Persone

Tania Cagnotto

Tania Cagnotto è una tuffatrice italiana, nata a Bolzano il 15 maggio del 1985.

E' alta 1,60 cm e pesa 54 Kg.

È la prima donna del Belpaese ad aver conquistato una medaglia mondiale nei tuffi. Durante la sua carriera ha vinto 18 ori, 5 argenti e 4 bronzi agli Europei di nuoto e di tuffi, 4 ori e 5 argenti ai mondiali giovanili, 9 ori, 1 argento e 2 bronzi agli Europei giovanili e 1 oro, 3 argenti e 6 bronzi ai campionati mondiali.

Tania Cagnotto si è imposta a livello juniores e agli Europei di Berlino 2002 ha vinto il bronzo sul trampolino sincronizzato dai 3 metri e l'argento dalla piattaforma. Agli Europei di Madrid 2004 ha conquistato il bronzo dal trampolino da 1 metro e l'oro dalla piattaforma. L’anno successivo Tania Cagnotto ha guadagnato il bronzo dal trampolino da 3 metri ai Mondiali di Montreal, la prima medaglia mondiale vinta da una tuffatrice italiana. Nel 2007 ha ottenuto il terzo posto ai Mondiali di Melbourne e nel 2008 agli europei di Eindhoven ha riconquistato la medaglia d'oro dalla piattaforma. L’anno successivo ha vinto 3 ori consecutivi. Medaglia di bronzo nel 2009 ai Campionati del mondo di nuoto a Roma, agli Europei a Budapest si è aggiudicata l’oro sia nei tuffi dal trampolino che in coppia con Francesca Dallapè.

Nel 2010, ai campionati europei di nuoto di Budapest, conquista la medaglia d'oro nei tuffi dal trampolino e nel tuffo sincronizzato dal trampolino.
L'11 marzo 2011 conquista la medaglia d'oro ai Campionati europei di tuffi, mentre il 21 giugno 2013, durante i campionati europei svoltisi a Rostock, vince la medaglia d'oro nel trampolino da 1 metro.
Nel 2014 partecipa ai Campionati europei di nuoto di Berlino durante i quali vince la medaglia d'oro nella gara del trampolino da un metro. Sempre nello stesso anno ottiene assieme alla compagna Francesca Dallapè, il sesto oro consecutivo in una competizione europea nella gara di sincro dal trampolino dei tre metri.

Giorgio, padre nonché allenatore di Tania Cagnotto, negli anni Settanta è stato uno dei più forti tuffatori del mondo e nello stesso periodo la madre, Carmen Casteiner ha dominato la scena italiana dei tuffi in campo femminile.

Il volto della Cagnotto è anche noto sugli schermi televisivi, infatti nel 2009 è testimonial di una campagna di comunicazione prodotta dal Ministero dei Trasporti e dedicata alla sicurezza stradale; nel 2013 prende parte e risulta vincitrice del talent show di Rai Uno "Altrimenti ci arrabbiamo"; nel 2014 durante il Festival di Sanremo, proclama con Francesca Dallapè, anche lei campionessa di tuffi, le canzoni finaliste e l'anno successivo partecipa alla quarta puntata dello show di Rai 2 "Stasera tutto è possibile".

Nel 2015 ai campionati europei di tuffi svoltisi dal 9 al 14 giugno a Rostock (Germania) vince tre medaglie d'oro, rispettivamente al tuffo dal trampolino da 1 metro, da 3 metri ed a quello sincro. Nello stesso anno ai campionato mondiali di Kazanka (Russia) vince 1 medaglia d'oro e 3 di bronzo.

Nel 2016 alla XXXIII edizione dei Campionati europei di nuoto, che si sono svolti a Londra dal 9 al 22 maggio, si aggiudica tre medaglie d'oro, rispettivamente al trampolino da 1 metro, al trampolino da 3 metri ed a quello sincro ed una medaglia d'argento al trampolino sincro misto.

Ultimo aggiornamento 24 maggio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Oro | Trampolino | Tania Cagnotto | Germania | Carmen Casteiner | Rai Uno | Ministero dei trasporti | Budapest | Kazanka | Berlino | Francesca Dallapè |

Ultime notizie su Tania Cagnotto

    Private equity, il fondo Capvis mette in vendita i costumi dei campioni Arena

    Da Tania Cagnotto, la più famosa tuffatrice italiana, fino al campione di fondo Gregorio Paltrinieri, ma anche la nuotarice statunitense Jessica Tatiana Long, supercampionessa capace di vincere ai Giochi paralimpici 8 medaglie d'oro. ... Ora tra gli atleti italiani testimonial ci sono Tania Cagnotto, la più famosa tuffatrice italiana, bronzo olimpico nel trampolino 3 metri, collabora da anni con il brand italiano.

