un’offerta d’acquisto e scambio ad ottenere il controllo della società. Nel 2001 il gruppo Olivetti-Telecom si trova però in difficoltà e Colaninno, Gnutti e i loro soci passano la gestione a Olimpia, la nuova società creata da Pirellie Benettonper acquistare la quota di controllo del gruppo Olivetti-Telecom. Espressione del nuovo management è Marco Tronchetti Provera.

Nel marzo 2005 Telecom Italia Spa incorpora Tim, mentre nel settembre 2006 la società viene riorganizzata in quattro diversi settori: Telecom Italia, per la telefonia fissa; Telecom Italia Mobile, per la telefonia mobile; Telecom Italia Rete, per la rete telefonica e Telecom Italia Net (Tin.it) per internet e media.

Nel 2007 la quota di Pirelli in Olimpia viene rilevata da Telco, una nuova cordata cui fanno capo investitori istituzionali italiani e Telefonica, la società spagnola di Tlc, come partner industriale. Il nuovo patto così costituito per il controllo della società esprime l'attuale management, composto da Gabriele Gelateri di Genola come presidente e Franco Bernabé come amministratore delegato.


L'11 marzo del 2016 Vivendi si porta in Telecom al 24,9%, appena sotto la soglia dell'opa, diventando l'azionista di riferimento del gruppo. Pochi giorni dopo l'ad Marco Patuano lascia l'azienda e Flavio Cattaneo viene nominato nuovo a.d. Nel luglio 2017 Cattaneo si dimette e il presidente Arnaud de Puyfontaine, che è anche il ceo di Vivendi, assume fino a settembre tutte le deleghe esecutive.

Ultimo aggiornamento 21 dicembre 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Internet | Telecomunicazioni | TIM | Olivetti | Telefonia | Benetton | Marco Patuano | Infostrada | Omnitel | Gabriele Gelateri | Società Torinese per l'Esercizio Telefonico | Telespazio | Telco | Flavio Cattaneo | Vivendi | Pirelli | Marco Tronchetti Provera | Iri | Industriale Spa | Franco Bernabé | Stet | Guido Rossi |

Ultime notizie su Telecom Italia

    Liquidazioni d'oro / Buora, 13,4 milioni per la rinuncia a Pirelli

    Carlo Buora è diventato amministratore delegato di Telecom Italia quando il controllo era della Pirelli di Marco Tronchetti Provera, di cui Buora era a.d. e direttore generale. Quando il presidente di Telecom, Guido Rosso, ha posto l'aut aut sui doppi incarichi, nel 2006 Buora ha lasciato la carica

    Liquidazioni d'oro / Colaninno da Telecom e Olivetti 25,8 milioni

    L'imprenditore Roberto Colaninno ha ideato e condotto la madre di tutte le scalate, l'Opa a debito di Olivetti su Telecom Italia nel 1999, alla guida della "razza padana". Nel 2001 il controllo è passato alla Pirelli e Colaninno ha lasciato la guida del gruppo telefonico, con una buonuscita da

    Liquidazioni d'oro / Cattaneo tra Telecom e Terna 35 milioni

    Flavio Cattaneo ha incassato 9,58 milioni di buonuscita quando ha lasciato Terna, il 27 maggio 2014, dopo nove anni da amministratore delegato. Dopo dieci mesi è stato nominato a.d. di Telecom Italia e ha varato un ambizioso piano di taglio di costi, accompagnato da un ricco premi oche avrebbe

    Elliott entra in Cnh con il 3%. Nel mirino lo spin off di Iveco

    L'investitore attivista statunitense, noto per le sue battaglie tra azionisti in società come Telecom Italia e AT&T, avrebbe acquistato meno del 3% di Cnh all'inizio di quest'anno, secondo le persone che hanno parlato in forma anonima con Bloomberg.

    Europa in rialzo, dopo Draghi aspetta la Fed. Piazza Affari +0,44%

    Il 17 e 18 settembre di riunirà il Fomc, il braccio operativo dell'istituto centrale Usa per decidere la linea di politica monetaria. Gli investitori attendono anche le risposte dei Governi europei per la crescita. A Milano Atlantia in profondo rosso, bene le banche

    – di Eleonora Micheli

    Tim, Conti pronto al passo indietro per favorire la pace tra i soci

    Il presidente di Telecom Italia: «Sto valutando l'opzione di fare un passo indietro laddove questo possa contribuire a un ulteriore miglioramento dell'equilibrio all'interno del Board e dei rapporti tra gli azionisti» ... Lo afferma il presidente di Telecom Italia, Fulvio Conti, in una nota, dopo le indiscrezioni apparse oggi su Repubblica sulle sue possibili dimissioni. ... I principali azionisti di Telecom Italia sono attualmente il gruppo francese Vivendi, con il 23,94%, Cassa Depositi e...

    – di Antonella Olivieri

    Il blitz di Hong Kong sulla City risveglia le Borse ma Milano chiude piatta

    Grande attesa anche per il consiglio direttivo della Bce che potrebbe varare misure a sostegno dell'economia. Obbligazioni in ribasso in attesa delle decisioni dell'Eurotower. A Piazza Affari realizzi su banche e utility mentre brillano gli industriali guidati da St

    – di Eleonora Micheli e Cheo Condina

1-10 di 5973 risultati