Aziende

Tamburi Investment Partners

Tamburi Investment Partners, chiamata più semplicemente TIP, è una merchant bank indipendente italiana nata nel 2000. Le principali attività di cui si occupa l’azienda sono l’investimento in equity di minoranza e la consulenza nella gestione e progettazione di fusioni e acquisizioni. Tamburi parte con un capitale di circa 33 milioni di euro conferiti da circa 70 soci e si focalizza da subito nell’investimento in aziende di medie dimensioni, con quote di minoranza per affiancare il management e favorire la crescita delle aziende. Nel 2002 TIP comincia ad investire anche in società quotate in Borsa e l’anno successivo, dopo aver modificato la ragione sociale in Tamburi Investment Partners S.p.A, aumenta il capitale sociale di circa 44 milioni di euro e, grazie ad un aumento nell’azionariato, di 30 nuovi investitori. L’attività di gestione nel campo M&A viene invece gestita attraverso una divisione di TIP: Tamburi & Associati. L’azienda, incorporata in TIP nel 2007 attraverso una fusione, è un punto di riferimento nel settore a livello italiano, ma anche a livello internazionale in seguito ad una serie di accordi e di fusioni con importanti partner. TIP è quotata in Borsa dal novembre del 2005 e dal 2010 nel segmento STAR: da qui l’azienda raccoglie fondi destinati alla sua attività primaria di investment banking. La presenza internazionale di TIP nei mercati asiatici è assicurata dall’acquisizione nel 2006 di Palazzari e Turries ltd, banca d’investimenti con base ad Hong Kong e una forte presenza nel mercato cinese ed asiatico in generale.

Nel 2017 detiene direttamente o indirettamente nel suo portafoglio partecipazioni in società quotate e non quotate: Amplifon, Eataly, Ferrari, Moncler, Furla, Fca, Prysmian, Azimut Benetti, Beta, iGuzzini, Advanced Accelerator Applications (AAA), Roche Bobois, Servizitalia.

TIP vede tra i maggiori azionisti Giovanni Tamburi 7,5%, Angelini Partecipazioni finanziarie 11,2%, la D'Amico società di navigazione 11,91% (dati 2017).

Ultimo aggiornamento 08 marzo 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Capitale sociale | Turries ltd | Borsa Valori |

Ultime notizie su Tamburi Investment Partners

    Stipendi, solo quattro donne tra i 100 manager più pagati in Italia

    Nel 2018 i primi dieci uomini hanno guadagnato 126 milioni rispetto ai 27, 5 milioni delle prime dieci donne. Nella top ten degli stipendi tra le aziende quotate la prima è Miuccia Prada con 12,4 milioni lordi secondo le elaborazioni del Sole 24 Ore

    – di Gianni Dragoni

    Ragionando sul design dei prodotti italiani di lusso

    Le prospettive del design italiano, la vita delle persone, le strategie di business delle aziende italiane. Il lusso è tra i settori strategici del Made by Italians, e nei prossimi giorni si discuterà di questi temi a Milano, al Gucci Hub in Via Mecenate 77, martedì 29 ottobre 2019, h. 9.30 - 16.35, in occasione della seconda edizione di Next Design Perspectives: il momento di confronto ideato dalla Fondazione Altagamma per fare il punto sulle tendenze attuali nel mondo del design. Ingresso gra...

    – Gabriele Caramellino

    Condividere talento e saperi: un giardiniere per i millennial

    «In un'epoca dominata dalla competizione il futuro appartiene ai talenti ribelli. Sono coloro che hanno uno sguardo anticonvenzionale sulle cose e che invece di trovare appigli sicuri, sfidano apertamente lo status quo, cercando il superamento verso il nuovo. Sono maestri dell'innovazione, ampliano

    – di Lucilla Incorvati

    Fusione Poligrafici Editoriale-Monrif, via libera dei Cda

    Il perfezionamento dovrà avvenire entro il 30 giugno 2020. Il progetto prevede un rapporto di cambio fissato in 1,27 nuove azioni ordinarie Monrif per ogni azione ordinaria Poligrafici

    – di Andrea Biondi

    Ovs corre in Borsa, le vendite scendono ma meno del mercato

    Un primo trimestre in linea con le attese, con vendite in calo ma meno del mercato. Ovs festeggia in Borsa i numeri dei primi tre mesi dell'anno diffusi ieri a mercati chiusi e il titolo sale di oltre otto punti superando 1,5 euro dopo aver toccato ieri un minimo dal febbraio scorso. Le azioni

    – di Chiara Di Cristofaro

    Giovanni Tamburi: «Nell'era di Amazon io scelgo il retail Ovs»

    «Telecom? Mi hanno proposto più volte di organizzare un club deal ma ho sempre rifiutato perché è una società che mi fa un po' paura. Gli Npl? Li lascio a quelli che io chiamo i becchini della finanza. Io investo in imprese, mi piace dare un contributo per rilanciarle e farle crescere. L'Italia è

    – di Alessandro Graziani

1-10 di 71 risultati