Ultime notizie:

Taiwan

    Come A2A, Prysmian e Saipem stanno scommettendo sull'energia pulita

    A suon di contratti vinti in tutto il mondo, tre aziende italiane sono sempre più attive nella costruzione e gestione di parchi eolici, impianti solari e nella posa dei cavi ad alta tensione che permettono di portare ai consumatori un'elettricità prodotta da fonti "non programmabili"

    – di Jacopo Giliberto

    Rivale e partner, il dualismo cinese per l'Europa

    Un provocatorio articolo di Thomas L. Friedman sul New York Times dello scorso 28 novembre segnala il timore che le tensioni diplomatico-commerciali tra gli Stati Uniti e la Cina, culminate lo scorso maggio nell'inserimento del gigante elettronico Huawei nella Entity list americana dei sorvegliati

    – di Fabrizio Onida

    Le coordinate per relazionarsi con le diverse culture manageriali in Asia

    Secondo il Fondo Monetario Internazionale l'Asia rappresenta ad oggi quasi esattamente due terzi della crescita economica mondiale (63%), con in Cina settori come quello del lusso con tassi di crescita annuale dell'intero mercato del 30-40%. Di fatto l'Asia rappresenta per qualsiasi azienda una

    – di Alfonso Emanuele de Leon *

    Nato, Wto, Fmi: l'inesorabile declino delle organizzazioni internazionali

    L'emergere del bipolarismo Usa-Cina - diverso da quello Usa-Urss perché comunque integrato - spinge a un profondo ripensamento delle istituzioni che hanno accompagnato l'emergere della iperpotenza statunitense e la politica di globalizzazione

    – di Riccardo Sorrentino

    Dalla Cina sul 5G alla web tax, quando gli Usa mettono in guardia l'Italia

    Il presidente Donald Trump, alla vigilia del vertice Nato di Londra, ha messo in guardia l'Italia nel caso in cui decidesse di seguire la Francia sulla strada della digital tax sui big Usa del web, da Google a Facebook, passando per Amazon. Già in occasione dell'adesione di Roma al Memorandum con la Cina era giunto un altolà da oltreoceano

    – di Andrea Carli

    Democrazia Cinese

     Se questa non è una potente luce di speranza in un mondo -a Est e a Ovest - pieno di autoritarismo, razzismo e demagoghi, come altro vogliamo chiamarlo? A Hong Kong la maggioranza silenziosa non ha votato per l'ordine, la disciplina nazionale e il conservatorismo di Pechino ma al contrario: ha scelto gli oppositori al sistema, la democrazia, la forte autonomia dal tentacolare potere della Cina continentale, la libertà di espressione. La limpidezza dei dati non consente interpretazioni. Si vota...

    – Ugo Tramballi

    Italia quinto fornitore di macchine utensili in Cina

    Un cambio di passo è comunque necessario, se l'obiettivo è quello di provare ad avvicinare le performance di Tokyo o Berlino, che anche dopo il crollo del 2019 presentano verso la Cina volumi di export cinque volte superiori ai nostri

    – di Luca Orlando

1-10 di 1725 risultati