Ultime notizie:

Tassi di interesse

    Banche centrali, i pompieri dei listini

    Nella buona e nella cattiva sorte. Sono anni che i mercati finanziari contano sul supporto generoso delle banche centrali. E ci contano ancora, alla faccia delle disquisizioni sulle modalità delle "exit strategy", cioè della fine delle strategie espansive eccezionali con rientro alla normalità dei

    – di Marzia Redaelli

    Trump contro la Fed alla vigilia del forum di Jackson Hole: è un problema

    L'economia americana è forte, «la più forte al mondo»: l'«unico problema che abbiamo è Jerome Powell e la Fed». Donald Trump attacca nuovamente la banca centrale americana alla vigilia dei lavori di Jackson Hole, il forum annuale dei banchieri centrali. Lo fa in modo duro davanti al susseguirsi di

    Tassi, monete e shock dell'economia

    Fino a pochi mesi fa, forti di una disoccupazione molto bassa, si scommetteva su quanti aumenti dei tassi di interesse avrebbe fatto la Federal reserve ed entro quanto tempo la Banca centrale europea l'avrebbe seguita. Adesso, con in corso la guerra dei dazi tra Cina e Stati Uniti, lo scenario

    – di Andrea Monticini

    Ritenute su redditi di capitale

    Adempimento: Termine ultimo per il versamento delle ritenute sugli importi maturati nel mese precedente relativi a: - obbligazioni e titoli similari italiani o esteri; - certificati di deposito e buoni fruttiferi. Versamento delle ritenute sugli importi pagati nel mese precedente relativi a: -

    – Scadenziario

    Piazza Affari chiude a -1,1% nel Conte-day, spread cala a 204 punti, sprint Juve

    A Piazza Affari hanno terminato in territorio negativo i titoli bancari sebbene in recupero sul finale grazie al restringimento dello spread. In difficoltà anche i titoli del settore energetico a causa della flessione a New York del prezzo del greggio (-1,7%). Bene il titolo Juventus con i tifosi che sognano di poter affiancare Neymar a Cr7

    – di Paolo Paronetto e Corrado Poggi

    Effetto banche centrali ma non solo, Piazza Affari (+1,9%) guida l'Europa

    Ampi progressi per i listini del Vecchio Continente, sostenuti anche da Wall Street che sale più dell'1%. Sotto i riflettori le mosse della Germania e delle Banche centrali, con gli stimoli annunciati dalla Cina e le possibili azioni di Fed e Bce. Si continua a guardare ai rapporti commerciali tra Stati Uniti e Cina. A Piazza Affari volano Cnh Industrial, le banche e gli industriali. Spread chiude invariato a 208 punti

    – di Flavia Carletti e Stefania Arcudi

    L'allarme recessione e l'errore della Fed

    Più passano i giorni e più appare evidente che la scelta della Fed di abbassare i tassi di interesse "una tantum" è stata una decisione dannosa. Con un cambio immotivato della politica monetaria la Fed ha abdicato al suo ruolo di bussola, lasciando il proscenio ai mercati finanziari, il settore più

    – di Donato Masciandaro

1-10 di 6300 risultati