Ultime notizie:

Tebe

    L'Oriente, che malinconia!

    Gérard de Nerval. Incapace di adattarsi alla normalità e per sfuggire all'inquietudine, nel 1843 partì per confrontare la realtà con i sogni di lettore accanito: la delusione fu inevitabile

    – di Giuseppe Scaraffia

    "E i medici erano i più numerosi a morire?": epidemia e resistenza

    (Questo contributo è stato scritto con la collaborazione di Cristina Mincione, docente di lettere nei licei e negli istituti tecnici di Teramo) Raccontare per esistere: potrebbe essere questa la massima vincente e purificante della quarantena. In altri termini: sforzarsi di produrre il maggior numero di righe possibile col minor numero di parole possibile al fine di dominare anche un morbo che non si conosce. L'uso improprio dei termini, infatti, ci condurrebbe alla deriva psicologica e intelle...

    – Francesco Mercadante

    Il morbo della ragione

    I meccanismi sociali e le reazioni emotive innescati dalle epidemie sono sempre gli stessi. Il morbo invisibile e il contagio che si diffonde inarrestabile suscitano da millenni paure e comportamenti irrazionali. Vogliamo arginare il propagarsi delle psicosi? Iniziamo rileggendo Tucidide

    – di Giorgio Ieranò

    Perché i marmi del Partenone sono finiti a Londra

    Le peripezie delle celebri sculture sottratte ad Atene da lord Elgin ed oggi conservate al British Museum, tornate al centro delle polemiche per via della Brexit

    – di Marco Carminati

    Pitagora, l'arte e la poetica dei numeri

    La leggenda narra che Pitagora si stabilì a Crotone verso il 530 prima della nostra era, e morì a Metaponto verso il 500. Ma la sua scuola continuò a prosperare nei dintorni per più di un secolo, grazie a Ippaso di Metaponto, Filoloao di Crotone e Archita di Taranto. E poiché Matera costituisce il

    – di Piergiorgio Odifreddi

    Di soft skills, di decisioni e di novelle artigiane

    Caro Diario, come sai la fatica non mi spaventa, piuttosto mi appassiona, però ci stanno giornate inusuali anche per me, giornate che non durano un giorno solo, giornate come questa del 4 Dicembre  a Potenza che in realtà è cominciata ieri, Domenica. Ebbene sì amico mio, se togli il pranzo domenicale e il tempo del viaggio in auto da Bacoli al Petraio fino a tarda sera mi sono dedicato solo a lei e il bello, se vogliamo dire così, è che durerà come minimo fino a mercoledì perché, come sai, quand...

    – Vincenzo Moretti

    Il lavoro ben fatto, Hub Dot e io

    Caro Diario, sono di ritorno dallo speech più veloce della mia vita, meno di 100 secondi, forse non più di un minuto e mezzo, alla voce alta velocità sarà difficile fare di meglio. E' successo ad Hub Dot Napoli, dopo ti racconto tutto, intanto voglio condividere con te il mio intervento, così prima di dire che sono un matto a fare una cosa così ti fai un'idea. Buonasera, sono Vincenzo Moretti, ho 63 anni, desidero quello che ho e sono qui per raccontare il lavoro ben fatto. #lavorobenfatto è il ...

    – Vincenzo Moretti

1-10 di 73 risultati