Ultime notizie:

TCT

    Il porto di Taranto prova a ripartire con i turchi di Yilport

    Con i turchi di Yilport, tredicesimo operatore mondiale, premiato giorni fa a Londra da Lloyd's List Global Awards nella categoria "Port Operator Award" per l'efficienza e il servizio resi, il porto di Taranto prova a ripartire e a chiudere definitivamente una lunga fase difficile. Fase che ha

    – di Domenico Palmiotti

    Così evolve la Mercedes Cls

    Il design da coupé unito alla comodità delle quattro porte, sono ancora gli elementi cardine della terza edizione di Mercedes Cls. Che, pur crescendo nelle dimensioni (5 metri di lunghezza per 1,89 di larghezza), si conferma altrettanto slanciata: il Cx è di 0,26. Numeri che da un lato presentano

    – di Cesare Cappa

    Il porto di Taranto a caccia di altri operatori per crescere

    Quarantacinque giorni di tempo, a partire dal 22 gennaio, per sapere se il molo polisettoriale di Taranto e l'ampia area retrostante interessano ad altri gruppi dopo le due domande di concessione demaniale marittima giunte a novembre all'Autorità portuale di sistema del Mar Ionio dal consorzio

    – di Domenico Palmiotti

    Porto Taranto, da oggi completa tutta la banchina polisettoriale

    Un anno dopo l'inaugurazione dei primi 600 metri, oggi pomeriggio il porto di Taranto inaugura i restanti 600 metri di molo polisettoriale ammodernati e riqualificati.Un anno fa toccò all'allora premier Matteo Renzi e al ministro delle Infrastrutture e trasporti, Graziano Delrio, tagliare il

    – di Domenico Palmiotti

    Via libera all'agenzia del lavoro portuale di Taranto

    Dopo la recente conclusione dei lavori di ammodernamento del molo polisettoriale, 1.500 metri di banchina che saranno agibili a luglio, per il porto di Taranto arriva il via libera anche per l'Agenzia del lavoro portuale: il ministero delle Infrastrutture e trasporti ha aderito all'intesa proposta

    – di Domenico Palmiotti

    Finiti i lavori al porto di Taranto: da luglio pronti 1.500 metri di banchina

    E' stata l'infrastruttura il cui mancato adeguamento, messo in programma nel 2012 con uno specifico accordo, nel 2015 ha spinto Evergreen ad andar via dal porto di Taranto dopo che nel 2001 aveva introdotto il traffico container e assunto, attraverso la società Tct, oltre 500 unità. Parliamo del

    – di Domenico Palmiotti

    La prima diocesi "carbon free" è Pescara

    E' Pescara la prima diocesi italiana a decidere di uscire dagli investimenti in carburanti fossili. A renderlo noto nei giorni scorsi è stato il movimento cattolico per il disinvestimento in fossil fuel. In quest'articolo di Plus24-Sole24Ore tutte le novità sulla campagna "Divestment" a cui hanno aderito anche i Gesuiti italiana e la comunità monastica di Siloe. Comunque i primi a uscire dai fossili sono enti religiosi del Sud Italia.

    – Vitaliano D'Angerio

1-10 di 131 risultati