    – Carlo Festa

    Capvis studia la vendita dei costumi Arena

    Da Tania Cagnotto, la più famosa tuffatrice italiana, fino al campione di fondo Gregorio Paltrinieri, ma anche la nuotarice statunitense Jessica Tatiana Long, supercampionessa capace di vincere ai Giochi paralimpici 8 medaglie d’oro. ... Ora tra gli atleti italiani testimonial, ci sono Tania Cagnotto, la più famosa tuffatrice italiana, bronzo olimpico nel trampolino da 3 metri, che collabora da anni con il brand italiano.

    – di Carlo Festa

    Nuoto, Tania Cagnotto fa dietrofront: "Tokyo 2020 mi stuzzica"

    Già nelle scorse settimane era trapelata la notizia ma ora è arrivata anche la conferma della diretta interessata: Tania Cagnotto riprenderà ad allenarsi a breve per prepararsi alle gare di qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Dopo un anno dal ritiro agonistico - nel frattempo è nata la piccola Maya, prima figlia -, la Cagnotto sembra averci dunque ripensato, come confermato in un'intervista a Gente: "Non ne volevo sapere ma devo dire che da un mesetto la sfida mi stuzzica".

    – a cura di Datasport

    Tuffi, Europei Glasgow 2018: Pellacani-Bertocchi d'oro nel sincro da 3m

    E invece le azzurre hanno sorpreso tutti, portando a casa una medaglia che vale moltissimo per un movimento che è rimasto orfano di Tania Cagnotto e Francesca Dallapé (che forse torneranno in gara con l'obiettivo-Tokyo 2020), ma torna a vincere nel... Chiara Pellacani (ancora 15enne, è nata nel settembre 2002 e diventa l'oro più giovane della storia, battendo Tania Cagnotto) ed Elena Bertocchi precedono tutte col punteggio di 289.26, ottenendo voti molto alti sul doppio e mezzo avanti (69.30)...

    – a cura di Datasport

    Tuffi, Tania Cagnotto pensa al ritorno in gara: "Tornerò ad allenarmi a ottobre"

    ''Ad ottobre proverò a tornare ad allenarmi. Uscirò dalla maternità perchè faccio ancora parte del corpo sportivo della Guardia di Finanza e mi allenerò per vedere che stimoli riesco a trovare e come reagisce il mio corpo. Sento il bisogno fisico di fare qualcosa, dopo aver smesso di colpo''.

    – a cura di Datasport

    Tuffi, Tania Cagnotto pensa al ritorno in gara: "Tornerò ad allenarmi a ottobre"

    ''Ad ottobre proverò a tornare ad allenarmi. Uscirò dalla maternità perchè faccio ancora parte del corpo sportivo della Guardia di Finanza e mi allenerò per vedere che stimoli riesco a trovare e come reagisce il mio corpo. Sento il bisogno fisico di fare qualcosa, dopo aver smesso di colpo''.

    – a cura di Datasport

    Tuffi, la Cagnotto ci ripensa: "Potrei tornare"

    Tania Cagnotto potrebbe anche tornare sul trampolino. La tuffatrice azzurra, protagonista di un evento a Gardaland con la compagna in gara Francesca Dallapé, ha svelato che la propria carriera sportiva potrebbe anche non essere arrivata ai titoli di coda. La prima decisione era stata quella di

    – a cura di Datasport

    Mondiali di Budapest 2017: record di podi per gli azzurri

    L'Italia del nuoto ha stabilito il suo nuovo record di podi nella storia dei Mondiali, sorpassando i 14 conquistati a Kazan nel 2015, grazie alle 16 medaglie (4 d'oro, 3 d'argento e 9 di bronzo) portate a casa dalla rassegna iridata di Budapest. L'Italia è salita quattro volte sul gradino più alto

    – a cura di Datasport

    Da Paltrinieri l'oro che chiude il mondiale da Grand'Italia

    16 medaglie, 4 ori, 3 argenti e 9 bronzi, sesto posto nel medagliere generale dominato dagli Stati Uniti. Tra il Danubio e il lago Balaton, l'italia ha costruito a Budapest2017 il suo miglior mondiale di sempre. E a far ben sperare in chiave olimpica verso Tokio2020 é il fatto che le medaglie siano

    – di Dario Ricci

    Mondiali di nuoto: da Fede a Greg, l'Italia guarda già a Tokio 2020

    2220 atleti, 6 discipline, 75 gare: quella Budapest spinta dal radicalismo destrorso del governo Orban fuori dalla corsa ai Giochi del 2024, sarà da oggi e fino al 30 luglio il cuore dei 17esimi mondiali di nuoto. Il fulcro nel mezzo del Danubio, cioè sull' Isola Margherita, nell'impianto che

    – di Dario Ricci

1-10 di 107 risultati